Per saperne di più

Le whale delle criptovalute hanno venduto le partecipazioni prima del crollo del mercato

2 mins
Aggiornato da Bary Rahma

In breve

  • Diversi investitori istituzionali hanno venduto strategicamente una quantità significativa di Ethereum (ETH), per un totale di 106 milioni di dollari, durante il calo del mercato.
  • Tra le entità identificate come partecipanti allo svendo figurano Cumberland e la fallita FTX/Alameda estate.
  • Nonostante il leggero rimbalzo del Bitcoin dal suo calo di prezzo a circa 68.000 dollari, la sua volatilità ha portato a una diminuzione della capitalizzazione di mercato.
  • promo


Nelle ultime 24 ore, il Bitcoin e le altcoin hanno registrato una significativa volatilità, che ha portato a un notevole calo, con la capitalizzazione complessiva del mercato delle criptovalute che è scesa di circa l’8%, attestandosi a 2,53 trilioni di dollari.

Questa rapida fluttuazione del mercato potrebbe aver colto di sorpresa molti trader al dettaglio. Tuttavia, i dati sulblockchain rivelano che alcuni investitori su larga scala, noti colloquialmente come crypto whales, hanno previsto il declino e scaricato una parte sostanziale delle loro partecipazioni.

Le whales della criptovaluta scaricano le loro partecipazioni

Gli analisti sulblockchain hanno riportato che diversi investitori istituzionali hanno venduto strategicamente parte delle loro partecipazioni durante il declino del mercato. Quattro whale di criptovalute hanno collettivamente scaricato 31.683 ETH, per un valore di circa 106 milioni di dollari.

Tra le whale di criptovalute identificate vi erano entità di rilievo come Cumberland, un indirizzo collegato alla proprietà Alameda/FTX in bancarotta, e due portafogli di altcoin non rivelati.

Cumberland, un’importante società di investimento istituzionale in criptovalute, ha depositato 17.206 ETH, per una quantità pari a 57,3 milioni di dollari, su vari piattaformadiscambio. D’altra parte, due whale di criptovalute, “0xC3f8” e “0x1717”, hanno spostato rispettivamente 7.976 ETH per un valore di 26,6 milioni di dollari e 4.000 ETH per un valore di 13,32 milioni di dollari su Binance e altri piattaformadiscambio.

Similmente, la proprietà FTX/Alameda ha trasferito 2.500 ETH, per un valore di circa 8,33 milioni di dollari. È interessante notare che questa non è la prima volta che la piattaformadiscambio fallita è stata in grado di temporizzare il mercato prima di svendere drasticamente.

“Dal 1° marzo, FTX e Alameda hanno depositato 15.850 ETH, per un valore di 58 milioni di dollari, in piattaformadiscambio centralizzato a circa 3.659 dollari, e in seguito si sono verificate drammatiche variazioni di prezzo”, ha dichiarato la società di blockchain SpotOnChain.

Vendite FTX Crypto
Vendite di criptovalute FTX. Fonte: SpotOnChain

Queste significative attività di scambiare hanno esercitato un’ulteriore pressione di vendita sul mercato, contribuendo al declino. Durante il periodo riportato, il prezzo del BTC ha subito un forte calo, scendendo fino a 65.100 dollari.

Sebbene la principale criptovaluta sia leggermente risalita a circa 68.000 dollari al momento della stampa, la sua volatilità ha portato a una diminuzione della capitalizzazione di mercato a 1.300 miliardi di dollari. Secondo i dati di CompaniesMarketCap, questo dato classifica il Bitcoin dietro Meta, la società madre di Facebook, nella classifica globale dei principali asset.

L’informatico Edward Snowden ha comunque ridicolizzato la reazione del settore al recente calo, notando che il prezzo del Bitcoin è rimasto relativamente stabile durante la settimana.

“Vedo la gente delle criptovalute impazzire per i prezzi, poi apro il grafico del Bitcoin e vedo che il prezzo è lo stesso di sette giorni fa”, ha osservato Snowden.

Top piattaforme di crypto in Italia | Maggio 2024

Trusted

Dichiarazione di non responsabilità

Tutte le informazioni contenute nel nostro sito web sono pubblicate in buona fede e solo a scopo informativo generale. Qualsiasi azione intrapresa dal lettore in base alle informazioni contenute nel nostro sito web è strettamente a suo rischio e pericolo.

oluwapelumi-adejumo.png
Oluwapelumi Adejumo
Oluwapelumi crede che Bitcoin e la tecnologia blockchain abbiano il potenziale per cambiare il mondo in meglio. È un avido lettore e ha iniziato a scrivere di criptovalute nel 2020.
Leggi la biografia completa