Per saperne di più

Il record di 1,1 miliardi di dollari di afflussi nel mercato delle criptovalute segnala un sentimento rialzista degli investitori

2 mins
Aggiornato da Mary Basile

In breve

  • Il Bitcoin (BTC) ha guidato il 98% degli afflussi totali della scorsa settimana, mentre Ethereum (ETH) e Cardano hanno registrato un'impennata.
  • Nonostante la settimana rialzista, il Canada e la Germania hanno registrato deflussi di criptovalute per 17 e 10 milioni di dollari.
  • Il rapporto riporta il dominio degli ETF sul Bitcoin, che hanno portato gli asset in gestione a 59 miliardi di dollari, il massimo dal 2022.
  • promo


Secondo un recente rapporto, la scorsa settimana le criptovalute hanno registrato un afflusso di 1,1 miliardi di dollari, guidato principalmente dal Bitcoin (BTC), che ha rappresentato il 98% degli afflussi totali. Anche Ethereum (ETH) e Cardano hanno registrato uno slancio nel periodo di 7 giorni.

Nonostante la tendenza rialzista osservata per tutta la settimana, i report riportano deflussi per 17 milioni di dollari in Canada e 10 milioni di dollari in Germania.

Gli afflussi di criptovalute si sono impennati la scorsa settimana

Un recente riporto di CoinShares rivela che l’exchange-traded fund (ETF) Bitcoin ha dominato gli afflussi della scorsa settimana, spingendo gli asset totali in gestione (AuM) al livello più alto dall’inizio del 2022, raggiungendo i 59 miliardi di dollari.

“I prodotti di investimento in asset digitali hanno registrato afflussi per 1,1 miliardi di dollari, portando gli afflussi da inizio anno a 2,7 miliardi di dollari. L’AuM è al livello più alto dall’inizio del 2022, con 59 miliardi di dollari”.

Per saperne di più: Come guadagnare con le criptovalute in 2024?

Solo nel novembre 2021 il Bitcoin ha toccato il suo massimo storico di 65.000 dollari.

Weekly Crypto Asset Flows (US$m). Source: CoinShares
Flussi settimanali di asset crittografici (milioni di dollari). Fonte: CoinShares

Molti investitori in criptovalute considerano gli afflussi come un indicatore della tendenza futura dei prezzi.

Considerando l’imminente dimezzamento del Bitcoin in aprile, che avviene ogni quattro anni, sono aumentate le speculazioni sul modo in cui questo evento potrebbe modificare la narrativa relativa al significativo afflusso di fondi.

Fattori recenti che influenzano il mercato delle criptovalute

Gli investitori prevedono una potenziale impennata dei prezzi subito dopo il dimezzamento.

Tuttavia, nonostante l’impennata del prezzo e la massiccia quantità di afflussi, le tendenze di ricerca su Google per il Bitcoin stesso sono in realtà più vicine a quelle viste in un mercato ribassista.

Per saperne di più: Che cos’è un ETF Bitcoin?

Il 12 febbraio, BeInCrypto ha riportato che l’engagement rispetto alla settimana di approvazione dell’ETF è sceso di circa l’80% ed è tornato di nuovo ai livelli del mercato orso.

Tuttavia, potrebbe anche essere dovuto al fatto che meno persone scoprono il Bitcoin per la prima volta in seguito a notizie positive sui prezzi, riportate dai media tradizionali, rispetto ai cicli precedenti quando era ancora un asset ampiamente sconosciuto.

All’inizio di oggi, il Bitcoin ha brevemente superato la soglia dei 50.000 dollari per la prima volta in due anni. Al momento della pubblicazione, il prezzo del Bitcoin è tornato a 49.912 dollari.

Bitcoin Price Chart 1 Month. Source: BeInCrypto
Grafico del prezzo del Bitcoin a 1 mese. Fonte: BeInCrypto

Tuttavia, questo non ha impedito ai maggiori operatori del settore Bitcoin di continuare ad accumulare altri asset digitali.

L’11 febbraio BeInCrypto ha riportato che gli investitori balenieri di Bitcoin hanno accumulato altri 140.000 BTC nelle ultime tre settimane, iniettando 6,16 miliardi di dollari in Bitcoin.

Trusted

Dichiarazione di non responsabilità

Tutte le informazioni contenute nel nostro sito web sono pubblicate in buona fede e solo a scopo informativo generale. Qualsiasi azione intrapresa dal lettore in base alle informazioni contenute nel nostro sito web è strettamente a suo rischio e pericolo.

f2a784cc94cc5b45aa2850e8cceb6d59.png
Ciaran è un giornalista specializzato in criptovalute con sede a Sydney, in Australia. Gli piace particolarmente scrivere sugli sviluppi del CBDC e sulle implementazioni pratiche delle criptovalute in scenari reali. È anche apparso sulle principali reti televisive australiane includendo Channel Ten, Channel Nine e SBS TV. Prima di entrare nel mondo delle criptovalute, Ciaran ha lavorato come presentatore presso l'emittente radiofonica nazionale Triple J.
Leggi la biografia completa