Per saperne di più

Le 5 principali società di criptovalute che potrebbero quotarsi in borsa (IPO) nel 2024.

7 mins
Aggiornato da

L’IPO di una società di criptovalute è similmente a qualsiasi altra forma di offerta pubblica iniziale. Durante questo processo, una società privata vende una nuova emissione dei suoi asset di criptovaluta al pubblico, facilitando la raccolta di capitali. Questo processo richiede che la società si conformi a normative specifiche e aumenti il suo livello di trasparenza, offrendo essenzialmente le sue operazioni al pubblico scrutinio. Sebbene negli anni le IPO di criptovalute siano state poco frequenti, la quotazione in borsa sta diventando sempre più comune per le società di criptovalute. Cosa c’è in serbo per 2024? Ecco cinque società che potrebbero quotarsi in borsa.

Una società di criptovalute può quotarsi in borsa?

Sì, una società di criptovalute può essere quotata in borsa! La logistica della quotazione in borsa dipende dal tipo di società, dalle normative vigenti e dall’approccio generale del gruppo. Abbiamo già visto alcuni gruppi organizzare un’IPO di una società di criptovalute, come Coinbase, ma ne parleremo più avanti.

Le precedenti IPO di criptovalute

Coinbase è forse l’azienda di criptovalute più nota che si è quotata in borsa negli ultimi anni. La società è stata quotata in borsa nel 2021 e ha raggiunto una valutazione di oltre 80 miliardi di dollari nella prima settimana di scambiare, più di otto volte superiore alla sua valutazione come società privata.

Robinhood, pur non essendo una società principalmente crittografica, è un altro esempio di società crittografica che è stata quotata in borsa con successo. Il 28 luglio 2021, Robinhood ha fissato il prezzo delle sue azioni a 38 dollari, raccogliendo circa 2 miliardi di dollari e portando la valutazione della società a 32 miliardi di dollari.

Molte altre società di criptovalute sono state quotate in borsa, anche se non hanno ricevuto la stessa quantità di clamore del debutto di Coinbase. Tra queste MicroStrategy, Galaxy Digital e Marathon Digital.

SPAC

A causa di diversi vantaggi associati, le società di criptovalute spesso preferiscono le Special Purpose Acquisition Companies (SPAC) per quotarsi in borsa. Le SPAC consentono alle società di quotarsi in borsa attraverso una fusione con una società di comodo quotata in borsa, evitando il tradizionale processo di offerta pubblica iniziale (IPO).

Le SPAC sono state promosse come un’alternativa più semplice al processo tradizionale. Queste operazioni sono diventate popolari in diversi settori, includendo la tecnologia e la blockchain, soprattutto nel 2021. Tuttavia, il clamore suscitato dalle SPAC alla fine si è affievolito e molte operazioni previste sono fallite nel 2022.

Circle, la società dietro USDC, una stablecoin, ha annunciato l’intenzione di quotarsi in borsa attraverso una fusione con Concord Acquisition Corp. Tuttavia, l’operazione è fallita.

https://twitter.com/Bitfinexed/status/1599759612885934080

Anche eToro, una piattaforma di investimento sociale che include lo scambiare criptovalute, aveva in programma di quotarsi in borsa attraverso una fusione con FinTech Acquisition Corp, ma alla fine anche questa operazione è stata annullata.

Bakkt è una delle poche storie di successo che si sono quotate in borsa tramite una SPAC. Il mercato degli asset digitali si è fuso con VPC Impact Acquisition Holdings in un’operazione che lo ha reso pubblico. Bakkt è nota per aver fornito un mercato regolamentato per i contrattiatermine e le opzioni su Bitcoin.

Le IPO delle società di criptovalute del 2024

Quale IPO di criptovalute è stata la migliore del 2024? Continuate a leggere per scoprire la nostra lista.

1. Circle

circle

Come accennato in precedenza, Circle ha tentato di quotarsi in borsa in passato. Tuttavia, sembra che il popolare emittente di stablecoin stia facendo un altro tentativo di IPO. Circle è l’emittente della stablecoin USDC e consente il riscatto di USD.

