Per saperne di più

Vanguard mantiene un approccio tradizionale nonostante l’approvazione da parte della SEC dell’ETF Spot Ethereum

3 mins
Aggiornato da Daria Krasnova

In breve

  • Vanguard mantiene la sua posizione contraria agli ETF spot su Ethereum e si concentra sugli asset tradizionali.
  • La società privilegia le azioni, le obbligazioni e la liquidità per i portafogli a lungo termine, evitando la volatilità delle criptovalute.
  • Il nuovo CEO Salim Ramji sostiene l'attuale offerta di prodotti nonostante il suo background crittografico.
  • promo


Vanguard ha ribadito la sua posizione contraria all’offerta di ETF spot su Ethereum sulla sua piattaforma, mantenendo il suo approccio cauto nei confronti dei prodotti di criptovaluta.

Questa posizione fa seguito all’approvazione da parte della Securities and Exchange Commission (SEC) degli ETF a piattaforma di scambio su Ethereum.

La posizione di Vanguard sugli investimenti tradizionali contro gli ETF

Nonostante il via libera della SEC, Vanguard rimane ferma. Gestendo dei cespiti per un valore di circa 7.700 miliardi di dollari, la società ha sempre sottolineato il suo impegno nei confronti delle classi di asset tradizionali come azioni, obbligazioni e liquidità. Vanguard ritiene che queste costituiscano il nucleo di un portafoglio d’investimento ben bilanciato e a lungo termine.

“Mentre valutiamo continuamente la nostra offerta di brokeraggio e valutiamo l’ingresso di nuovi prodotti, gli ETF spot su Ethereum non saranno disponibili per l’acquisto sulla piattaforma Vanguard”, ha dichiarato un portavoce della società.

Laposizione di Vanguard contrasta con quella di alcuni suoi concorrenti. Fidelity e Charles Schwab hanno abbracciato i prodotti di criptovaluta, permettendo ai loro clienti di scambiare ETF Bitcoin a pronti. BlackRock, un altro importante gestore dei cespiti, ha lanciato un fondo Bitcoin che ha accumulato quasi 20 miliardi di dollari di asset. Tuttavia, la decisione di Vanguard riflette una scelta strategica per evitare la volatilità e le incertezze normative associate alle criptovalute.

“Questa ferma dichiarazione di Vanguard serve solo a sottolineare quanto sia incredibile vedere gli investitori istituzionali abbracciare completamente il Bitcoin. Non è stato facile per loro, poiché questi operatori tendono a fare le loro ricerche e a giocare sul sicuro. Questo richiama anche le parole di Michael Saylor, secondo il quale il BTC è la criptovaluta preferita dagli investitori istituzionali. Mentre il Bitcoin ha superato la prova del tempo e si è affermato come asset decentralizzato de facto di Unternet, Ethereum ha chiaramente ancora qualche problema da risolvere e credo che la decisione di Vanguard lo sottolinei”, ha dichiarato a BeInCrypto Mati Greenspan, fondatore e CEO di Quantum Economics.

Per saperne di più: Come investire negli ETF su Ethereum?

Salim Ramji, destinato a diventare CEO di Vanguard a luglio, ha guidato in precedenza l’attività ETF di BlackRock e ha svolto un ruolo cruciale nella preparazione dell’ETF Bitcoin spot. Nonostante il suo background e l’apparente interesse per le criptovalute, Ramji si è impegnato a mantenere l’attuale offerta di prodotti di Vanguard. “La coerenza in termini di prodotti e servizi rimane una priorità”, ha dichiarato in un’intervista a Barron’s.

Gli esperti del settore ipotizzano la direzione futura di Vanguard sotto la dirigenza di Ramji. Ric Edelman, fondatore del Digital Assets Council of Financial Professionals, suggerisce che Vanguard potrebbe entrare nello spazio degli ETF sulle criptovalute. L’analista di Bloomberg ETFs Eric Balchunas considera la possibilità di un tale sviluppo, citando il passato criptovalutario del nuovo CEO. Altri nomi di spicco, invece, considerano le azioni di Vanguard come logiche.

“Vanguard è sempre stata nota nel mondo finanziario per essere avversa al rischio. Questo è un passo logico e sensato per loro. Molti sostengono che l’ETH sia più immaturo del Bitcoin (ed è anche una tecnologia che ha subito diversi cambiamenti nel corso degli anni). Diversamente dal Bitcoin, che è stato molto “a portata di mano” fin dalla sua creazione. Si teme che le modifiche alla tecnologia e all’asset possano causare instabilità del mercato”, ha dichiarato a BeInCrypto Cal Evans, fondatore di Fortune Wallet e veterano del settore.

Per saperne di più: L’Ethereum ETF spiegato: Cos’è e come funziona

La posizione cauta di Vanguard è influenzata anche da tendenze normative e legislative più ampie. Il crescente sostegno bipartisan alla legislazione a favore delle criptovalute è indicativo di un cambiamento che la società sta osservando da vicino. Tuttavia, per il momento il gestore dei cespiti è convinto che le criptovalute non rientrino nella sua struttura di investimento.

Top piattaforme di crypto in Italia | Giugno 2024

Trusted

Dichiarazione di non responsabilità

Tutte le informazioni contenute nel nostro sito web sono pubblicate in buona fede e solo a scopo informativo generale. Qualsiasi azione intrapresa dal lettore in base alle informazioni contenute nel nostro sito web è strettamente a suo rischio e pericolo.

da475f486647738b39c0c88a3e7d115d.jpg
Dopo aver svolto un tirocinio presso un'azienda nazionale di media blockchain mentre era iscritto all'università in relazioni internazionali, ha lavorato come stagista presso due aziende straniere di scambio di criptovalute. Attualmente, come giornalista, si concentra sul mercato giapponese degli asset crittografici, con analisi sia tecniche che fondamentali. Scambia asset crittografici dal 2021 e si interessa di questioni economiche e sociali.
Leggi la biografia completa