Per saperne di più

La polizia indiana esegue un altro arresto in relazione alla truffa dei gettoni STA

2 mins
Aggiornato da

Venerdì scorso, l’Economic Offences Wing (EOW) dello Statoindiano di Odisha ha arrestato un’altra persona in relazione a uno schema Ponzi di criptovalute da 120 milioni di dollari.

Ratnakar Palai, 45 anni, sarebbe uno stretto collaboratore e complice di Gurtej Singh Sidhu e Nirod Das. Questi ultimi sono stati arrestati il 7 agosto. La polizia accusa tutti e tre di aver preso parte a uno schema di ponzi su larga scala che coinvolgeva il token Solar Techno Alliance (STA).

Il gruppo avrebbe guadagnato 120 milioni di dollari

Palai avrebbe gestito il ramo social media e influencer della truffa STA. Il truffatore accusato gestiva in precedenza un canale YouTube dove promuoveva l’attività illegale del token STA. Come molti prolifici criminali di criptovalute, Palai si è presentato come un imprenditore di successo e un mago degli investimenti.

Ratnakar Palai of the STA Token scam.
Ratnakar Palai, 45 anni, era presumibilmente il capo dei social media del gruppo. Fonte: Times of India.

Scoprite come tenere al sicuro i vostri beni digitali con questa utile guida: 15 truffe di criptovalute più comuni a cui prestare attenzione

La polizia considera STA Token un esempio di schema di marketing multilivello, o Ponzi, di cui Palai era un membro di alto livello. Secondo quanto riferito, il 45enne aveva molti membri della downline che collaboravano con lui in gran parte dell’India.

Nell’ambito dell’operazione, Palai e altri adescavano le persone attraverso i social media affinché investissero in criptovalute. I membri esistenti avrebbero poi convinto i nuovi investitori a iscrivere altri.

Gli incentivi e i bonus dipendevano dal successo nel reclutare nuovi membri. Una truffa vecchia come il mondo.

In tutta l’India, la truffa dei token STA ha preso di mira 200.000 persone

In tutto il Paese, la truffa ha reclutato collettivamente 200.000 persone e ha accumulato 1.000 crore di rupie (o 120 milioni di dollari) grazie ai loro presunti crimini.

Secondo quanto riferito, Palai era anche a capo di una propria impresa di investimento e formazione chiamata “Learn to Earn”. Tuttavia, secondo quanto riferito, Palai ha chiuso tutti i suoi account sui social media dopo che i suoi soci, Gurtej e Nirod, sono stati arrestati.

Questa settimana è emerso che la polizia ha arrestato un cittadino olandese in relazione al gruppo. Secondo un articolo del Times of India del 15 agosto, l’ispettore generale dell’EOW J N Pankaj ha dichiarato che la polizia sta ancora cercando di scoprire di più sull’individuo in questione.

Lo stesso rapporto scriveva che STA Token sta cercando di rilanciarsi con un altro nome per trovare nuovi “investitori”.

Top piattaforme di crypto in Italia | Giugno 2024

Trusted

Dichiarazione di non responsabilità

Tutte le informazioni contenute nel nostro sito web sono pubblicate in buona fede e solo a scopo informativo generale. Qualsiasi azione intrapresa dal lettore in base alle informazioni contenute nel nostro sito web è strettamente a suo rischio e pericolo.

6983c0cc6ae52f7eb1b493c85cde1016.png
Josh è un giornalista di BeInCrypto. Ha lavorato per la prima volta come giornalista oltre dieci anni fa, occupandosi inizialmente di musica prima di passare alla politica e all'attualità. Josh ha posseduto per la prima volta Bitcoin nel 2014 e da allora segue il settore. È particolarmente interessato all'adozione del Web3, alla politica e alla regolamentazione, ai CBDC, alla privacy e al futuro del metaverso.
Leggi la biografia completa