Nel 2023 Circle ha fatto notizia per la sua esposizione alle banche fallite Signature e Silicon Valley Bank. La stablecoin USDC emessa da Circle ha avuto un breve declino, ma alla fine si è ripresa.

Attualmente, gli asset detenuti in riserva da Circle includono poco meno di 25 miliardi di dollari in fondidicassa statunitensi. La società è sottoposta a verifiche mensili condotte da Deloitte per garantire trasparenza e fiducia. Questi titoli sono verificabili attraverso il loro numero CUSIP, garantendo ulteriore sicurezza e trasparenza a utenti e investitori.

All’inizio di gennaio 2024, la società ha annunciato di aver integrato il CCIP di Chainlink con il suo CCTP per fornire una comunicazione cross-chain per l’emissione di USDC nativi su più blockchain. Questo livello di esposizione offre mercati USD ai non residenti negli Stati Uniti, creando di fatto un mercato pseudo-eurodollaro. Ciò accresce ulteriormente il valore dell’azienda.

2. Kraken

Kraken web3 crypto exchanges

Kraken è un’altra società di criptovalute con sede negli Stati Uniti che in passato ha espresso interesse a quotarsi in borsa. Tuttavia, la società non l’ha ancora fatto. Ciò potrebbe essere dovuto a una serie di ragioni:

  • La piattaformadiscambio ha avuto problemi in passato con la SEC. Nel febbraio 2023, Kraken è stata costretta a pagare 30 milioni di dollari di multa per aver offerto il suo servizio di interesse, che alla fine è stato costretto a chiudere.
  • Più tardi, nello stesso anno, la SEC ha intentato un’altra causa per aver gestito un titolo non registrato.
  • L’amministratore delegato di Kraken è finito sotto tiro nel 2022 per commenti controversi sulla cultura del lavoro. Alla fine si è dimesso per un motivo non correlato.
https://twitter.com/Crypt0Anubis/status/1753100203970703517

Nonostante queste battute d’arresto, l’azienda continua a operare. Kraken ha più di 10 milioni di clienti in oltre 190 Paesi e un volume di scambi trimestrale di circa 207 miliardi di dollari. Questo avvalora la tesi secondo cui Kraken è un’altra delle principali società di criptovalute che potrebbe quotarsi in borsa nel 2024.

3. Blockchain.com

https://www.youtube.com/watch?v=OtqlUJSLbXo&ab_channel=Blockchain

Nicolas Cary, cofondatore di Blockchain.com, ha dichiarato nel 2023 che la società ha ancora intenzione di quotarsi in borsa, ma che prima deve migliorare le condizioni di mercato negli Stati Uniti. Inizialmente la società aveva dichiarato un’IPO per il 2023, ma non è riuscita a rispettare questa scadenza.

Nel marzo 2021, il valore dell’azienda ha raggiunto i 5,2 miliardi di dollari a seguito di un round di finanziamento da 300 milioni di dollari guidato da Lightspeed Venture Partners e VY Capital. Il mese successivo è stato registrato un ulteriore aumento della valutazione con un investimento di 100 milioni di dollari da parte di Baillie Gifford.

Nel marzo 2022, l’azienda ha concluso con successo un round di finanziamento di Serie D, che ha catapultato la sua valutazione a 14 miliardi di dollari. Nel 2023, Blockchain.com ha inoltre ottenuto circa 110 milioni di dollari in un round di finanziamento di serie E, uno dei più alti di quell’anno. Blockchain.com è una piattaforma che fornisce servizi finanziari per il mercato delle criptovalute. È nota soprattutto per il suo servizio di portafoglio digitale di criptovalute, ma gestisce anche un piattaformadiscambio, un esploratore di blockchain e servizi per i mercati istituzionali.

