Per saperne di più

Come la Fondazione TON prevede di coinvolgere 500 milioni di utenti sul blockchain

5 mins
Aggiornato da Daria Krasnova

In breve

  • TON sta guadagnando una notevole trazione grazie alle alleanze strategiche con Telegram e Tether, oltre alla tendenza del Tap-to-Earn.
  • Alena Shmalko, responsabile dell'ecosistema TON, ha parlato di questi impatti, evidenziando un impressionante aumento del 2.000% del TVL negli ultimi mesi.
  • L'obiettivo finale della TON Foundation è quello di coinvolgere 500 milioni di utenti entro il 2028, concentrandosi sul miglioramento dell'esperienza utente e sulla scalabilità dell'infrastruttura.
  • promo


TON è un argomento caldo in questo momento, mentre l’ecosistema guadagna trazione grazie alle alleanze strategiche con Telegram e Tether e alla tendenza della narrativa Tap-to-Earn.

BeInCrypto ha incontrato la responsabile dell’ecosistema TON, Alena Shmalko, per discutere del profondo impatto di queste alleanze, delle sfide legate all’espansione di una blockchain non compatibile con l’EMV e delle iniziative strategiche che hanno catapultato TON tra i principali attori dello spazio.

Progetti e alleanze chiave di TON

Alena inizia sottolineando la crescita esplosiva dell’ecosistema di TON. “L’ecosistema in questo momento sta vivendo un vero e proprio boom”, afferma Alena, sottolineando l’impressionante aumento del 2.000% del Valore Totale Bloccato (TVL) negli ultimi mesi. Questa impennata è in gran parte attribuita al lancio di The Open League, un’iniziativa rivolta sia agli utenti che ai costruttori di TON, che ha favorito una crescita e un coinvolgimento massicci.

Una delle alleanze fondamentali che hanno sostenuto questa crescita è quella con Telegram. Ufficialmente definita alleanza strategica, questa collaborazione integra l’infrastruttura Web3 di TON nell’ecosistema di Telegram.

“Siamo allineati sulla crescita e sullo sviluppo di elementi Web3 all’interno dell’ecosistema Telegram”, spiega Alena. “Di conseguenza, abbiamo assistito all’introduzione di un portafoglio creato da un team indipendente, che ora viene distribuito come funzione nativa all’interno del messenger in varie regioni. Inoltre, altri prodotti indipendenti sono in fase di sviluppo all’interno di Telegram, come il Telegram App Center, che aggrega tutte le applicazioni decentralizzate lanciate su TON sotto forma di mini app e di mini app Web2 Telegram”.

Leggete di più: I 6 migliori portafogli di Toncoin (TON) nel 2024

Anche il lancio di USDT di Tether su TON, annunciato al TOKEN2049, è destinato a svolgere un ruolo importante nel guidare l’adozione di massa. Ha facilitato numerose campagne congiunte con piattaforme di scambio centralizzate come OKX, Bybit e KuCoin e ha offerto agli utenti varie opportunità di guadagnare ricompense. L’introduzione della più grande stablecoin del mondo nell’ecosistema di TON ha rappresentato un passo importante verso la creazione di un ambiente finanziario più coerente e affidabile, fornendo transazioni più facili e promuovendo una maggiore fiducia nella piattaforma.

Alena ricorda le alleanze in corso con importanti attori del Web3 come Animoca Brands, Fireblocks e HashKey Group. Questi alleati convalidano i progressi tecnologici di TON, ne aumentano la credibilità e si rivolgono a un pubblico più ampio.

Supporto agli sviluppatori e coinvolgimento della comunità

La TON Foundation e la TON Society si concentrano sul sostegno agli sviluppatori e sul coinvolgimento della comunità. Organizzano regolarmente hackathon, workshop, webinar e corsi online per fornire agli sviluppatori le conoscenze e le competenze necessarie per costruire sulla blockchain TON. Questi programmi sono accessibili a livello globale, per garantire che chiunque possa contribuire con le giuste risorse e il giusto supporto.

Una delle principali iniziative dell’ecosistema TON è la Open League, un programma di incentivi a lungo termine progettato per premiare costruttori e utenti. L’iniziativa è iniziata a marzo con 18 progetti che hanno partecipato alla stagione beta ed è ora cresciuta fino a comprendere circa 40 applicazioni TON, 57 token e 22 collezioni NFT. La Fondazione ha già distribuito più di 45 milioni di dollari in ricompense, stanziando 150 milioni di dollari in totale, e prevede di scalare ulteriormente il programma.

Alena sottolinea anche il potenziale del settore dei giochi all’interno dell’ecosistema, osservando che i giochi Web3 offrono nuove opportunità di piattaforma di scambio di valore, vera proprietà e benefici finanziari per i giocatori. Insieme al potenziale di Telegram – i suoi 900 milioni di utenti attivi mensili – questo posiziona TON come la blockchain di riferimento per gli sviluppatori di mini giochi.

