Per saperne di più

La comunità delle criptovalute è irritata dall’introduzione di commissioni di scambio da parte di Uniswap DEX

2 mins
Aggiornato da Kyle Baird

In breve

  • Uniswap, uno dei principali piattaformadiscambio decentralizzati, ha introdotto una commissione di scambio dello 0,15% su alcuni token, suscitando scalpore nella comunità crittografica.
  • La nuova commissione, applicabile a 11 asset includendo ETH, USDC e WBTC, si aggiunge alla commissione di protocollo gestita dagli elettori dell'amministrazione.
  • Nonostante le reazioni negative, il fondatore di Uniswap Hayden Adams ha difeso la tassa, affermando che servirà a sostenere il continuo sviluppo e l'espansione della piattaforma.
  • promo


Il principale piattaformadiscambio decentralizzato Uniswap ha attirato le ire della comunità delle criptovalute introducendo delle commissioni di scambio. Inoltre, la nuova tassa si aggiunge alla tassa di protocollo gestita dagli elettori dell’amministrazione.

Il 17 ottobre, il fondatore di Uniswap Hayden Adams ha dichiarato che a partire dal 18 ottobre “applicheremo una commissione di scambio dello 0,15% su alcuni token nella nostra web app e nel nostro portafoglio”.

Uniswap applica commissioni su 11 asset

Ha dichiarato che si tratta della prima tassa di interfaccia di Uniswap Labs e di una delle più basse del settore.

Ha aggiunto che il nuovo flusso di entrate servirà a consentire a Uniswap di,

“continuare a ricercare, sviluppare, costruire, spedire, migliorare ed espandere le criptovalute e la DeFi”.

Secondo l’annuncio, 11 asset saranno soggetti a commissioni di scambio. Questi includono ETH, USDC, WETH, USDT, DAI, WBTC, agEUR, GUSD, LUSD, EUROC, XSGD.

Inoltre, le commissioni vengono riscosse solo sugli scambi in cui sia i token di ingresso che quelli di uscita sono soggetti a commissioni.

Adams ha sottolineato che solo quest’anno ci sono stati diversi rilasci. Tra questi, un portafoglio per iOS, un portafoglio per Android, UniswapX, importanti miglioramenti all’applicazione web, Permit2 e la bozza di codice di Uniswap v4.

Il DEX di DeFi si unisce a quelli del popolare portafoglio di criptovalute MetaMask, che applica anche commissioni di scambio oltre a spread elevati. Tuttavia, le commissioni di Uniswap sono molto più basse rispetto allo 0,875% di MetaMask, il che può essere un po’ pesante per gli scambi più consistenti.

Ciononostante, la comunità delle criptovalute ha reagito in modo piuttosto deciso, con il commento di“Autism Capital”:

“Uniswap introduce una commissione dello 0,15% per utilizzare il loro UX front-end che va direttamente nelle loro tasche – trascurando assolutamente tutti i possessori del loro inutile “token di amministrazione” UNI che *ancora* non ha attivato un interruttore per fornire un briciolo di valore a coloro che sono stati ingannati nell’acquistarlo”.

Il Crypto YouTuber “yourfriendSOMMI” concorda sul fatto che la mossa trascura i possessori di UNI. Ha anche detto che Uniswap stava introducendo misure KYC (know-your-customer), ma BeInCrypto non ha potuto confermarlo in modo indipendente.

L’investitore in criptovalute Scott Melker ha affermato che l’introduzione di un gancio KYC in Uniswap V4 ha scatenato dibattiti sul futuro della DeFi:

“Questo strumento permette la verifica KYC per gli utenti che vogliono scambiare su un insieme, ed è opzionale per gli sviluppatori da implementare”.

Reazione del prezzo di UNI

Il token nativo di Uniswap è stato ribassista in questo mercato. Questa è un’ulteriore delusione per i possessori che ora devono pagare per scambiare i token sul DEX.

UNI ha perso circa l’1% nella giornata, quindi sembra che l’annuncio della tassa di scambio non abbia avuto un impatto reale.

Al momento in cui scriviamo, il token DEX scambia a 4,10 dollari, dopo un calo del 9% negli ultimi quindici giorni.

UNI price in USD 1 year chart. Source: BeInCrypto
Prezzo UNI in USD, grafico a 1 anno. Fonte: BeInCrypto

UNI ha avuto una tendenza al ribasso nell’ultimo anno e ha perso un doloroso 91% dal suo massimo storico di 44,92 dollari del maggio 2021.

Top piattaforme di crypto in Italia | Luglio 2024
YouHodler YouHodler Esplorare
Wirex App Wirex App Esplorare
SunContract SunContract Esplorare
Top piattaforme di crypto in Italia | Luglio 2024
YouHodler YouHodler Esplorare
Wirex App Wirex App Esplorare
SunContract SunContract Esplorare
Top piattaforme di crypto in Italia | Luglio 2024

Trusted

Dichiarazione di non responsabilità

Tutte le informazioni contenute nel nostro sito web sono pubblicate in buona fede e solo a scopo informativo generale. Qualsiasi azione intrapresa dal lettore in base alle informazioni contenute nel nostro sito web è strettamente a suo rischio e pericolo.

profile.jpg
Martin Young è un esperto giornalista e redattore nel campo delle criptovalute con oltre 7 anni di esperienza nel coprire le ultime notizie e tendenze nello spazio degli asset digitali. È appassionato nel rendere comprensibili concetti complessi di blockchain, fintech e macroeconomia per il pubblico mainstream. Martin è stato pubblicato su importanti pubblicazioni finanziarie, tecnologiche e criptografiche tra cui BeInCrypto, CoinTelegraph, NewsBTC, FX Empire e Asia Times. I suoi articoli...
Leggi la biografia completa