Per saperne di più

Il trader di criptovalute è indagato per aver ricevuto un rimborso eccessivo di 585.000 dollari dalla piattaforma di scambio, OTCPro

2 mins
Aggiornato da Mary Basile

In breve

  • Un trader di criptovalute riceve un rimborso in eccesso di 585.000 dollari, ma non lo restituisce prontamente, per un totale di 650.000 dollari.
  • La Corte Suprema di Victoria emette un ordine di congelamento del conto del trader di criptovalute Kow Seng Chai.
  • Shaanan Cohney, docente dell'Università di Melbourne, analizza le sfide del recupero dei fondi in casi simili.
  • promo


Un trader di criptovalute si è imbattuto in uno scenario insolito quando ha ricevuto un rimborso da OTCPro, superiore ai suoi diritti di circa 585.000 USD. Nonostante la discrepanza, non ha restituito tempestivamente i fondi in eccesso.

Quando la piattaforma di scambio ha rilevato l’errore, il trader aveva già ritirato la quantità in eccesso. OTCPro, la piattaforma in questione, ha rivelato che la somma totale coinvolta era di circa 650.000 dollari americani.

Un trader di criptovalute costretto a restituire un rimborso errato

Un recente rapporto ha riportato che la Corte Suprema di Victorian in Australia ha emesso un ordine di congelamento del conto del trader di criptovalute Kow Seng Chai.

Il rapporto descrive che Chai aveva inizialmente depositato dei fondi su un conto di scambiare, ma a causa di un errore da parte di OTCPro, ha ricevuto una somma significativamente maggiore.

Per saperne di più: Come guadagnare con le criptovalute in 2024?

Tuttavia, quando lOTCPro ha riconosciuto l’errore, Chai aveva già convertito i fondi in eccesso in Tether e li aveva trasferiti su conti alternativi.

In molte giurisdizioni, la mancata dichiarazione di un pagamento errato, come una quantità di rimborso inesatta, costituisce un furto.

Uno zero in più è stato accidentalmente aggiunto al conto

Chai aveva originariamente depositato 65.000 dollari USA a fine gennaio. Tuttavia, la svista dello zero aggiuntivo nel rimborso è rimasta inosservata fino all’inizio di febbraio.

Shaanan Cohney, docente di informatica e sistemi informativi dell’Università di Melbourne, ha commentato la situazione esprimendo scetticismo sulla possibilità di recuperare i fondi in circostanze simili.

Tuttavia, ha notato che la vicinanza di Chai a OTCPro in Australia potrebbe rendere il recupero più fattibile.

“Normalmente la persona a cui vengono inviati i fondi in criptovaluta scompare nell’etere. E questa è la fine della storia”.

Non è la prima volta che una piattaforma di scambio australiana rimborsa per errore una somma maggiore a un utente.

A settembre, Crypto.com ha erroneamente trasferito 10 milioni di dollari nel portafoglio di un utente invece di un rimborso di 100 dollari.

L’utente è stato arrestato per aver acquistato proprietà stravaganti con i fondi prima di imbarcarsi su un volo di sola andata per la Malesia.

Top piattaforme di crypto in Italia | Luglio 2024
YouHodler YouHodler Esplorare
Wirex App Wirex App Esplorare
SunContract SunContract Esplorare
Top piattaforme di crypto in Italia | Luglio 2024
YouHodler YouHodler Esplorare
Wirex App Wirex App Esplorare
SunContract SunContract Esplorare
Top piattaforme di crypto in Italia | Luglio 2024

Trusted

Dichiarazione di non responsabilità

Tutte le informazioni contenute nel nostro sito web sono pubblicate in buona fede e solo a scopo informativo generale. Qualsiasi azione intrapresa dal lettore in base alle informazioni contenute nel nostro sito web è strettamente a suo rischio e pericolo.

ciaran-lyons-avatar.png
Ciaran è un giornalista specializzato in criptovalute con sede a Sydney, in Australia. Gli piace particolarmente scrivere sugli sviluppi del CBDC e sulle implementazioni pratiche delle criptovalute in scenari reali. È anche apparso sulle principali reti televisive australiane includendo Channel Ten, Channel Nine e SBS TV. Prima di entrare nel mondo delle criptovalute, Ciaran ha lavorato come presentatore presso l'emittente radiofonica nazionale Triple J.
Leggi la biografia completa