Per saperne di più

Il CEO di Ripple Brad Garlinghouse prevede la prossima ondata di ETF sulle criptovalute: XRP, Solana e Cardano

4 mins
Aggiornato da Mary Basile

In breve

  • Il CEO di Ripple prevede futuri ETF per XRP, Solana e Cardano.
  • L'approvazione da parte della SEC degli ETF su Bitcoin ed Ethereum crea un precedente.
  • Gli ostacoli legali e normativi restano una sfida per i nuovi ETF.
  • promo


Brad Garlinghouse, CEO di Ripple, ha recentemente espresso la sua credenza che XRP, Solana (SOL) e Cardano (ADA) potrebbero essere le prossime criptovalute a veder nascere piattaforme di scambio (ETF) sul mercato.

Intervenendo a Consensus 2024, Garlinghouse ha condiviso le sue prospettive ottimistiche dopo l’approvazione da parte della Securities and Exchange Commission (SEC) degli ETF spot sul Bitcoin (BTC) e i progressi sugli ETF su Ethereum (ETH).

XRP, Solana e Cardano saranno i prossimi ETF?

La fiducia di Garlinghouse deriva dall’approvazione da parte della SEC degli ETF su Bitcoin ed Ethereum, che ha creato un precedente che potrebbe aprire la strada a ETF più diversificati sulle criptovalute. A suo avviso, questa mossa aumenta l’accettazione e il riconoscimento delle criptovalute nel settore finanziario.

“Penso che sia solo una questione di tempo, ed è inevitabile che ci sia un ETF XRP, un ETF Solana, un ETF Cardano, e questo è fantastico”, ha dichiarato Garlinghouse.

La sua prospettiva è in linea con le sue precedenti dichiarazioni. A febbraio, Garlinghouse ha affermato che l’approvazione degli ETF sul Bitcoin ha segnato l’inizio di una più ampia accettazione degli ETF sulle criptovalute. Egli ritiene che tali prodotti finanziari possano contribuire a diversificare i portafogli di investimento e a ridurre l’esposizione al rischio.

Altri esperti del settore condividono l’entusiasmo di Garlinghouse, anche se le opinioni su quali criptovalute potrebbero seguire variano. Brian Kelly, CEO della società di investimenti in valute digitali BKCM, ha recentemente suggerito che l’approvazione di ETF spot su Ethereum potrebbe fornire strutture normative più chiare, portando potenzialmente ad altri ETF sulle criptovalute, includendo Solana.

Tuttavia, il percorso verso un ETF XRP presenta delle sfide. La battaglia legale in corso tra Ripple e la SEC ha messo in dubbio la sua fattibilità immediata. Joe McCann, CEO della società di investimenti in criptovalute Asymmetric, ha sottolineato questi dubbi.

“Sono un grande rialzista di Solana. […] Penso che Solana sarà il prossimo [per gli ETF]. Certo, c’è un linguaggio nella causa Coinbase che potrebbe avere un impatto, ma sembra improbabile. Se si guarda a XRP, ci sono alcuni precedenti con la SEC. Quindi, non so se sarà l’ETF successivo”, ha commentato McCann.

McCann ha anche sottolineato il significativo interesse da parte del settore della finanza tradizionale (TradFi) di Solana, spinto dal potenziale percepito e dall’azione del prezzo favorevole. McCann ha affermato che le entità TradFi considerano Solana un investimento promettente, soprattutto dopo aver perso i precedenti cicli di crescita di Ethereum. Questo sentimento rafforza la sua credenza che Solana sia un forte candidato per il prossimo ETF.

Ostacoli normativi e scetticismo sui futuri ETF sulle criptovalute

Nonostante questi segnali positivi, alcuni rimangono cauti. Nikolaos Panigirtzoglou, Managing Director e Global Market Strategist di JPMorgan, ha espresso scetticismo sull’approvazione da parte della SEC di ETF cripto oltre a Bitcoin ed Ethereum.

