Per saperne di più

Ecco le difficoltà che gli imprenditori di criptovalute devono affrontare in America Latina

4 mins
Aggiornato da Bary Rahma

In breve

  • In America Latina, le startup Web3 e cripto devono affrontare problemi di finanziamento, con una diminuzione dell'83% degli investimenti nel 2023.
  • La formazione, le fonti di finanziamento alternative e la navigazione in ambienti normativi diversi sono fondamentali per la crescita.
  • L'adozione pubblica delle criptovalute stimola il settore, ma le startup devono superare le sfide della fidelizzazione dei talenti e della costruzione della fiducia.
  • promo


In un contesto di riduzione globale dei finanziamenti alle startup, il mercato delle criptovalute si trova ad affrontare una serie di sfide e opportunità uniche. Sebbene gli imprenditori si stiano adattando a queste sfide esplorando vie di finanziamento alternative e navigando in ambienti normativi, la scarsità di fondi impedisce l’innovazione.

La scena criptovalutaria dell’America Latina rivela una storia di resilienza, che apre la strada a un futuro più inclusivo e tecnologicamente avanzato.

L’interesse per le criptovalute diminuisce

L’ambiente di finanziamento, un aspetto critico per le startup, ha subito un drastico declino. Nel 2023, i finanziamenti alle startup in America Latina sono diminuiti dell’83% rispetto all’anno precedente, con solo 1,1 miliardi di dollari investiti.

Allo stesso modo, i finanziamenti globali in capitale di rischio per le imprese di criptovalute hanno subito un calo sostanziale nel primo trimestre del 2023, crollando dell’80% rispetto all’anno precedente. Questo calo ha portato l’investimento da 12,3 miliardi di dollari nel 2022 a 2,4 miliardi di dollari nel 2023.

“Solo il 12% [dei family office] ha espresso un potenziale interesse futuro [per le criptovalute], in calo rispetto al 45%. L’estrema volatilità del mercato delle criptovalute dell’ultimo anno sembra aver raffreddato i loro interessi, dato che il 62% riporta di non aver investito e di non essere interessato alle criptovalute in futuro, rispetto al 39%”, ha rivelato un sondaggio di Goldman Sachs.

Questo calo riflette una tendenza globale più ampia influenzata da fattori macroeconomici, come i tassi di interesse elevati che indirizzano i capitali verso investimenti a minor rischio. Con l’adeguamento di questi tassi, è possibile una ripresa degli investimenti nelle startup, ma la situazione rimane difficile.

Crypto Trading Volume
Volume degli scambi di criptovalute. Fonte: Statista

Per gli imprenditori delle criptovalute in America Latina, l’acquisizione di finanziamenti è un compito cruciale ma difficile, soprattutto quest’anno. Sebbene le startup abbiano il potenziale per una crescita organica, un solido sostegno finanziario potrebbe accelerare significativamente il loro sviluppo.

Per saperne di più: Campagne pubblicitarie di criptovalute ad alto rendimento e cosa possiamo imparare da loro

In risposta alla contrazione del capitale di rischio, Cristobal Pereira, direttore esecutivo del Blockchain Summit Latam, ha dichiarato a BeInCrypto che gli imprenditori crittografici devono esplorare fonti di finanziamento alternative. Anche se spesso di quantità inferiore, le sovvenzioni di vari protocolli e i finanziamenti quadratici forniscono una “solida alternativa” di sostegno alle imprese che operano con risorse limitate.

“Le sovvenzioni sono specificamente progettate per sostenere l’implementazione di applicazioni su nuove infrastrutture. È fondamentale rimanere vigili su queste opportunità, perché qualsiasi aiuto è prezioso quando si lavora con budget limitati”, ha detto Pereira.

Superare gli ostacoli normativi

Anche lestrutture governative e normative hanno un impatto significativo sull’imprenditoria cripto. Il Brasile è un leader nell’adozione delle innovazioni Web3, con infrastrutture tecnologiche e normative all’avanguardia. Tuttavia, il resto della regione è in ritardo, con molti Paesi che stanno ancora discutendo regolamenti che altre giurisdizioni hanno risolto anni fa.

