Per saperne di più

Questi fattori macro potrebbero alimentare il più lungo rialzo delle criptovalute della storia

3 mins
Aggiornato da Kyle Baird

In breve

  • I mercati delle criptovalute raggiungono i livelli più alti degli ultimi due anni, sfiorando i 2.000 miliardi di dollari, con il Bitcoin che supera i 50.000 dollari.
  • Questa corsa dei rialzisti si allinea con l'inizio di un ciclo di allentamento della Fed e il mercato mantiene la mentalità del "buy the dip".
  • L'evoluzione del mercato delle criptovalute include narrazioni emergenti, come l'hype per l'IA e la tokenizzazione RWA, che guidano la creazione di ricchezza.
  • promo


I mercati delle criptovalute hanno raggiunto i livelli più alti degli ultimi due anni, con una capitalizzazione totale che si avvicina ai 2.000 miliardi di dollari. Sono stati sostenuti dal Bitcoin che ha superato i 50.000 dollari questa settimana, dando agli analisti molto carburante per le speculazioni sul perché le cose siano diverse questa volta per uno scenario di rialzisti delle cripto.

La capitalizzazione del mercato delle criptovalute è a 1,97 trilioni di dollari, il livello più alto dall’aprile 2022, quando le cose sembravano molto diverse.

Fondamentali della corsa al rialzo del mercato delle criptovalute

All’epoca, i mercati delle criptovalute stavano scendendo dalla picca di 3.000 miliardi di dollari raggiunta nel novembre 2021 e stavano entrando nel territorio dei mercati ribassisti. Questa volta, invece, stanno uscendo da un inverno cripto biennale e presentano diversi fattori fondamentali non visti nei cicli precedenti.

Total crypto market cap 2 years. Source: CoinGecko
Totale capitalizzazione del mercato delle criptovalute a 2 anni. Fonte: CoinGecko

Il 12 febbraio, il cofondatore di Syncracy Capital Daniel Cheung ha previsto una buona probabilità che questo ciclo rialzista finisca per essere,

“Il più grande in termini di creazione di market cap e più lungo del previsto”.

È la prima volta che il mercato rialzista delle criptovalute si allinea con l’inizio di un ciclo di allentamento della Fed. La banca centrale statunitense sta lottando per mantenere bassa l’inflazione e ridurre i tassi di interesse dopo due anni di rialzi aggressivi.

Inoltre, i mercati delle criptovalute rimangono in una mentalità di “buy the dip” in assenza di un grave colpo macro, ha affermato. Inoltre, non c’è stato alcun interesse da parte del retail, il che significa che le cose sono ancora all’inizio. Questa settimana, BeInCrypto ha riportato i livelli di mercato ribassista dell’impegno sociale e dell’attività di ricerca per Bitcoin e criptovalute.

Per saperne di più: Cicli di dimezzamento del Bitcoin e strategie di investimento: Cosa sapere

Inoltre, gli ETF sulle criptovalute forniscono “offerte sostenute sulla classe di asset”. Ha poi aggiunto,

“Stiamo iniziando a vedere molte grandi società di investimento TradFi che guardano oltre le major”.

Quest’anno, inoltre, all’interno delle criptovalute stanno emergendo numerose narrazioni e sottosettori. Tra questi vi sono l’hype per l’intelligenza artificiale, la tokenizzazione di asset reali, il restaking, ecc. Cheung ha osservato che questi fattori potrebbero,

“contribuire a guidare sacche sostenute di creazione di ricchezza tra gli investitori in questa asset class”.

Infine, ha previsto un approccio normativo più positivo, visto l’ingresso di BlackRock nell’ecosistema. Inoltre, molti dei cattivi attori sono stati eliminati nel ciclo precedente.

Il ritorno del Bitcoin a 50.000 dollari è diverso

Il 13 febbraio, il bitcoiner “Mitchell” ha espresso il suo pensiero sul perché il Bitcoin a 50.000 dollari sia diverso questa volta. L’ultima volta che l’asset è stato scambiato sopra i 50.000 dollari è stato nel dicembre 2021.

Ha commentato che più della metà dell’offerta di BTC è “detenuta da mani di lattuga”, presumibilmente riferendosi ai trader al dettaglio che spesso comprano e vendono in preda al panico.

Per saperne di più: Previsione del prezzo del Bitcoin 2024/2025/2030

Inoltre, FTX era ancora in funzione, così come lo schema Terra/Luna, che alla fine è fallito. Inoltre, durante i più rapidi aumenti dei tassi d’interesse statunitensi nella storia, ha aggiunto la pubblicità.

Questa volta è molto diverso, con il 70% dell’offerta “detenuta da mani di diamante” e offerte passive di Wall Street attraverso gli ETF. Inoltre, mancano solo un paio di mesi al dimezzamento del Bitcoin e i tagli dei tassi sono in arrivo quest’anno.

La FOMO al dettaglio non si è ancora verificata, mentre le istituzioni stanno tranquillamente accumulando. Pertanto, il prezzo andrà solo in una direzione mentre questo superciclo si svolgerà nel corso del prossimo anno o giù di lì.

Trusted

Dichiarazione di non responsabilità

Tutte le informazioni contenute nel nostro sito web sono pubblicate in buona fede e solo a scopo informativo generale. Qualsiasi azione intrapresa dal lettore in base alle informazioni contenute nel nostro sito web è strettamente a suo rischio e pericolo.

f7bfa29036dc6f6195807a7f437b3041?s=120&d=wp_user_avatar&r=g
Martin Young è un giornalista ed editore esperto di criptovalute con oltre 7 anni di esperienza nella copertura delle ultime notizie e tendenze nello spazio degli asset digitali. È appassionato nel rendere comprensibili al pubblico tradizionale concetti complessi di blockchain, fintech e macroeconomia. Martin è stato pubblicato nelle principali pubblicazioni di finanza, tecnologia e crittografia includendo BeInCrypto, CoinTelegraph, NewsBTC, FX Empire e Asia Times. I suoi articoli...
Leggi la biografia completa