Per saperne di più

Ripple rilascia 150 milioni di token XRP, scatenando potenziali movimenti di mercato

2 mins
Aggiornato da Harsh Notariya

In breve

  • Ripple ha trasferito 150 milioni di token XRP per un valore di 66 milioni di dollari a vari portafogli di criptovalute, con un potenziale impatto sul mercato.
  • Ripple ha rilasciato 1 miliardo di XRP il 1° luglio, riassegnando 300 milioni di token, di cui 150 milioni sono entrati in circolazione.
  • Il prezzo di XRP è sceso del 30% da un anno all'altro, scambiando intorno a 0,44 dollari, con le vendite che storicamente causano cali di prezzo a livello locale.
  • promo


Ripple, l’emittente di XRP, ha inviato circa 150 milioni di XRP dalle sue riserve a diversi portafogli di criptovalute. I token hanno un valore di circa 66 milioni di dollari.

Questa transazione non ha avuto un impatto diretto sul prezzo di XRP. Tuttavia, l’altcoin è da tempo sotto pressione sul mercato.

Rilascio e ridistribuzione dei tokenXRP

Il 1° luglio, all’inizio del mese, Ripple ha rilasciato 1 miliardo di XRP dalla distribuzione iniziale. Di questa enorme quantità, la società ha inviato 200 milioni di XRP al suo conto caveau, mentre ha trattenuto i restanti 800 milioni.

Inoltre, ha inviato altri 100 milioni di token dal conto “Ripple (35)”, portando il totale a 300 milioni di XRP.

Come di consueto, la transazione è avvenuta dal conto caveau contrassegnato come “Ripple (1)”. Da qui, Ripple hainviato 150 milioni di XRP a un portafoglio crittografico –RP4X2hTa.Queste transazioni causano un’inflazione dell’offerta di XRP, perchéentrano in circolazione per la prima voltatokenche non sono mai stati in circolazione prima.

Attualmente, 202 milioni di token sono ancora sul conto rP4X2hTa. A loro volta, 50 milioni sono già stati trasferiti sul conto rhWt2bhR, che è anche un popolare indirizzo intermedio.

Questo indirizzo viene spesso utilizzato prima che i token XRP arrivino nelle aziende di scambio di criptovalute. Successivamente, rhWt2bhR ha inviato 45,279 milioni di token XRP a un altro portafoglio, r4wf7e9W.

Infine, insieme ai token precedentemente esistenti, r4wf7e9W ha inviato 71,55 milioni di token XRP, per un valore di circa 31,5 milioni di dollari, a exchange centralizzati come Bitstamp, BTC Markets e Bitso.

Tutti i portafogli XRP qui menzionati detengono ancora circa 234,38 milioni di token XRP per un valore di oltre 103 milioni di dollari. Questi token potrebbero finire negli exchange centralizzati.

In genere, le entità spostano le loro criptovalute dalla custodia personale agli exchange centralizzati se intendono venderle. Tuttavia, alcuni ritengono che Ripple debba spostare i token per ottenere una migliore liquidità.

“È solo un altro trasferimento di istituzioni/banche. Hanno bisogno di grandi quantità per la liquidità”, ha scritto un utente X.

La vendita di token da parte di Ripple ha un impatto significativo sul prezzo di XRP, tenendo conto della pressione di vendita che il mercato a pronti provoca. Storicamente, XRP ha subito cali di prezzo locali nella maggior parte dei casi quando Ripple ha deciso di vendere i suoi token.

Rendimento del prezzo di XRP
Rendimento del prezzo di XRP. Fonte: TradingView

Quest’anno, solo cinque vendite su quattordici hanno avuto un impatto positivo sul prezzo di XRP. Detto questo, il prezzo di XRP è sceso di oltre il 30% da un anno all’altro. Attualmente scambia intorno a 0,44 dollari.

Top piattaforme di crypto in Italia | Luglio 2024
YouHodler YouHodler Esplorare
PancakeSwap PancakeSwap Fino al 50% APR
Wirex App Wirex App Esplorare
M2 Exchange M2 Exchange Esplorare
Top piattaforme di crypto in Italia | Luglio 2024
YouHodler YouHodler Esplorare
PancakeSwap PancakeSwap Fino al 50% APR
Wirex App Wirex App Esplorare
M2 Exchange M2 Exchange Esplorare
Top piattaforme di crypto in Italia | Luglio 2024

Trusted

Dichiarazione di non responsabilità

Tutte le informazioni contenute nel nostro sito web sono pubblicate in buona fede e solo a scopo informativo generale. Qualsiasi azione intrapresa dal lettore in base alle informazioni contenute nel nostro sito web è strettamente a suo rischio e pericolo.

frame-2264-1.png
Harsh Notariya è un giornalista di BeInCrypto, che scrive di vari argomenti, includendo le reti decentralizzate di infrastrutture fisiche (DePIN), la tokenizzazione, gli airdrop di criptovalute, la finanza decentralizzata (DeFi), i memecoin e le altcoin. Prima di entrare in BeInCrypto, è stato consulente della comunità presso Totality Corp, specializzandosi nel metaverso e nei token non fungibili (NFT). Inoltre, Harsh è stato scrittore e ricercatore di contenuti sulla blockchain presso...
Leggi la biografia completa