Per saperne di più

Lo storico trasferimento di Bitcoin da 5 miliardi di dollari di Mt. Gox scuote il mercato delle criptovalute

2 mins
Aggiornato da Mary Basile

In breve

  • Mt. Gox trasferisce 75.000 BTC, per un valore di 5 miliardi di dollari, la prima mossa in 5+ anni, scuotendo il mercato delle criptovalute.
  • Trasferimento prima della scadenza del 31 ottobre per il rimborso dei creditori; Bitcoin scende del 4%, Bitcoin Cash del 7%.
  • Speculazione sul sell-off del mercato; gli esperti ritengono che i creditori possano detenere Bitcoin, non Bitcoin Cash.
  • promo


Il defunto scambio di criptovalute Mt. Gox ha avviato una transazione che coinvolge oltre 75.000 Bitcoin (BTC), per un valore di circa 5 miliardi di dollari. Questo segna il primo movimento di questi fondi in più di cinque anni, causando increspature sui mercati delle criptovalute.

I recenti sviluppi riguardanti Mt. Gox hanno attirato una notevole attenzione, non solo per l’entità dei fondi coinvolti, ma anche per i potenziali impatti sui mercati delle criptovalute.

I creditori di Mt. Gox continueranno a detenere Bitcoin?

Secondo Arkham Intelligence, un wallet etichettato “Mt. Gox” ha trasferito BTC a un nuovo indirizzo, 1Jbez. L’exchange di criptovalute ha trasferito BTC in lotti di circa 2.000 BTC nelle ultime 4 ore.

Nonostante questo sostanziale trasferimento, il wallet di Mt. Gox conserva asset in BTC per un valore di circa 9,3 miliardi di dollari.

Per saperne di più: Previsione del prezzo del Bitcoin 2024/2025/2030

Mt. Gox Portafoglio Saldo
Mt. Gox Portafoglio Balance. Fonte: Arkham

Questa transazione precede la scadenza del 31 ottobre entro la quale Mt. Gox prevede di rimborsare i suoi creditori. Il piano di regolamento include 142.000 BTC, 143.000 Bitcoin Cash (BCH) e 69 miliardi di yen giapponesi.

Il processo di rimborso segue l’approvazione da parte del tribunale distrettuale di Tokyo di una petizione di riabilitazione. Nel 2021, il 99% dei creditori ha votato a favore del piano di risanamento.

La comunità crypto ipotizza che questo significativo trasferimento potrebbe provocare un sell-off del mercato a causa della prolungata attesa che circonda i rimborsi dei creditori di Mt. Gox. Il timore è che una parte sostanziale di questi beni trasferiti possa essere venduta sul mercato aperto.

Tuttavia, non tutti i leader del settore sono pessimisti. Alex Thorn, Head of Research di Galaxy Digital, ritiene che i creditori continueranno a detenere Bitcoin dopo averlo ricevuto da Mt. Gox.

“BTC da Mt Gox si è mosso nell’ultima ora, probabilmente l’inizio delle distribuzioni ai creditori. Personalmente mi aspetto che la maggior parte dei BTC venga hodl, ma non posso dire lo stesso per il BCH”, ha detto Thorn.

Il mercato ha reagito prontamente a questa notizia. Il valore di Bitcoin è diminuito di quasi il 4% rispetto al massimo del giorno precedente di 70.600$, ora scambiato a circa 67.800$. Allo stesso modo, Bitcoin Cash ha registrato un calo di circa il 7% dal suo picco di 503,7$, attualmente scambiato intorno ai 468$.

Per saperne di più: Come acquistare Bitcoin (BTC) e tutto quello che c’è da sapere

Performance del prezzo di Bitcoin (BTC)
Performance del prezzo di Bitcoin (BTC). Fonte: TradingView

Fondata nel 2010, Mt. Gox gestiva il 70% di tutte le transazioni Bitcoin a livello globale. Tuttavia, un massiccio attacco informatico nel 2014 ha avuto un grave impatto sulla sua attività, causando la perdita di circa 850.000 BTC sia dai fondi dei clienti che da quelli dell’azienda.

Sebbene 200.000 BTC siano stati recuperati in seguito, le battaglie legali in Giappone hanno ritardato la restituzione alle parti interessate.

Top piattaforme di crypto in Italia | Luglio 2024
YouHodler YouHodler Esplorare
PancakeSwap PancakeSwap Fino al 50% APR
Wirex App Wirex App Esplorare
M2 Exchange M2 Exchange Esplorare
Top piattaforme di crypto in Italia | Luglio 2024
YouHodler YouHodler Esplorare
PancakeSwap PancakeSwap Fino al 50% APR
Wirex App Wirex App Esplorare
M2 Exchange M2 Exchange Esplorare
Top piattaforme di crypto in Italia | Luglio 2024

Trusted

Dichiarazione di non responsabilità

Tutte le informazioni contenute nel nostro sito web sono pubblicate in buona fede e solo a scopo informativo generale. Qualsiasi azione intrapresa dal lettore in base alle informazioni contenute nel nostro sito web è strettamente a suo rischio e pericolo.

frame-2264-1.png
Harsh Notariya è un giornalista di BeInCrypto, che scrive di vari argomenti, includendo le reti decentralizzate di infrastrutture fisiche (DePIN), la tokenizzazione, gli airdrop di criptovalute, la finanza decentralizzata (DeFi), i memecoin e le altcoin. Prima di entrare in BeInCrypto, è stato consulente della comunità presso Totality Corp, specializzandosi nel metaverso e nei token non fungibili (NFT). Inoltre, Harsh è stato scrittore e ricercatore di contenuti sulla blockchain presso...
Leggi la biografia completa