Per saperne di più

Gli hacker di Platypus scagionati da tutte le accuse: Riportato

2 mins
Aggiornato da Geraint Price

In breve

  • Il tribunale penale di Parigi ha recentemente assolto gli hacker di Platypus, affermando che la legge francese non vieta gli hackeraggi del protocollo.
  • Platypus, una piattaforma finanziaria decentralizzata, ha subito una perdita di 8,3 milioni di euro a causa di un errore di codice sfruttato.
  • L'allarme lanciato da Binance ha portato gli investigatori a rintracciare i flussi finanziari e ad arrestare due fratelli.
  • promo


Secondo quanto riportato, un tribunale penale di Parigi ha recentemente scagionato gli hacker di Platypus da tutte le accuse, permettendo loro di lasciare l’aula senza conseguenze legali.

Il giudice ha dichiarato esplicitamente che il diritto penale francese non proibisce tecnicamente gli hack di protocollo, portando all’archiviazione delle accuse contro gli hacker di Platypus.

Platypus è stato vittima di enormi perdite

Secondo quanto riportato, la piattaforma finanziaria decentralizzata Platypus ha perso l’equivalente di 9,03 milioni di dollari in un insieme di criptovalute.

Il rapporto afferma che quel giorno Mohammed M. ha approfittato di un errore di codice, ritirando tutti gli asset senza fornire alcun equivalente in cambio.

Questi incidenti sono comuni nella finanza decentralizzata, dove l ‘automazione semplifica le operazioni di criptovaluta. Tuttavia, le vulnerabilità nella programmazione dei “contratti intelligenti” possono diventare canali per il furto di fondi.

Il piattaformadiscambio Binance ha riportato di aver allertato gli investigatori dell’Ufficio centrale per il crimine nelle tecnologie dell’informazione e della comunicazione.

Nel giro di pochi giorni hanno tracciato i flussi finanziari, portando all’identificazione e all’arresto di due fratelli, Mohammed e Benamar M.

Per saperne di più: Le 15 truffe di criptovalute più comuni a cui prestare attenzione

Per quali accuse sono stati accusati gli hacker?

Il rapporto riporta che Mohammed M. era accusato di accesso non autorizzato, mantenimento di un sistema di dati automatizzato, frode e riciclaggio di denaro.

Nel frattempo, suo fratello avrebbe dovuto affrontare accuse relative alla ricettazione.

Tuttavia, il giudice ha archiviato il caso.

Questo incidente mette in evidenza le sfide del settore della finanza decentralizzata e la continua lotta alle vulnerabilità.

Tuttavia, la perdita di Platypus sottolinea la necessità di solide misure di sicurezza in un’epoca in cui l’automazione finanziaria comporta sia efficienza che rischi.

Con l’evoluzione del settore, le piattaforme devono proteggere i contratti intelligenti da potenziali exploit.

Per saperne di più: Cos’è un Rug Pull? Guida alla truffa Web3

Trusted

Dichiarazione di non responsabilità

Tutte le informazioni contenute nel nostro sito web sono pubblicate in buona fede e solo a scopo informativo generale. Qualsiasi azione intrapresa dal lettore in base alle informazioni contenute nel nostro sito web è strettamente a suo rischio e pericolo.

f2a784cc94cc5b45aa2850e8cceb6d59.png
Ciaran è un giornalista specializzato in criptovalute con sede a Sydney, in Australia. Gli piace particolarmente scrivere sugli sviluppi del CBDC e sulle implementazioni pratiche delle criptovalute in scenari reali. È anche apparso sulle principali reti televisive australiane includendo Channel Ten, Channel Nine e SBS TV. Prima di entrare nel mondo delle criptovalute, Ciaran ha lavorato come presentatore presso l'emittente radiofonica nazionale Triple J.
Leggi la biografia completa