Per saperne di più

I prezzi dell’energia elettrica in Texas aumentano del 6.000%: Cosa significa per i minatori di Bitcoin

2 mins
Aggiornato da

L’Electric Reliability Council of Texas (ERCOT) ha chiesto alle famiglie e alle imprese di ridurre volontariamente il consumo di elettricità, dato che i prezzi in Texas hanno superato la soglia dei 5.000 dollari. Ma la domanda è: quale sarà l’impatto sui minatori di Bitcoin (BTC)?

Il Texas è uno dei maggiori centri di mining di Bitcoin. Tuttavia, i problemi di prezzo dell’energia potrebbero avere un forte impatto sull’hashrate del Bitcoin.

L’hashrate è la misura della potenza di calcolo in una rete proof-of-work. Contribuisce inoltre a determinare la sicurezza e la difficoltà di estrazione di una blockchain.

Il Texas invita le aziende a ridurre i consumi

Secondo Bloomberg, i prezzi spot dell’elettricità in Texas sono aumentati a causa dell’impatto del caldo estivo. Lo screenshot qui sotto mostra che i prezzi si sono avvicinati alla soglia dei 5.000 dollari, raggiungendo il tetto massimo dei prezzi ERCOT, con un’impennata di oltre 60 volte.

Fare clic qui per scoprire come iniziare il cloud mining.

Nonostante l’impennata dei prezzi, l’eccesso di offerta di elettricità è diminuito. Da qui la richiesta di ERCOT di limitare l’uso dell’elettricità.

Electricity prices in Texas. Source: Bloomberg
Prezzi dell’elettricità in Texas. Fonte: Bloomberg

Impatto sul tasso di hashish dei Bitcoin

Il Texas è uno dei maggiori centri di mining di Bitcoin. Lo screenshot qui sotto mostra che una grossa fetta dell’hashrate totale di alcune delle più grandi società di mining proviene dal Texas. Inoltre, la società di mining Riot opera al 100% in Texas.

Bitcoin miners hashrate in Texas. Source: Forbes
hashrate dei minatori di Bitcoin in Texas. Fonte: Forbes

I minatoridi Bitcoin sono soliti chiudere volontariamente le loro operazioni e collaborare con ERCOT per risparmiare energia. Se spegnessero volontariamente i loro impianti durante l’attuale crisi, l’hash rate del Bitcoin ne risentirebbe sicuramente.

Nel dicembre 2022, quando una tempesta invernale si è abbattuta sul Texas, il tasso di hash di Bitcoin è crollato del 35% perché i minatori hanno spento gli impianti. Tuttavia, il giorno successivo, ha recuperato i livelli precedenti.

In mezzo agli sviluppi attuali, l’hashrate del Bitcoin è diminuito dall’inizio della settimana. Lo screenshot sottostante mostra che l’hashrate è diminuito da 445 EH/s di lunedì a 406 EH/s di giovedì.

Bitcoin hashrate. Source: CryptoQuant
hashrate del Bitcoin. Fonte: CryptoQuant

Avete qualcosa da dire sui minatori di Bitcoin del Texas o su qualsiasi altra cosa? Scriveteci o partecipate alla discussione sul nostro canale Telegram. Potete trovarci anche su TikTok, Facebook o X (Twitter).

Per le ultime analisi di BeInCrypto sulBitcoin (BTC), cliccate qui.

Top piattaforme di crypto in Italia | Giugno 2024

Trusted

Dichiarazione di non responsabilità

Tutte le informazioni contenute nel nostro sito web sono pubblicate in buona fede e solo a scopo informativo generale. Qualsiasi azione intrapresa dal lettore in base alle informazioni contenute nel nostro sito web è strettamente a suo rischio e pericolo.

frame-2264-1.png
Harsh Notariya è un giornalista ed esperto di criptovalute che eccelle nel fornire le ultime notizie su Web3 e criptovalute. In precedenza, in qualità di Growth Marketer presso Sporty e di Community Consultant presso Totality Corp, ha incrementato in modo significativo il coinvolgimento e i follower della comunità. Harsh ha anche creato contenuti coinvolgenti per il top influencer di criptovalute Shivam Chhuneja, mescolando riferimenti ai meme per un'esperienza educativa ma divertente. Le...
Leggi la biografia completa