Per saperne di più

La sinergia tra AI e criptovalute potrebbe aumentare il PIL globale di 20.000 miliardi di dollari entro il 2030: Bitwise

4 mins
Aggiornato da Lynn Wang

In breve

  • Bitwise prevede che la sinergia AI-crypto aggiungerà 20.000 miliardi di dollari al PIL entro il 2030.
  • L'infrastruttura dei minatori di Bitcoin è sempre più preziosa anche per le aziende di intelligenza artificiale.
  • La blockchain può affrontare le sfide dell'IA come i falsi profondi e i contenuti non obiettivi.
  • promo


In un recente rapporto, Juan Leon, Senior Crypto Research Analyst di Bitwise, evidenzia il potenziale di trasformazione dell’intersezione tra l’intelligenza artificiale (AI) e l’industria delle criptovalute.

Secondo Leon, la fusione di questi due settori emergenti potrebbe avere un impatto significativo sull’economia globale. Questa convergenza potrebbe potenzialmente migliorare diverse industrie e rivoluzionare la nostra interazione con la tecnologia e gli asset digitali.

Sinergia tra AI e criptovalute: La prossima grande innovazione

Leon sottolinea che la fusione tra IA e criptovalute è destinata a diventare molto più grande di quanto attualmente previsto. Secondo le sue previsioni, potrebbe aggiungere 20.000 miliardi di dollari al PIL mondiale entro il 2030.

“PwC prevede che l’IA e le criptovalute potrebbero aggiungere rispettivamente 15,7 e 1,8 trilioni di dollari all’economia globale entro il 2030. Sebbene questo si aggiunga a 17,5 trilioni di dollari, non sarei sorpreso di vedere le loro sinergie avere un effetto composto che potrebbe portare il valore combinato a 20 trilioni di dollari o oltre”, ha dichiarato.

Per saperne di più: Come l’intelligenza artificiale (AI) trasformerà le criptovalute?

Impatto globale dell'IA entro il 2030.
Impatto globale dell’IA entro il 2030. Fonte: PwC

Un’area chiave di questa intersezione è il mining di Bitcoin, dove l’infrastruttura utilizzata per il mining sta diventando sempre più preziosa per le aziende di AI. L’attuale boom dell’IA, guidato dalla domanda di banche dati e chip potenti, ha portato a una carenza di queste risorse.

I minatori di Bitcoin, dotati dell’hardware e dei sistemi di raffreddamento necessari, stanno colmando questa lacuna. Ad esempio, l’esperto indica l’offerta di CoreWeave per l’acquisizione del miner di Bitcoin Core Scientific.

“L’offerta è arrivata nella stessa settimana in cui Core Scientific ha annunciato la più grande alleanza tra miner e IA: un accordo da 3,5 miliardi di dollari per ospitare i servizi di IA di CoreWeave nelle sue banche dati per i prossimi 12 anni”, ha osservato.

Anche Felix Mohr, Managing Partner di MohrWolfe, condivide la sua prospettiva sul potenziale dell’adozione dell’IA nel settore del mining di Bitcoin. Mohr ha sottolineato che l’integrazione dell’IA potrebbe aggiungere ulteriori entrate per le aziende di mining di Bitcoin.

“Se i piccoli minatori di Bitcoin si uniscono a un minatore più grande, possono rendere i profitti più prevedibili. Questo, tuttavia, comporta un consolidamento nel mondo del mining di Bitcoin. L’integrazione dell’IA potrebbe generare nuovi flussi di entrate o rendere più redditizi quelli esistenti”, ha spiegato Mohr a BeInCrypto.

Inoltre, Leon esplora opportunità a più lungo termine in questa intersezione, come la convalida delle informazioni. L’Intelligenza Artificiale ha portato a sfide come i falsi profondi e i contenuti non obiettivi. Tuttavia, la tecnologia blockchain, nota per la sua trasparenza e immutabilità, può risolvere questi problemi.

“Un esempio: Una startup chiamata Attestiv crea “impronte digitali” per i video in base ai loro metadati. […] In teoria, potremmo vedere modi similmente simili per convalidare tutto, dalla ricerca originale alle comunicazioni ufficiali dell’amministrazione. È per questo che molti esperti affermano che le blockchain svolgeranno un ruolo volto a controllare e bilanciare l’IA”, ha dichiarato.

