Per saperne di più

Un’importante banca tedesca si è appena assicurata quattro titoli per le criptovalute

2 mins
Aggiornato da Kyle Baird

In breve

  • La sussidiaria di Deutsche Börse, Crypto Finance, ottiene le cruciali licenze regolamentari dalla BaFin, segnando un progresso significativo.
  • DBDX, la piattaformadiscambio digitale di Deutsche Börse rivolta agli investitori istituzionali, si avvicina al lancio grazie alle licenze ottenute.
  • Questo fa seguito all'approvazione di Commerzbank AG a offrire servizi di criptovaluta, segnalando l'ingresso delle banche tradizionali nel settore delle criptovalute.
  • promo


Deutsche Borse, una delle principali banche tedesche, ha recentemente visto la sua sussidiaria, Crypto Finance, ottenere ulteriore chiarezza normativa e l’approvazione per iniziare le operazioni di scambiare criptovalute.

Questo avviene mentre Deutsche Borse si sta preparando a introdurre la sua piattaformadiscambio digitale, DBDX, rivolta agli investitori istituzionali.

Deutsche Borse espande la sua presenza nel mercato delle criptovalute

Un recente rapporto riporta che Crypto Finance, una sussidiaria di Deutsche Borse, ha ottenuto quattro licenze chiave dall’Autorità federale tedesca di vigilanza finanziaria (BaFin).

L’entità potrà ora fornire servizi di scambiare, regolare e custodire criptovalute agli investitori istituzionali in Germania.

Nel frattempo, si sottolinea che Crypto Finance ha già ottenuto l’approvazione normativa in Svizzera, aggiungendo un altro fiore all’occhiello al suo portafoglio.

Deutsche Borse ha inizialmente acquisito Crypto Finance nel 2021 per rafforzare la sua presenza in Europa.

Dati recenti di Statista suggeriscono prospettive promettenti per il settore delle criptovalute in Germania, prevedendo che il fatturato annuale raggiungerà circa 2,5 miliardi di dollari entro il 2028.

Germany's cryptocurrency revenue forecast, 2017-2028. Source: Statista
Previsione del fatturato delle criptovalute in Germania, 2017-2028. Fonte: Statista

Il 15 novembre BeInCrypto ha riportato che la Commerzbank AG, con sede a Francoforte, ha ricevuto l’approvazione dalla BaFin per gestire un’attività di custodia di criptovalute.

Nel frattempo, la BaFin ha recentemente dichiarato che le banche a servizio completo come Commerzbank devono ottenere una licenza estesa per offrire servizi di asset digitali.

Per saperne di più: Le 5 principali società di criptovalute che potrebbero quotarsi in borsa (IPO) nel 2024

D’altra parte, continua l’attività di contrasto alle attività illecite con i Bitcoin all’interno del Paese.

Il 31 gennaio, le autorità tedesche hanno sequestrato 50.000 Bitcoin acquisiti attraverso violazioni di diritti d’autore e riciclaggio di denaro.

L’azione di contrasto della Germania nei confronti delle criptovalute

Tre diverse agenzie di controllo hanno collaborato per smantellare operazioni per un valore di quasi 2,13 miliardi di dollari al momento della pubblicazione.

“L’Ufficio del Pubblico Ministero di Dresda, la Polizia Criminale di Stato della Sassonia e l’Unità di Investigazione Fiscale dell’Ufficio Imposte di Lipsia II”.

Tuttavia, le intenzioni dell’amministrazione tedesca in merito alle ingenti disponibilità di Bitcoin rimangono incerte, causando apprensione e speculazioni tra i possessori di Bitcoin. Le preoccupazioni sorgono soprattutto se le autorità tedesche decidono di vendere, con un potenziale impatto sul prezzo del Bitcoin.

Per saperne di più: 11 Migliori Piattaformadiscambio di Altcoin per scambiare criptovalute nel gennaio 2024

Nel frattempo, dal punto di vista dell’industria, la Germania continua a mantenere una posizione forte nel settore delle criptovalute.

Coinbase ha recentemente annunciato che la Germania è un hub regionale di talenti, nel tentativo di preparare la sua espansione in Europa.

Nell’ottobre 2023, Coinbase ha annunciato di aver raddoppiato la crescita dei propri dipendenti nell’arco di 12 mesi.

“La nostra operazione tedesca è cresciuta di forza in forza e negli ultimi 12 mesi è stato il nostro ufficio a più rapida crescita, con un organico più che raddoppiato”.

Trusted

Dichiarazione di non responsabilità

Tutte le informazioni contenute nel nostro sito web sono pubblicate in buona fede e solo a scopo informativo generale. Qualsiasi azione intrapresa dal lettore in base alle informazioni contenute nel nostro sito web è strettamente a suo rischio e pericolo.

f2a784cc94cc5b45aa2850e8cceb6d59.png
Ciaran è un giornalista specializzato in criptovalute con sede a Sydney, in Australia. Gli piace particolarmente scrivere sugli sviluppi del CBDC e sulle implementazioni pratiche delle criptovalute in scenari reali. È anche apparso sulle principali reti televisive australiane includendo Channel Ten, Channel Nine e SBS TV. Prima di entrare nel mondo delle criptovalute, Ciaran ha lavorato come presentatore presso l'emittente radiofonica nazionale Triple J.
Leggi la biografia completa