“I giochi Web3 permettono ai giocatori di fare cose che attualmente non possono fare, offrendo una migliore forma di piattaforma di scambio di valore, una vera proprietà e interessanti opportunità finanziarie”, spiega l’autrice. “Le persone possono ora accedere a giochi divertenti, semplici e virali nel loro messenger preferito, senza la necessità di impostare un portafoglio Web3 separato e di abbandonare l’interfaccia”.

Per saperne di più: Toccare per guadagnare: Cosa sapere sulla tendenza dei giochi di criptovaluta

TON sta esplorando anche altre aree di prodotto come la SocialFi, l’e-commerce, le procedure di inserimento di un nuovo dipendente e la DeFi. Questi settori hanno un potenziale significativo per attrarre un gran numero di persone. Gli sviluppi futuri potrebbero includere la tokenisation RWA, la gestione della filiera, l’identità decentralizzata (DID), le reti di infrastrutture fisiche decentralizzate (DePIN) e l’IA. Alla fine la Blockchain si diffonderà in tutti questi ambiti, ma i frutti più facili da ottenere sono i prodotti che diventeranno facilmente appetibili per gli utenti al dettaglio e offriranno loro un valore chiaro e diretto.

La strada verso i 500 milioni di utenti

Guardando al futuro, Alena delinea gli obiettivi principali dell’ecosistema di TON. La missione a lungo termine di portare 500 milioni di utenti sul blockchain entro il 2028 è al centro di questi obiettivi. Per raggiungere questo obiettivo, la Fondazione continuerà a implementare The Open League. “Questa iniziativa ha già dato molti frutti, ma vogliamo estenderla a un maggior numero di team e utenti”, spiega.

Il miglioramento dell’esperienza utente (UX) e delle procedure di inserimento di un nuovo dipendente sarà un obiettivo importante. La Fondazione TON si impegna a sostenere gli sviluppatori nella creazione di applicazioni decentralizzate di valore e di facile utilizzo.

Tuttavia, Alena riconosce le sfide da affrontare. Un ostacolo primario è rappresentato dal fatto che TON è una blockchain non-EVM, quindi gli sviluppatori devono imparare nuovi linguaggi di programmazione come Tact e Fun-C. Per ovviare a questo problema, TON fornisce una documentazione completa, supporto tecnico e risorse educative.

“Miglioriamo costantemente la nostra documentazione e offriamo supporto per aiutare gli sviluppatori a entrare senza problemi nel nostro ecosistema”, osserva Alena. “Dato che devono imparare nuove lingue, forniamo una documentazione molto completa in più lingue. Ora la stiamo traducendo in mandarino, perché abbiamo una forte attenzione per l’Asia. Poi anche in arabo. Abbiamo documentazione per le regioni della CSI, naturalmente, e ovviamente per gli anglofoni”.

Per saperne di più: Come ottenere la compatibilità con le EVM nelle blockchain non-EVM

Inoltre, la scalabilità dell’infrastruttura per supportare una base di utenti in crescita presenta sfide tecniche. Garantire che la rete rimanga sicura, efficiente e in grado di gestire un aumento del traffico e delle transazioni è uno sforzo continuo. Alena sottolinea che il team è impegnato a superare questi ostacoli costruendo un ambiente collaborativo in cui gli sviluppatori possano condividere intuizioni e innovazioni.

Alla fine della conversazione, Alena ribadisce la sua credenza nel futuro di un mondo completamente tokenizzato. “Il futuro sarà tokenizzato al 100%”, afferma, facendo un parallelo con la rivoluzione digitale di cui molti dubitavano all’inizio del secolo. Alleanze strategiche, iniziative come The Open League e una forte attenzione all’esperienza dell’utente consentono a TON di guidare questa trasformazione.

Top piattaforme di crypto in Italia | Luglio 2024
YouHodler YouHodler Esplorare
PancakeSwap PancakeSwap Fino al 50% APR
Wirex App Wirex App Esplorare
M2 Exchange M2 Exchange Esplorare
Top piattaforme di crypto in Italia | Luglio 2024
YouHodler YouHodler Esplorare
PancakeSwap PancakeSwap Fino al 50% APR
Wirex App Wirex App Esplorare
M2 Exchange M2 Exchange Esplorare
Top piattaforme di crypto in Italia | Luglio 2024

Trusted

Dichiarazione di non responsabilità

Tutte le informazioni contenute nel nostro sito web sono pubblicate in buona fede e solo a scopo informativo generale. Qualsiasi azione intrapresa dal lettore in base alle informazioni contenute nel nostro sito web è strettamente a suo rischio e pericolo.

b89964d5d1b8350ba844c260d4714556.jpg
Daria Krasnova è un'esperta redattrice con oltre otto anni di esperienza nel settore finanziario tradizionale e in quello delle criptovalute. Si occupa di diversi argomenti, includendo la finanza decentralizzata (DeFi), le reti decentralizzate di infrastrutture fisiche (DePIN) e i real world asset (RWA). Prima di entrare a far parte di BeInCrypto, ha lavorato come redattrice e redattore per importanti società finanziarie tradizionali, includendo la Borsa di Mosca, il fornitore di ETF FinEx e...
Leggi la biografia completa