Per saperne di più

L’hacker White Hat salva la giornata tra gli exploit della DeFi da 1,3 milioni di dollari

2 mins
Aggiornato da Mary Basile

In breve

  • L'hacker white hat "c0ffeebabe.eth" evita una perdita di 1,3 milioni di dollari nell'exploit del protocollo Blueberry DeFi.
  • L'azione rapida di Blueberry Protocol blocca la piattaforma, mettendo al sicuro i fondi dopo l'exploit.
  • L'intervento ricorda un precedente recupero da 5,4 milioni di dollari avvenuto nel 2023.
  • promo


Un hacker white hat, noto solo come “c0ffeebabe.eth”, è emerso come un salvatore nell’ecosistema della finanza decentralizzata (DeFi) nel corso di un importante exploit che ha colpito il protocollo Blueberry. Questo intervento ha permesso di salvaguardare una somma considerevole di 457,6 Ethereum (ETH), per un valore di circa 1,3 milioni di dollari.

Il protocollo Blueberry, una piattaforma decentralizzata che consente di concedere prestiti e prestiti con leva finanziaria fino a 20 volte il valore della garanzia, ha dovuto affrontare un hack immediata il 23 febbraio che ha salvato White Hat.

Come un hacker White Hat ha affrontato l’exploit della DeFi

In primo luogo, la fondazione che sta dietro al protocollo ha agito rapidamente. Ha pubblicato un avviso urgente su X, esortando gli utenti a ritirare i propri fondi per evitare ulteriori perdite. Nonostante gli sforzi, il front-end del protocollo è diventato inaccessibile, aggravando la crisi.

Tuttavia, nel giro di 30 minuti, la fondazione è riuscita a mettere in pausa il protocollo. Questa risposta rapida ha garantito la sicurezza dei fondi depositati e ha impedito un ulteriore sfruttamento. In particolare, “c0ffeebabe.eth” è stato fondamentale durante questa turbolenza.

“Tutti i fondi prosciugati sono stati gestiti da @ coffeebabe_eth e sono ora al sicuro nel multisig Blueberry, meno il pagamento del validatore. Il protocollo è stato messo in pausa fino a nuovo avviso. Ulteriori dettagli e un’autopsia completa saranno pubblicati non appena disponibili”, ha dichiarato la Blueberry Protocol Foundation.

Per saperne di più: Sicurezza del progetto Crypto: Guida al rilevamento precoce delle minacce

L’exploit ha portato al drenaggio di fondi dai principali mercati di prestito, includendo Bitcoin (BTC), Olympus (OHM) e USDC. Il valore totale bloccato (TVL) del Protocollo Blueberry ha dovuto affrontare una potenziale minaccia a causa di questo exploit. Le azioni rapide hanno contribuito a scongiurare una crisi più ampia, preservando l’integrità del TVL del protocollo.

Blueberry Protocol TVL.
Protocollo Blueberry TVL. Fonte: DefiLlama

Questo approccio proattivo ricorda un incidente avvenuto nel luglio 2023. In quell’occasione, un attacco di rientranza a Curve Finance causò perdite per oltre 50 milioni di dollari. Gli aggressori hanno preso di mira gli insieme stabili che utilizzavano versioni obsolete del linguaggio di programmazione dei contratti smart Vyper. Nonostante ciò, la documentazione ufficiale di Vyper raccomandava queste versioni.

Gli attacchi alle criptovalute che hanno preso di mira la DeFi

Dopo l’attacco di Curve Finance, la comunità delle criptovalute ha visto un barlume di speranza. c0ffeebabe.eth ha utilizzato un bot per lo scambio di arbitraggi con Ethereum. Questo bot ha superato in astuzia gli aggressori, recuperando 5,4 milioni di dollari che dovevano essere rubati. I fondi recuperati sono stati restituiti al team di Curve.

Per saperne di più: Le truffe più comuni di criptovalute fino a 2024

Tuttavia, diversi incidenti di sicurezza continuano ad affliggere l’ecosistema delle criptovalute. Infatti, solo nel gennaio 2024 gli hacker hanno sottratto oltre 180 milioni di dollari agli utenti di criptovalute, evidenziando l’intensificazione delle minacce nello spazio DeFi.

Il 2023 non è stato meno scoraggiante, con l’ecosistema della DeFi che ha perso ben 1,8 miliardi di dollari a causa di attori nefasti.

Queste cifre evidenziano la necessità critica di misure di sicurezza robuste e il ruolo inestimabile degli hacker etici nella salvaguardia degli asset digitali.

Top piattaforme di crypto in Italia | Luglio 2024
YouHodler YouHodler Esplorare
PancakeSwap PancakeSwap Fino al 50% APR
Wirex App Wirex App Esplorare
M2 Exchange M2 Exchange Esplorare
Top piattaforme di crypto in Italia | Luglio 2024
YouHodler YouHodler Esplorare
PancakeSwap PancakeSwap Fino al 50% APR
Wirex App Wirex App Esplorare
M2 Exchange M2 Exchange Esplorare
Top piattaforme di crypto in Italia | Luglio 2024

Trusted

Dichiarazione di non responsabilità

Tutte le informazioni contenute nel nostro sito web sono pubblicate in buona fede e solo a scopo informativo generale. Qualsiasi azione intrapresa dal lettore in base alle informazioni contenute nel nostro sito web è strettamente a suo rischio e pericolo.

frame-2264-1.png
Harsh Notariya è un giornalista di BeInCrypto, che scrive di vari argomenti, includendo le reti decentralizzate di infrastrutture fisiche (DePIN), la tokenizzazione, gli airdrop di criptovalute, la finanza decentralizzata (DeFi), i memecoin e le altcoin. Prima di entrare in BeInCrypto, è stato consulente della comunità presso Totality Corp, specializzandosi nel metaverso e nei token non fungibili (NFT). Inoltre, Harsh è stato scrittore e ricercatore di contenuti sulla blockchain presso...
Leggi la biografia completa