Per saperne di più

XRP rappresenta una grande minaccia per le grandi banche, dice un esperto di criptovalute

2 mins
Aggiornato da

Il fondatore di due società di criptovalute sottolinea come il token di Ripple, XRP, rappresenti una minaccia significativa per le principali banche di tutto il mondo.

“Ripple è stata la prima azienda dopo 4 decenni a minacciare il sistema in modo così profondo. Hanno trovato un’arma potente e hanno deciso di sfruttarla per democratizzare il sistema finanziario”, dichiara Panos Mekras.

XRP potrebbe rompere il controllo delle banche sulla finanza

In una recente serie di post su X (ex Twitter), Panos Mekras, fondatore di Digital Generation Financial Services e di Anodos, spiega come XRP potrebbe potenzialmente scuotere il settore finanziario.

Pur riconoscendo l’argomentazione comunemente usata secondo cui l’attuale sistema finanziario è “obsoleto e inefficiente”, Mekras sottolinea che il sistema utilizzato dalle banche per inviare denaro non comporta effettivamente il movimento di fondi:

“SWIFT, di proprietà di alcune delle maggiori banche, è il sistema più diffuso per l’invio di denaro in tutto il mondo, con oltre 10.000 istituzioni nella sua rete. Con questo sistema, non viene mai spostato denaro, ma solo regolate le voci dei conti delle banche corrispondenti (accredito/addebito)”.

L’autore attribuisce questo fenomeno alle piccole banche che devono affrontare la sfida di stabilire un collegamento diretto e di avere “denaro prefinanziato” con le banche di tutto il mondo. Di conseguenza, le banche più piccole dipendono da banche più grandi che fungono da intermediari.

International Bank Wires Image. Source: Panos Mekras
Immagine dei fili bancari internazionali. Fonte: Panos Mekras

L’autore suggerisce che, mentre altri settori globali stanno diventando più interconnessi, le banche sono rimaste indietro.

“In un’epoca in cui l’economia globale è più connessa che mai, è scioccante che non esista una rete di pagamenti completa che consenta un trasferimento di denaro senza soluzione di continuità ed efficiente in tutto il mondo”, afferma. Egli sollecita l’integrazione di XRP nella società a livello mondiale.

“La necessità di connessione, accessibilità e interoperabilità non è mai stata così grande”.

Per saperne di più sulla storia dell’azione legale della SEC contro Ripple, leggete la guida di BeInCrypto: Tutto quello che c’è da sapere su Ripple contro la SEC

L’esperto spiega tuttavia che Ripple utilizza uno strumento che consente a XRP di regolare istantaneamente i fondi con un “trasferimento effettivo di valore” e sottolinea la capacità di XRP di rappresentare una minaccia per le grandi banche che detengono il monopolio del mercato:

“XRP utilizzato come valuta ponte in un pagamento transfrontaliero può eliminare la necessità di liquidità prefinanziata, così come la necessità di molte banche corrispondenti e intermediarie”.

Nonostante Ripple abbia recentemente ottenuto una parziale vittoria contro la SEC grazie alla sentenza del tribunale che ha stabilito che XRP non è considerato un titolo quando viene venduto ai singoli investitori, la SEC ha prontamente adottato misure forti per impugnare il caso.

Di recente, la SEC è stata autorizzata a presentare ricorso contro la decisione.

Sia Ripple che la SEC hanno suggerito le date dell’appello per la prossima udienza, prevista per il secondo trimestre del 2024.

Ripple dichiara di essere disponibile in qualsiasi momento durante il trimestre, mentre la SEC ha indicato 19 giorni specifici durante il periodo. Tuttavia, non ha ancora fissato una data definitiva.

Top piattaforme di crypto in Italia | Luglio 2024
YouHodler YouHodler Esplorare
Wirex App Wirex App Esplorare
SunContract SunContract Esplorare
Top piattaforme di crypto in Italia | Luglio 2024
YouHodler YouHodler Esplorare
Wirex App Wirex App Esplorare
SunContract SunContract Esplorare
Top piattaforme di crypto in Italia | Luglio 2024

Trusted

Dichiarazione di non responsabilità

Tutte le informazioni contenute nel nostro sito web sono pubblicate in buona fede e solo a scopo informativo generale. Qualsiasi azione intrapresa dal lettore in base alle informazioni contenute nel nostro sito web è strettamente a suo rischio e pericolo.

ciaran-lyons-avatar.png
Ciaran è un giornalista specializzato in criptovalute con sede a Sydney, in Australia. Gli piace particolarmente scrivere sugli sviluppi del CBDC e sulle implementazioni pratiche delle criptovalute in scenari reali. È anche apparso sulle principali reti televisive australiane includendo Channel Ten, Channel Nine e SBS TV. Prima di entrare nel mondo delle criptovalute, Ciaran ha lavorato come presentatore presso l'emittente radiofonica nazionale Triple J.
Leggi la biografia completa