Una regolamentazione solida è fondamentale, soprattutto nel sistema finanziario, dove le tecnologie blockchain possono modificare radicalmente il settore.

“Nei casi legati al sistema finanziario, l’assenza di una regolamentazione di base porta spesso a problemi. In America Latina, infatti, le banche tendono a chiudere i conti bancari degli imprenditori e delle loro startup quando questi sono associati ad asset digitali. Ciò rappresenta chiaramente una sfida significativa per chi vuole avventurarsi in questo campo”, ha pubblicizzato Pereira.

Per questo motivo, l’istruzione può svolgere un ruolo fondamentale nella promozione di un solido ecosistema blockchain.

Una comprensione completa tra imprenditori, utenti, investitori e autorità di regolamentazione è fondamentale per identificare le opportunità e mitigare i rischi. Soprattutto in una regione in cui solo il 50% della popolazione può accedere a un conto bancario e l’80% ha uno smartphone.

“Credo che in quest’area ci sia un’opportunità per le startup criptovalutarie. Dimostrare quanto possa essere semplice e facile usare questa tecnologia, offrendo l’opportunità di utilizzarla e mostrando il potenziale delle operazioni finanziarie in qualsiasi momento e giorno, evidenzia il potenziale della tecnologia. La maggior parte della popolazione potrebbe facilmente scaricare un’applicazione e iniziare a ricevere asset digitali, utilizzandoli nella vita di tutti i giorni”, ha sottolineato Pereira.

Tuttavia, lo stato attuale del capitale di finanziamento presenta delle sfide. Sebbene i prodotti e i servizi finanziari del Web3 possano offrire tassi di risparmio e di credito superiori a quelli dei mezzi tradizionali, anche gli investimenti incidono su questo aspetto. La scarsità di capitale disponibile limita le opportunità di investimento nelle startup cripto, influenzando negativamente il loro potenziale di crescita.

Per saperne di più: Guida alle Crypto PR: come massimizzare la visibilità del vostro marchio

Guardando al futuro, l’America Latina ha un immenso potenziale di crescita per il settore delle criptovalute, nonostante debba affrontare sfide significative. Mentre le aziende internazionali stanno riconoscendo il potenziale della regione, anche gli imprenditori locali di criptovalute hanno l’opportunità di creare soluzioni scalabili a livello globale.

“L’America Latina ha il potenziale per guidare l’adozione delle criptovalute e contribuire in modo significativo al raggiungimento del primo miliardo di utenti di cripto. Considerando l’adozione diffusa delle criptovalute nella regione, posso affermare che una parte sostanziale è già in corso. Con un mercato in atto, gli imprenditori possono esplorare soluzioni innovative da offrire a questi utenti, contribuendo alla professionalizzazione e alla crescita del mercato stesso”, ha concluso Pereira.

L’educazione, le strategie di adattamento e l’attenzione alla costruzione della fiducia e della comprensione dei consumatori sono la chiave per superare gli ostacoli attuali e promuovere l’adozione mainstream”.

Le principali piattaforme di criptovalute negli Stati Uniti | novembre 2023

Trusted

Dichiarazione di non responsabilità

Tutte le informazioni contenute nel nostro sito web sono pubblicate in buona fede e solo a scopo informativo generale. Qualsiasi azione intrapresa dal lettore in base alle informazioni contenute nel nostro sito web è strettamente a suo rischio e pericolo.

Frame-1934.png
Bary Rahman, giornalista di talento, si è laureata in giornalismo alla New York University. Esperta di SEO, ha collaborato con la CNN, mettendo in mostra le sue capacità investigative e di narrazione. Oltre ai suoi successi giornalistici, Bary ha contribuito con la sua esperienza come scrittrice di contenuti per Binance, realizzando articoli perspicaci sul dinamico settore delle criptovalute. La sua fusione unica di giornalismo e SEO la rende una figura versatile e molto rispettata nel...
Leggi la biografia completa