Per saperne di più

Gemini accusa DCG di aver adescato i creditori per ottenere un accordo sfavorevole

2 mins
Aggiornato da

Lo scambio di criptovalute Gemini continua a criticare il piano di bancarotta di Digital Currency Group (DCG), sostenendo che DCG sta cercando di indurre i suoi creditori in un cattivo affare.

“DCG continua lasuacampagna di affermazioni artificiose, fuorvianti e imprecise nel tentativo di gassare i creditori del patrimonio di Genesis in generale”, si legge nel documento.

Gemini si oppone fermamente all’approccio dei creditori di DCG

In un recente documento del tribunale, Gemini sostiene che il piano fallimentare di DCG è un tentativo di sottopagare i creditori di Genesis attraverso un accordo sfavorevole.

“La dichiarazione di DCG deve essere vista per quello che è: Il tentativo di DCG di adescare i finanziatori di Gemini e fargli accettare un accordo che consentirebbe a DCG di pagare molto meno di quanto deve”.

Gemini promette di continuare a opporsi al piano di bancarotta di DCG. Sostiene di volerlo fare per massimizzare il recupero dei beni perduti dei suoi clienti. Nel documento si legge che,

Gemini continuerà a lottare contro l’approccio “affamatore” di DCG per garantire che DCG paghi un importo giusto e adeguato. I Prestatori di Gemini meritano un valore maggiore da DCG, e c’è ancora molto da ottenere”.

Forti critiche a DCG negli ultimi tempi

La borsa criptovaluta afferma che DCG continua a negare il suo “ruolo centrale” nel crollo di Genesis. Sostiene inoltre che DCG si rifiuta di accettare qualsiasi responsabilità.

Negli ultimi tempi Gemini ha espresso la sua disapprovazione per il piano di bancarotta di DCG.

Il 31 agosto, Gemini ha sostenuto che il piano fallimentare non era chiaro e mancava di informazioni cruciali per i creditori.

Ciò è avvenuto dopo che i debitori di DCG hanno raggiunto un accordo provvisorio sul piano con i creditori di Genesis. Gemini si è opposta perché l’accordo mancava di dettagli essenziali sulle modalità di pagamento dei creditori.

Secondo un recente documento del tribunale, i creditori di Genesis non hanno ancora ricevuto il pagamento dei prestiti scaduti a maggio. Il valore totale di questi prestiti in sospeso ammonta a circa 630 milioni di dollari.

Il 7 luglio Gemini ha avviato un’azione legale contro DCG e il suo fondatore, Barry Silbert. Nella causa, l’amministratore delegato di Gemini, Cameron Winklevoss, ha affermato che Silbert ha assunto una condotta ingannevole nei confronti della borsa.

Winklevoss ha raccontato che quando Gemini ha deciso di interrompere il suo programma Earn nell’ottobre del 2022, Silbert ha contattato Gemini, cercando di convincerla a mantenere il programma in funzione, nonostante fosse a conoscenza della significativa insolvenza di Genesis.

Top piattaforme di crypto in Italia | Luglio 2024
YouHodler YouHodler Esplorare
PancakeSwap PancakeSwap Fino al 50% APR
Wirex App Wirex App Esplorare
M2 Exchange M2 Exchange Esplorare
Top piattaforme di crypto in Italia | Luglio 2024
YouHodler YouHodler Esplorare
PancakeSwap PancakeSwap Fino al 50% APR
Wirex App Wirex App Esplorare
M2 Exchange M2 Exchange Esplorare
Top piattaforme di crypto in Italia | Luglio 2024

Trusted

Dichiarazione di non responsabilità

Tutte le informazioni contenute nel nostro sito web sono pubblicate in buona fede e solo a scopo informativo generale. Qualsiasi azione intrapresa dal lettore in base alle informazioni contenute nel nostro sito web è strettamente a suo rischio e pericolo.

ciaran-lyons-avatar.png
Ciaran è un giornalista specializzato in criptovalute con sede a Sydney, in Australia. Gli piace particolarmente scrivere sugli sviluppi del CBDC e sulle implementazioni pratiche delle criptovalute in scenari reali. È anche apparso sulle principali reti televisive australiane includendo Channel Ten, Channel Nine e SBS TV. Prima di entrare nel mondo delle criptovalute, Ciaran ha lavorato come presentatore presso l'emittente radiofonica nazionale Triple J.
Leggi la biografia completa