Per saperne di più

Interruzione Elon Musk definisce la strategia crittografica per la campagna elettorale di Donald Trump: Riportato

2 mins
Aggiornato da Harsh Notariya

In breve

  • Elon Musk avrebbe dato consigli a Trump sulle politiche di criptovaluta per allargare la sua base di elettori e attirare gli appassionati di asset digitali.
  • La campagna di Trump prende in considerazione Musk per la convention repubblicana, segnalando un cambiamento verso la messaggistica a favore della crittografia.
  • Il coinvolgimento di Musk potrebbe rimodellare il dialogo politico, influendo sulla politica tecnologica e integrando la difesa della criptovaluta nella campagna.
  • promo


Elon Musk, il famoso imprenditore tecnologico, starebbe consigliando l’ex presidente Donald Trump sulle politiche di criptovaluta.

Questa mossa fa parte della strategia di Trump per attrarre una base di elettori più ampia, soprattutto quelli interessati agli asset digitali.

Come Elon Musk contribuirà alla campagna elettorale di Donald Trump

Secondo Bloomberg, le discussioni sono in corso e gli strateghi della campagna di Trump stanno considerando di invitare Musk a parlare alla convention repubblicana. Tuttavia, fonti vicine alla questione rivelano che non è stata presa una decisione definitiva.

“Molti dei leader più importanti della nazione nel campo della tecnologia e dell’innovazione sono preoccupati a causa dei danni causati al loro settore dai fallimenti di Biden”, ha dichiarato Brian Hughes, portavoce di Trump.

Il coinvolgimento di Musk potrebbe rimodellare drasticamente il dialogo politico. Ciò è dovuto alla sua profonda influenza nel settore tecnologico e al suo impegno attivo nelle questioni politiche.

Musk potrebbe diventare un consulente sempre più importante per la campagna di Trump, concentrandosi sulle criptovalute. Musk è stato visto a marzo a un evento per i donatori di Trump, il che indica un rapporto più stretto tra il magnate della tecnologia e le figure politiche. Nonostante la sua partecipazione, Musk ha dichiarato di rimanere neutrale e di non avere intenzione di sostenere finanziariamente nessuno dei due candidati alla presidenza.

Inoltre, Musk ha avuto un impatto significativo sul mercato delle criptovalute grazie alla sua presenza sui social media e alle sue apparizioni pubbliche. In particolare, ha brevemente cambiato il tasto home della piattaforma sociale X, precedentemente nota come Twitter, per far apparire uno Shiba Inu, l’icona della razza canina della criptovaluta Dogecoin.

Tuttavia, attraverso X (Twitter), Musk ha chiarito di non aver discusso di criptovalute con Trump.

“Sono abbastanza sicuro di non aver mai discusso di criptovalute con Trump, anche se in genere sono favorevole alle cose che spostano il potere dal governo alla gente, cosa che la criptovaluta può fare”, ha detto Musk.

Per saperne di più: Dogecoin (DOGE) vs Shiba Inu (SHIB): Qual è la differenza?

Man mano che la campagna elettorale procede, Trump integra messaggi più favorevoli alla crittografia per attirare gli elettori che danno priorità all’innovazione tecnologica e a una regolamentazione positiva. Ad esempio, di recente Trump ha sostenuto con forza le criptovalute sui social media. Inoltre, alla convention del Partito Libertario ha promesso di commutare la pena di Ross Ulbricht, fondatore del mercato online Silk Road.

Questo spostamento verso politiche accoglienti al cripto mira a garantirsi il sostegno degli elettori e il supporto finanziario di vari comitati d’azione politica del settore. Questi gruppi, che si dedicano alla promozione delle valute digitali, stanno incanalando ingenti risorse nelle campagne dei candidati che sostengono le loro cause.

Dietro le quinte, l’imprenditore Vivek Ramaswamy avrebbe svolto un ruolo cruciale nel facilitare le discussioni tra Musk e Trump, suggerendo un’alleanza strategica che potrebbe plasmare le politiche future. Il coinvolgimento di Ramaswamy evidenzia la crescente intersezione tra tecnologia e politica, in cui i leader tecnologici stanno guadagnando influenza sulla politica e sulle narrazioni politiche.

Top piattaforme di crypto in Italia | Luglio 2024
YouHodler YouHodler Esplorare
Wirex App Wirex App Esplorare
SunContract SunContract Esplorare
Top piattaforme di crypto in Italia | Luglio 2024
YouHodler YouHodler Esplorare
Wirex App Wirex App Esplorare
SunContract SunContract Esplorare
Top piattaforme di crypto in Italia | Luglio 2024

Trusted

Dichiarazione di non responsabilità

Tutte le informazioni contenute nel nostro sito web sono pubblicate in buona fede e solo a scopo informativo generale. Qualsiasi azione intrapresa dal lettore in base alle informazioni contenute nel nostro sito web è strettamente a suo rischio e pericolo.

frame-2264-1.png
Harsh Notariya è un giornalista di BeInCrypto, che scrive di vari argomenti, includendo le reti decentralizzate di infrastrutture fisiche (DePIN), la tokenizzazione, gli airdrop di criptovalute, la finanza decentralizzata (DeFi), i memecoin e le altcoin. Prima di entrare in BeInCrypto, è stato consulente della comunità presso Totality Corp, specializzandosi nel metaverso e nei token non fungibili (NFT). Inoltre, Harsh è stato scrittore e ricercatore di contenuti sulla blockchain presso...
Leggi la biografia completa