Per saperne di più

USDC guida le stablecoin regolamentate con un volume di 23 miliardi di dollari

3 mins
Aggiornato da Harsh Notariya

In breve

  • Il volume degli scambi di USDC è salito a 23 miliardi di dollari nel 2024, più del doppio rispetto ai 9 miliardi dell'anno precedente.
  • La struttura MiCA potrebbe favorire questa crescita, favorendo le stablecoin conformi e aumentando la domanda di alternative regolamentate.
  • Gli exchange centralizzati rappresentano la maggior parte dei volumi di USDC, sfidando le controparti non conformi nel mercato delle stablecoin.
  • promo


Il volume degli scambi di USDC stablecoin è salito a 23 miliardi di dollari all’anno. Questa crescita si inserisce in una crescente domanda di trasparenza, in quanto i trader si orientano verso alternative di stablecoin regolamentate.

L’implementazione della struttura MiCA ha rappresentato un importante sviluppo, con gli emittenti di stablecoin qualificati che hanno ricevuto un manuale completamente rinnovato.

L’USDC guida la domanda di stablecoin regolamentate con un volume di scambi di 23 miliardi di dollari

Un rapporto di Kaiko riporta che il volume settimanale di scambi per la stablecoin USDC di Circle è aumentato nel 2024. Il volume è più che raddoppiato rispetto ai 9 miliardi di dollari registrati lo scorso anno e quasi quintuplicato rispetto ai 5 miliardi di dollari registrati nel 2022.

La crescita del volume degli scambi ha spinto USDC a sfidare la quota di mercato del 14% detenuta dalla stablecoin First Digital USD(FDUSD). Secondo quanto riportato, gli exchange centralizzati (CEX) rappresentano la maggior parte di questi volumi, rispetto alle alternative decentralizzate(DEX).

Secondo il rapporto, USDC e la sua sorella, la stablecoin EURC denominata in euro, hanno registrato il più alto volume di scambi giornalieri dal 30 giugno, quando la prima parte della struttura MiCA è entrata in vigore nell’Unione Europea.

Anche la stablecoin Euro CoinVertible(EURCV) di SocGen ha registrato un volume significativo. Tuttavia, non è stato così elevato come l’EURC, dato che è disponibile solo su Bitstamp exchange.

Stablecoin EUR conforme al MiCA, USDC
Stablecoin EUR conforme al MiCA, fonte: Kaiko Riporto

I notevoli aumenti di volume, insieme al ruolo dei CEX nel guidare l’interesse, suggeriscono un crescente interesse per le stablecoin conformi. Questo rispetto alle controparti non conformi, che attualmente dominano il mercato con l’88% del volume totale delle stablecoin. Tuttavia, il rapporto allude alla possibilità che il MiCA cambi le carte in tavola a favore delle stablecoin conformi.

“La quota di stablecoin conformi è aumentata nell’ultimo anno, suggerendo una maggiore domanda di trasparenza e di alternative regolamentate. Finora questa tendenza ha favorito soprattutto l’USDC”, si legge in un estratto della ricerca Kaiko.

Leggi anche: Cos’è il Markets in Crypto-Assets (MiCA)? Tutto quello che c’è da sapere

La struttura MiCA potrebbe spostare l’equilibrio in favore delle stablecoin conformi

L’implementazione della struttura MiCA in Europa il 30 giugno è stata una pietra miliare nel mercato delle stablecoin. Con la sua attuazione, gli emittenti di stablecoin hanno ricevuto un manuale completamente rinnovato con requisiti specifici come “la pubblicazione di whitepaper, l’amministrazione, la gestione delle riserve e gli standard prudenziali”.

Circle ha ottenuto la licenza di istituto di moneta elettronica (EMI) il 1° luglio, un giorno dopo l’attuazione del MiCA. La licenza EMI è un requisito per qualsiasi emittente che voglia offrire token in euro e dollari nell’UE. Essa consente all’azienda di “onshore” la sua stablecoin EURC denominata in euro ai clienti all’interno del blocco.

In effetti, l’ottemperanza al MiCA sta guidando la popolarità della stablecoin USDC. Kaiko Research ha osservato che il timbro di fiducia offre ulteriori vantaggi per un maggiore utilizzo della stablecoin per il regolamento dei contratti a termine perpetui. Gli investitori istituzionali, ad esempio, che hanno i loro requisiti di ottemperanza quando partecipano ai mercati dei derivati, possono guardare a tali soglie quando esplorano le scelte di stablecoin.

“La quota di mercato di USDC in questi mercati perpetui è solo una frazione di quella di USDT. Il suo crescente utilizzo per il regolamento perpetuo dimostra che le preferenze degli investitori stanno cambiando con l’entrata in vigore delle normative sulle stablecoin”.

Un webinar ospitato da SOLIDUS LABS ha indicato che la seconda parte della struttura riguarderà la prevenzione e il divieto degli abusi di mercato. Sarà pienamente applicabile entro il 30 dicembre 2024. Per affrontare con successo questi cambiamenti normativi, sarà fondamentale impegnarsi in una preparazione proattiva, stabilire solide politiche interne e implementare sofisticati sistemi di sorveglianza.

Jeremy Allaire ha dichiarato che le due stablecoin sono pronte a prosperare nell’ambito della nuova struttura, grazie ai precedenti di conformità dell’azienda. Secondo il CEO di Circle, questo record di risultati posiziona entrambe le stablecoin per un maggiore successo nel mercato delle stablecoin.

Per saperne di più: Regolamentazione delle criptovalute: Quali sono i vantaggi e gli svantaggi?

Il principale rivale di USDC nel mercato delle stablecoin, USDT di Tether, non è autorizzato dall’IME. Il suo CEO, Paolo Ardoino, non è ancora convinto dell’aspettativa del MiCA di una copertura del 60% in contanti bancari.

Top piattaforme di crypto in Italia | Luglio 2024
YouHodler YouHodler Esplorare
Wirex App Wirex App Esplorare
SunContract SunContract Esplorare
Top piattaforme di crypto in Italia | Luglio 2024
YouHodler YouHodler Esplorare
Wirex App Wirex App Esplorare
SunContract SunContract Esplorare
Top piattaforme di crypto in Italia | Luglio 2024

Trusted

Dichiarazione di non responsabilità

Tutte le informazioni contenute nel nostro sito web sono pubblicate in buona fede e solo a scopo informativo generale. Qualsiasi azione intrapresa dal lettore in base alle informazioni contenute nel nostro sito web è strettamente a suo rischio e pericolo.

lockridge-okoth.png
Lockridge Okoth è un giornalista di BeInCrypto, che si occupa di aziende importanti del settore come Coinbase, Binance e Tether. Si occupa di un'ampia gamma di argomenti, includendo gli sviluppi normativi della finanza decentralizzata (DeFi), delle reti decentralizzate di infrastrutture fisiche (DePIN), dei real world asset (RWA), del GameFi e delle criptovalute. In precedenza, Lockridge ha condotto analisi di mercato e valutazioni tecniche di asset digitali, includendo Bitcoin e altcoin...
Leggi la biografia completa