4. W3BCloud

w3bcloud web3 crypto site

W3BCloud è una joint venture tra ConsenSys, AMD e Social Leverage Acquisition Corp (SLAC). L’azienda si concentra sulla fornitura di storage di dati geograficamente decentralizzato utilizzando energia rinnovabile. Viene promossa come alternativa a servizi come Amazon Web Services.

Due dei suoi sostenitori, AMD e ConsenSys, hanno promesso 50 milioni di dollari nel 2022, mentre SLAC ha promesso 345 milioni di dollari. All’epoca la valutazione dell’azienda era di circa 1,25 miliardi di dollari.

Tuttavia, SLAC ha deciso di rescindere reciprocamente l’accordo, lasciando AMD e ConsenSys. Questo ha fatto scendere la valutazione dell’azienda a 700 milioni di dollari.

Come se non bastasse, quasi il 95% delle azioni degli investitori sono state riscattate, in quanto non sono stati soddisfatti i requisiti minimi di liquidità prima della quotazione in borsa. Nonostante le numerose battute d’arresto, la società ha ancora in mente un’IPO per le criptovalute.

5. eToro

https://www.youtube.com/watch?v=-1coWuTGRbM&ab_channel=eToro

eToro è una piattaforma di social trading e investimento che permette agli utenti di scambiare un’ampia gamma di strumenti finanziari, includendo azioni, criptovalute, materie prime, indici e valute.

Nonostante la cancellazione della SPAC di eToro con FinTech Acquisition Corp. V, la società potrebbe ancora quotarsi in borsa. Nel 2023, eToro ha raccolto con successo 250 milioni di dollari in un round di finanziamento, raggiungendo una valutazione di 3,5 miliardi di dollari. Tra i principali investitori di questo round figurano ION Group, SoftBank Vision Fund 2, Velvet Sea Ventures, oltre a diversi investitori esistenti.

Questo finanziamento è stato facilitato da un Accordo di Investimento Anticipato (AIA) avviato nel febbraio 2021 in previsione di una proposta di transazione SPAC.

La rivoluzione verde: Il futuro sostenibile delle IPO delle criptovalute

Mentre alcune potenziali IPO di criptovalute nel 2024 sono state quotate, è degno di nota il fatto che decine di gruppi di criptovalute e attori chiave del mercato non hanno ancora organizzato un’IPO e potrebbero non farlo per qualche tempo. Questa esitazione è in gran parte dovuta alla mancanza di regolamentazione del settore. Cosa potrebbe cambiare tra un anno o due?

D’altro canto, molti prevedono una proverbiale corsa all’oro di IPO di società di criptovalute, a seconda del successo di Circle, nello stesso modo in cui l’ETF sul Bitcoin ha scatenato un’ondata di entusiasmo per altri ETF. In caso di successo, potremmo assistere a una nuova ondata di attività rialzista verso la metà o la fine del 2024.

Domande frequenti

What is an IPO?

What is an IPO?

How does a company make money going public?

Top piattaforme di crypto in Italia | Luglio 2024
YouHodler YouHodler Esplorare
Wirex App Wirex App Esplorare
SunContract SunContract Esplorare
Top piattaforme di crypto in Italia | Luglio 2024
YouHodler YouHodler Esplorare
Wirex App Wirex App Esplorare
SunContract SunContract Esplorare
Top piattaforme di crypto in Italia | Luglio 2024

Trusted

Scopri la dichiarazione di non responsabilità

All the information contained on our website is published in good faith and for general information purposes only. Any action the reader takes upon the information found on our website is strictly at their own risk.

Screenshot-2024-06-20-at-13.54.48.png
Ryan Glenn è un giornalista, scrittore e autore motivato a educare il maggior numero possibile di persone sui benefici del web3 e delle criptovalute. Ha scritto "Il miglior libro per imparare le criptovalute" e gestisce una piattaforma educativa, web3school.us, dedicata a chiarire lo lo spazio delle criptovalute. Ryan ha costruito la piattaforma per facilitare il passaggio di individui tecnologicamente competenti e non verso le criptovalute, fornendo a tutti una comprensione di base dei...
Leggi la biografia completa