Inoltre, Leon ritiene che l’integrazione dell’IA con le criptovalute potrebbe rivoluzionare gli assistenti virtuali. L’abbinamento di strumenti guidati dall’IA con contratti intelligenti e valute digitali potrebbe consentire a questi assistenti di svolgere compiti più complessi in modo efficiente, migliorando la produttività.

Inoltre, Mohsin Waqar, CEO di Senet, ha evidenziato come le tecnologie AI stiano trasformando il mercato delle criptovalute. Ha sottolineato che l’IA aumenta l’accuratezza predittiva, automatizza le strategie di scambiare e migliora la gestione del rischio. Gli algoritmi di apprendimento automatico analizzano anche vaste serie di dati per identificare tendenze e modelli di mercato, consentendo decisioni di trading più informate.

“Nel prossimo decennio, si prevede che l’IA si integrerà ulteriormente con la tecnologia blockchain, creando organizzazioni autonome decentralizzate (DAO) che operano con un intervento umano minimo. Tra gli esempi reali vi sono piattaforme come Numerai, che utilizza l’IA per aggregare le previsioni dei data scientist di tutto il mondo, ed Enigma, che sfrutta l’IA per migliorare la privacy dei dati e rendere sicuri i calcoli sulla blockchain”, ha aggiunto Waqar.

Nonostante il potenziale, Waqar ha suggerito che potrebbero esserci alcune sfide potenziali. Ha citato diverse questioni chiave che richiedono un’attenzione urgente. Tra queste, la privacy dei dati, la trasparenza degli algoritmi e il potenziale di manipolazione del mercato da parte dell’IA.

“Le strutture normative devono evolversi per affrontare queste sfide, garantendo che i sistemi di IA operino in modo trasparente ed etico. Il settore deve adottare standard per lo sviluppo e l’implementazione dell’IA, enfatizzando la responsabilità e i titoli per mantenere la fiducia. La collaborazione tra gli organismi di regolamentazione, le parti interessate del settore e gli sviluppatori di IA sarà fondamentale per creare un ambiente sostenibile che promuova l’innovazione, proteggendo al contempo gli interessi degli investitori e garantendo l’integrità del mercato”, ha dichiarato Waqar a BeInCrypto.

Per saperne di più: Le 9 migliori criptovalute con intelligenza artificiale (AI) nel 2024

Le intuizioni di questi esperti sono in linea con la tendenza più ampia delle società di criptovalute a sfruttare il settore dell’IA. A marzo, BeInCrypto ha riportato che l’emittente di stablecoin Tether ha annunciato un’espansione strategica verso le tecnologie AI, concentrandosi sullo sviluppo di modelli AI multimodali e open-source. L’azienda integrerà inoltre soluzioni di IA nei suoi prodotti orientati al mercato, trasformando il modo in cui cripto e IA si intersecano per risolvere i problemi del mondo reale.

Top piattaforme di crypto in Italia | Luglio 2024
YouHodler YouHodler Esplorare
Wirex App Wirex App Esplorare
SunContract SunContract Esplorare
Top piattaforme di crypto in Italia | Luglio 2024
YouHodler YouHodler Esplorare
Wirex App Wirex App Esplorare
SunContract SunContract Esplorare
Top piattaforme di crypto in Italia | Luglio 2024

Trusted

Dichiarazione di non responsabilità

Tutte le informazioni contenute nel nostro sito web sono pubblicate in buona fede e solo a scopo informativo generale. Qualsiasi azione intrapresa dal lettore in base alle informazioni contenute nel nostro sito web è strettamente a suo rischio e pericolo.

Lynn-Wang.png
Lynn Wang è una giornalista esperta di BeInCrypto e si occupa di un'ampia gamma di argomenti, includendo i real world asset (RWA) tokenizzati, la tokenizzazione, l'intelligenza artificiale (AI), l'applicazione delle normative e gli investimenti nel settore delle criptovalute. In precedenza, ha guidato un team di creatori di contenuti e giornalisti per BeInCrypto Indonesia, concentrandosi sull'adozione delle criptovalute e della tecnologia blockchain nella regione, nonché sugli sviluppi...
Leggi la biografia completa