Per saperne di più

La minaccia di veto di Biden incombe sul nuovo disegno di legge sulla regolamentazione delle criptovalute negli Stati Uniti

3 mins
Aggiornato da Mary Basile

In breve

  • La Camera approva una risoluzione contro il SAB 121 della SEC.
  • Il Congresso sfida la SEC sulla custodia degli asset digitali.
  • Tuttavia, l'amministrazione Biden potrebbe porre il veto al disegno di legge.
  • promo


La Camera dei Rappresentanti degli Stati Uniti ha compiuto un passo significativo verso la ridefinizione della regolamentazione degli asset digitali approvando la risoluzione bipartisan del deputato Mike Flood, H.J.Res. 109, l’8 maggio. Questa risoluzione cerca di ribaltare il Bollettino contabile del personale (SAB) 121 della Securities and Exchange Commission (SEC), che è stato un punto di contesa all’interno delle comunità finanziarie e crittografiche.

I sostenitori del disegno di legge sostengono che la regola della SEC grava sulle istituzioni finanziarie. Dicono che renda troppo costoso fungere da custodi di asset digitali.

Supporto legislativo vs. veto presidenziale: la battaglia sul SAB 121

Ai sensi del SAB 121, emesso a marzo 2022, gli istituti finanziari devono includere gli asset digitali dei clienti nei loro bilanci. I critici sostengono che questo requisito contabile causa significative sfide operative e finanziarie. Queste sfide riguardano le aziende che custodiscono criptovalute e altri asset digitali.

Ribaltando il SAB 121, i sostenitori dell’H.J.Res. 109 credono che rimuoverà le barriere normative. Questo, a sua volta, faciliterà transazioni di asset digitali più sicure ed efficienti attraverso banche e istituzioni finanziarie regolamentate. Il membro del Congresso Patrick McHenry ha evidenziato le implicazioni pratiche del SAB 121.

“Se si vuole che i beni americani siano protetti, dovrebbero essere tenuti in custodia, non nel bilancio della banca. […] E infine, se volete inviare un messaggio che i regolatori canaglia non possono aggirare il Congresso nel nostro consolidato processo di regolamentazione, votate sì”, ha detto il deputato McHenry.

La risoluzione ha raccolto il sostegno di vari settori dell’industria e dei legislatori che ritengono che la regola della SEC rappresenti un eccesso di poteri normativi. A questo sentimento fa eco Tom Emmer, membro della maggioranza alla Camera, che ha sottolineato la natura imparziale dell’innovazione degli asset digitali.

“Dobbiamo lavorare in questo modo al Congresso per garantire che l’ecosistema degli asset digitali possa prosperare qui negli Stati Uniti”, ha affermato Emmer.

Tuttavia, l’opposizione a questa risoluzione proviene dai più alti livelli di governo, compresa l’amministrazione del presidente Joe Biden. Sostengono che il ribaltamento del SAB 121 indebolirebbe la capacità della SEC di proteggere gli investitori e il sistema finanziario in generale dai rischi associati alle criptovalute.

“Limitare la capacità della SEC di mantenere un quadro normativo finanziario completo ed efficace per le cripto-attività introdurrebbe una sostanziale instabilità finanziaria e incertezza del mercato. Se al presidente fosse presentata la risoluzione 109, porrebbe il veto”, ha dichiarato la Casa Bianca.

I legislatori criticano il giro di vite sulle criptovalute della SEC

Le critiche alle recenti azioni della SEC si estendono alla sua gestione delle principali piattaforme di criptovalute. Ad esempio, l’emissione da parte della SEC di Wells Notices a piattaforme come Robinhood è stata descritta da alcuni legislatori come un’estensione eccessiva del suo mandato normativo. Il rappresentante degli Stati Uniti John Rose ha sostenuto che tali azioni vanno oltre il ruolo della SEC di mantenere i mercati ordinati e proteggere gli investitori.

“La SEC ha superato il suo mandato di proteggere gli investitori e mantenere mercati equi e ordinati emettendo un Wells Notice a Robinhood, un precursore dell’azione esecutiva. Sono orgoglioso di contribuire a guidare lo sforzo per fornire chiarezza approvando il FIT for the 21st Century Act in modo che le autorità di regolamentazione canaglia come Gary Gensler possano concentrarsi sul loro mandato per proteggere gli investitori e non interrompere l’innovazione”, ha dichiarato il deputato Rose.

Il presidente della SEC Gary Gensler ha difeso il suo rigoroso approccio normativo in un’intervista alla CNBC. Il suo obiettivo è quello di portare il settore delle criptovalute sotto un controllo più stretto.

Gensler ha parlato della supervisione della SEC su un mercato dei capitali da 110 trilioni di dollari. Ritiene che le criptovalute siano soggette a truffe e frodi.

Tuttavia, Gensler era riluttante a chiedersi se Ethereum (ETH) fosse un bene o un titolo. Invece, si concentra sulla mancanza delle necessarie informazioni per gli investitori e critica le pratiche degli intermediari nei mercati centralizzati delle criptovalute.

Il commissario della SEC Mark Uyeda ha criticato questa posizione. La giornalista di FOX Eleanor Terrett ha riferito che Uyeda ha sottolineato la necessità di un quadro normativo che accolga l’innovazione.

“Mentre la risposta normativa più semplice all’innovazione delle criptovalute e degli asset digitali è quella di utilizzare i malintenzionati come scusa per ‘chiudere tutto’, le autorità di regolamentazione dovrebbero creare un percorso di conformità per gli sforzi legittimi. La SEC deve ancora sviluppare questo percorso”, ha spiegato Uyeda.

Mentre la risoluzione 109 passa al Senato, le implicazioni della sua potenziale approvazione incombono sul contesto normativo degli asset digitali. Ciò evidenzia il dibattito in corso tra regolamentazione e innovazione nel settore delle criptovalute.

Top piattaforme di crypto in Italia | Luglio 2024
YouHodler YouHodler Esplorare
Wirex App Wirex App Esplorare
SunContract SunContract Esplorare
Top piattaforme di crypto in Italia | Luglio 2024
YouHodler YouHodler Esplorare
Wirex App Wirex App Esplorare
SunContract SunContract Esplorare
Top piattaforme di crypto in Italia | Luglio 2024

Trusted

Dichiarazione di non responsabilità

Tutte le informazioni contenute nel nostro sito web sono pubblicate in buona fede e solo a scopo informativo generale. Qualsiasi azione intrapresa dal lettore in base alle informazioni contenute nel nostro sito web è strettamente a suo rischio e pericolo.

Lynn-Wang.png
Lynn Wang è una giornalista esperta di BeInCrypto e si occupa di un'ampia gamma di argomenti, includendo i real world asset (RWA) tokenizzati, la tokenizzazione, l'intelligenza artificiale (AI), l'applicazione delle normative e gli investimenti nel settore delle criptovalute. In precedenza, ha guidato un team di creatori di contenuti e giornalisti per BeInCrypto Indonesia, concentrandosi sull'adozione delle criptovalute e della tecnologia blockchain nella regione, nonché sugli sviluppi...
Leggi la biografia completa