Per saperne di più

L’hacking di criptovalute, il phishing e l’impennata dei tappeti di novembre sono costati agli utenti 356 milioni di dollari

3 mins
Aggiornato da Ali M.

In breve

  • Nel novembre 2023, le perdite totali dovute agli incidenti di sicurezza delle criptovalute sono salite a 356,53 milioni di dollari, con un aumento di 6,9 volte rispetto alle perdite di ottobre.
  • Le gravi violazioni della sicurezza di Poloniex e HTX hanno avuto un ruolo significativo nelle perdite di criptovalute di novembre, rappresentando insieme il 66% del totale del mese.
  • Il solo hack di Poloniex ha comportato perdite per circa 117 milioni di dollari, con una probabile compromissione della chiave privata.
  • promo


In un’impennata di fine anno della criminalità informatica, il settore delle criptovalute ha affrontato un’allarmante perdita di 356,53 milioni di dollari a causa di hackeraggi, truffe di phishing e furti nel novembre 2023.

Questa sconcertante quantità, riportata da Beosin EagleEye, segna un aumento di 6,9 volte rispetto alle perdite di ottobre, evidenziando l’intensificazione delle sfide alla sicurezza nel settore delle valute digitali.

Gli attacchi alle criptovalute sono di nuovo in aumento

Al centro di questo sconvolgimento finanziario ci sono state due gravi violazioni della sicurezza, ciascuna delle quali ha superato i 100 milioni di dollari. La piattaformadiscambio Poloniex, una figura di spicco del settore, ha subito una profonda violazione, perdendo circa 126 milioni di dollari. Questo incidente, insieme a un attacco simile a HTX e al suo associato HECO Bridge, ha rappresentato il 66% delle perdite totali dovute agli attacchi degli hacker nel mese di novembre.

Queste significative violazioni erano entrambe collegate a imprese sotto la proprietà di Justin Sun. Sottolineano la crescente sofisticazione e l’ampiezza degli attacchi informatici che prendono di mira le principali piattaforme di criptovalute.

L’hack di Poloniex ha probabilmente comportato una complessa compromissione della chiave privata. Questo fa parte di una tendenza più ampia all’aumento degli incidenti di phishing. Gli hacker hanno preso di mira diversi conti individuali, ciascuno per oltre 1 milione di dollari.

Anche altri vettori di crimini di criptovaluta hanno registrato un notevole aumento, con diversi casi che hanno coinvolto oltre 100 milioni di dollari. Si tratta di vari tipi di frode e riciclaggio di denaro.

Per saperne di più: Le 5 principali falle nella sicurezza delle criptovalute e come evitarle

Rimanere vigili, rimanere al sicuro

La perdita totale derivante dagli incidenti di sicurezza basati sulle piattaforme di scambio(CEX e DEX) ammonta da sola a 215 milioni di dollari. Questi titoli richiedono un’urgente rivalutazione delle pratiche di sicurezza del settore.

Si raccomanda ai grandi progetti di migliorare la gestione delle chiavi private, di condurre regolari controlli di sicurezza, di stabilire piani di emergenza completi e di migliorare la formazione dei dipendenti in materia di sicurezza.

Inoltre, l’aumento delle truffe di phishing evidenzia la necessità che gli utenti conservino in modo sicuro le chiavi private, rivedano attentamente le transazioni prima di firmarle e rimangano vigili contro i contenuti sospetti.

Secondo i dati di ImmuneFi, le perdite dovute a frodi e hacking di criptovalute hanno raggiunto 1,75 miliardi di dollari.

Crypto losses as of December 1, 2023. Source: ImmuneFi
Perdite di criptovalute al 1° dicembre 2023. Fonte: ImmuneFi

Per saperne di più: Guida completa ai piattaformadiscambio decentralizzati P2P (DEX)

Dichiarazione di non responsabilità

In conformità alle linee guida del Trust Project, BeInCrypto si impegna a riportare notizie imparziali e trasparenti. Questo articolo mira a fornire informazioni accurate e tempestive. Tuttavia, si consiglia ai lettori di verificare i fatti in modo indipendente e di consultare un professionista prima di prendere qualsiasi decisione basata su questi contenuti.
Questo articolo è stato inizialmente compilato da un’intelligenza artificiale avanzata, progettata per estrarre, analizzare e organizzare le informazioni da un’ampia gamma di fonti. Opera senza credenze personali, emozioni o nonobiettivi, fornendo contenuti incentrati sui dati. Per garantire la pertinenza, l’accuratezza e l’aderenza agli standard editoriali di BeInCrypto, un redattore umano ha meticolosamente rivisto, modificato e approvato l’articolo per la pubblicazione.

Trusted

Dichiarazione di non responsabilità

Tutte le informazioni contenute nel nostro sito web sono pubblicate in buona fede e solo a scopo informativo generale. Qualsiasi azione intrapresa dal lettore in base alle informazioni contenute nel nostro sito web è strettamente a suo rischio e pericolo.

fe15b72da07ec62f99f310830f75499d?s=120&d=wp_user_avatar&r=g
Kyle è emigrato dalla costa orientale degli Stati Uniti al Sud-Est asiatico dopo essersi laureato nel 2010 presso l'Università East Stroudsburg della Pennsylvania. Seguendo le orme del nonno, Kyle ha iniziato ad acquistare azioni e metalli preziosi durante l'adolescenza. Questo ha scatenato il suo interesse per la conoscenza e la scrittura delle criptovalute. Ha iniziato come copywriter per Bitcoinist nel 2016 prima di assumere il ruolo di redattore presso BeInCrypto all'inizio del 2018.
Leggi la biografia completa