“Dubitiamo. La decisione della SEC di approvare gli ETF sull’ETH è già molto lunga, vista l’ambiguità sul fatto che l’Ethereum debba essere classificato o meno come titolo. Non pensiamo che la SEC si spinga oltre approvando Solana o altri ETF su token, dato che la SEC ha un’opinione più forte (rispetto a Ethereum) sul fatto che i token al di fuori di Bitcoin ed Ethereum debbano essere classificati come titoli”, ha dichiarato Panigirtzoglou.

Panigirtzoglou ha pubblicizzato che potrebbero essere necessarie modifiche legislative per l’approvazione di ETF più ampi. Se i politici statunitensi approvano leggi che chiariscono che la maggior parte delle criptovalute non sono titoli, la SEC potrebbe essere più propensa ad approvare altri ETF sulle criptovalute. Tuttavia, tali regolamenti devono ancora essere adottati.

Felix Mohr, Managing Partner di MohrWolfe, condivide similmente la sua opinione. Sottolinea la necessità di una solida strategia legale per le società che lanciano prodotti finanziari basati sulla blockchain e fa notare che le aziende necessitano di ingenti risorse legali, soprattutto negli Stati Uniti.

“Forse sarebbe un percorso più prudente costruire prodotti intorno alla blockchain di Bitcoin, se c’è chiarezza sul fatto che sia o meno un bene o un titolo”, ha detto Mohr a BeInCrypto.

La recente approvazione di ETF su Ethereum ha rinvigorito il mercato delle criptovalute, anche se il processo è ancora in corso. I potenziali emittenti attendono l’approvazione finale della SEC prima che questi prodotti possano iniziare a scambiare.

Gli ETF su Ethereum sono particolarmente interessanti perché Ethereum utilizza un meccanismo di Proof-of-Stake (PoS), che permette ai convalidatori di guadagnare interessi. Inizialmente, le società che hanno presentato domanda per l’emissione di questi ETF includevano funzioni di interesse nelle loro richieste.

Tuttavia, la SEC ha chiesto a queste società di rivedere i documenti 19-4b e S-1 per escludere le funzioni di interesse. Dopo l’approvazione preliminare, società come VanEck e BlackRock hanno già aggiornato i propri documenti S-1.

Per saperne di più: L’Ethereum ETF spiegato: Cos’è e come funziona

Mentre il contesto normativo continua ad evolversi, il potenziale dei nuovi ETF sulle criptovalute rimane un argomento di grande interesse e speculazione all’interno del settore.

Top piattaforme di crypto in Italia | Luglio 2024
YouHodler YouHodler Esplorare
PancakeSwap PancakeSwap Fino al 50% APR
Wirex App Wirex App Esplorare
M2 Exchange M2 Exchange Esplorare
Top piattaforme di crypto in Italia | Luglio 2024
YouHodler YouHodler Esplorare
PancakeSwap PancakeSwap Fino al 50% APR
Wirex App Wirex App Esplorare
M2 Exchange M2 Exchange Esplorare
Top piattaforme di crypto in Italia | Luglio 2024

Trusted

Dichiarazione di non responsabilità

Tutte le informazioni contenute nel nostro sito web sono pubblicate in buona fede e solo a scopo informativo generale. Qualsiasi azione intrapresa dal lettore in base alle informazioni contenute nel nostro sito web è strettamente a suo rischio e pericolo.

Lynn-Wang.png
Lynn Wang è una giornalista esperta di BeInCrypto e si occupa di un'ampia gamma di argomenti, includendo i real world asset (RWA) tokenizzati, la tokenizzazione, l'intelligenza artificiale (AI), l'applicazione delle normative e gli investimenti nel settore delle criptovalute. In precedenza, ha guidato un team di creatori di contenuti e giornalisti per BeInCrypto Indonesia, concentrandosi sull'adozione delle criptovalute e della tecnologia blockchain nella regione, nonché sugli sviluppi...
Leggi la biografia completa