Per saperne di più

Le turbolenze finanziarie stimolano l’ondata di criptovalute in America Latina

3 mins
Aggiornato da Kyle Baird

In breve

  • In America Latina, l'instabilità economica sta spingendo l'adozione delle criptovalute, con Bitcoin e stablecoin che dominano i mercati locali.
  • L'inflazione argentina ha raggiunto il 211%, portando a preferire i dollari digitali, che rappresentano il 60% degli acquisti di criptovalute.
  • Brasile, Argentina e Messico si classificano tra i primi 20 a livello globale per l'adozione delle criptovalute, con la Colombia che mostra una crescita elevata nel 2023.
  • promo


Una delle regioni più grandi del pianeta per la crescita dell’adozione delle criptovalute è l’America Latina. Ciò è dovuto in gran parte all’instabilità economica, alle politiche monetarie fallimentari e all’inflazione dilagante che svaluta le valute locali.

Nel suo rapporto Crypto Landscape in Latin America per la seconda metà del 2023, la piattaformadiscambio messicana Bitso ha rivelato che Bitcoin e stablecoin dominano il comportamento di acquisto dei mercati locali.

Impennata dell’adozione delle criptovalute in America Latina

La borsa ha rivelato che il Bitcoin rappresenta circa il 53% della composizione media del portafoglio. Tuttavia, i dollari digitali sono le criptovalute in più rapida crescita nella regione.

I due principali stablecoin, USDT e USDC, hanno rappresentato rispettivamente il 26% e il 17% del portafoglio medio degli utenti di Argentina e Colombia. Non sorprende che ciò sia dovuto al contesto economico e alle pressioni inflazionistiche di ciascun Paese.

Il comportamento di acquisto riflette la stessa tendenza per quanto riguarda le criptovalute preferite. Bitcoin e stablecoin hanno rappresentato il 68% del totale delle criptovalute acquistate nella seconda metà del 2023.

Tuttavia, l’Argentina è stata l’eccezione, con i dollari digitali che hanno rappresentato il 60% degli acquisti, rispetto ad appena il 13% del Bitcoin. Secondo l’Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico, l ‘inflazione in Argentina è salita al 211% e quest’anno supererà il 250%. Inoltre, i prezzi del Bitcoin hanno toccato di recente i massimi storici rispetto al peso argentino.

In Messico e Brasile, la preferenza per il Bitcoin è stata maggiore, con il 40% di BTC contro il 28% di stablecoin e il 35% contro il 19%, rispettivamente. In Messico, XRP ha rappresentato una parte importantedel portafoglio medio, con circa l’8% del totale delle partecipazioni medie.

Crypto composition by country. Source: Bitso
Composizione delle criptovalute per Paese. Fonte: Bitso

Il Brasile è l’unico Paese in cui le memecoin e le altcoin hanno rappresentato una parte rilevante del portafoglio, ha riportato Bitso. I brasiliani hanno, in media, il 17% delle partecipazioni totali in altcoin contro l’11% a livello regionale.

Inoltre, tendono a favorire Shiba Inu (SHIB) ma non sono entusiasti di Ethereum (ETH) rispetto ad altri Paesi dell’America Latina.

Per saperne di più: 7 modi per gestire la pensione con l’aumento dell’inflazione

Il rapporto riporta anche che i possessori di criptovalute in America Latina sono rimasti fermi durante il mercato ribassista.

“I dati suggeriscono che i grandi detentori di criptovalute a lungo termine hanno continuato a detenere nonostante le preoccupazioni e i problemi del settore delle criptovalute sollevati nel 2022 e all’inizio del 2023”.

Brasile e Argentina in testa

Anche l’adozione di criptovalute da parte delle donne è in aumento in America Latina, anche se ancora inferiore a quella degli uomini. I tassi di adozione tendono ad aumentare con l’età per le donne.

La Colombia e il Brasile presentano la distribuzione di genere più equilibrata, rispettivamente con il 33% e il 31% di donne.

Nel complesso, Paesi come Brasile, Argentina e Messico sono tra i primi 20 al mondo per l’adozione di criptovalute. Tuttavia, ha riportato che la Colombia ha registrato la più alta crescita di utenti registrati per il piattaformadiscambio nel 2023.

Bitso ha anche descritto la regione come una regione con “alti indici di unbanking e disuguaglianza nell’accesso ai servizi finanziari”, e ha concluso:

“L’America Latina mostra un notevole entusiasmo per le criptovalute, rendendola una regione vivace e dinamica nello spazio delle criptovalute”.

Trusted

Dichiarazione di non responsabilità

Tutte le informazioni contenute nel nostro sito web sono pubblicate in buona fede e solo a scopo informativo generale. Qualsiasi azione intrapresa dal lettore in base alle informazioni contenute nel nostro sito web è strettamente a suo rischio e pericolo.

f7bfa29036dc6f6195807a7f437b3041?s=120&d=wp_user_avatar&r=g
Martin Young è un giornalista ed editore esperto di criptovalute con oltre 7 anni di esperienza nella copertura delle ultime notizie e tendenze nello spazio degli asset digitali. È appassionato nel rendere comprensibili al pubblico tradizionale concetti complessi di blockchain, fintech e macroeconomia. Martin è stato pubblicato nelle principali pubblicazioni di finanza, tecnologia e crittografia includendo BeInCrypto, CoinTelegraph, NewsBTC, FX Empire e Asia Times. I suoi articoli...
Leggi la biografia completa