Per saperne di più

Le probabilità di approvazione dell’ETF Bitcoin Spot aumentano secondo gli analisti

2 mins
Aggiornato da Kyle Baird

In breve

  • Gli esperti del settore delle criptovalute prevedono che la SEC approverà un ETF a pronti sul Bitcoin, dopo l'approvazione degli ETF a termine su Ethereum.
  • Gli analisti stimano che l'approvazione di un ETF sul Bitcoin a pronti potrebbe comportare afflussi di capitale fino a 200 miliardi di dollari.
  • La SEC si sta impegnando attivamente con gli emittenti di ETF per perfezionare i loro documenti, con scadenze importanti probabilmente rinviate a gennaio.
  • promo


Secondo gli esperti del settore, aumenta la probabilità che la Securities and Exchange Commission approvi un fondo negoziato a pronti sul Bitcoin. L’approvazione dei primi ETF futures su Ethereum in America questa settimana ha aumentato la loro fiducia.

L’industria delle criptovalute e l’analisi degli ETF sono più che mai fiduciosi che la SEC approverà un prodotto a pronti sul Bitcoin nel prossimo futuro.

Aumentano le probabilità di un ETF sul Bitcoin

Il 4 ottobre, il trader e analista di criptovalute Alex Krüger ha dichiarato che le sue probabilità di approvazione dell ‘ETF sul Bitcoin a pronti erano del 70%. Ha inoltre pubblicizzato che l’approvazione avverrà probabilmente a gennaio e che l’evento è negoziabile.

“I trader di criptovalute sono professionisti del ‘Sell the News'”, ha detto prima di aggiungere: “Vendere le notizie richiede un front-running”.

La SEC si è opposta con veemenza ai derivati sulle criptovalute basati sullo spot che necessitano di detenere l’asset sottostante. Ha invece approvato solo quelli basati su contratti futures, citando la volatilità e la manipolazione del mercato.

Il presidente dell’ETF store Nate Geraci ha fatto eco a questo sentimento, affermando che:

“Questo è il motivo per cui si lancia l’ETF sui futures dell’Ether anche se si sa che gli ETF a pronti saranno probabilmente approvati in un futuro non troppo lontano”.

Per saperne di più su come acquistare Bitcoin, leggete la guida di BeInCrypto: 4 Migliori Broker di criptovalute per comprare e vendere Bitcoin nel 2023

A seguito dell’ultima vittoria parziale di Ripple contro la SEC questa settimana, “Crypto Rover” ha dichiarato:

“La SEC ora non ha argomenti validi per negare uno spot ETF sul Bitcoin. Sarà costretta ad accettarlo”.

Il “Terapeuta del Bitcoin” ha concordato, pubblicando:

“Penso che questo sia in gran parte vero. Solo che si affideranno al capro espiatorio della frode cripto finché la narrazione glielo consentirà. Alla fine, sarà approvato e vedrà scorrere trilioni di dollari”.

Secondo “Mister Crypto”, l’ex direttore di BlackRock ha affermato che la SEC approverà gli ETF Bitcoin spot entro tre-sei mesi. Ha anche detto che potrebbero esserci afflussi di capitale fino a 200 miliardi di dollari.

Una grande coda di ETF

Il 4 ottobre, l’esperto di ETF di Bloomberg Eric Balchunas ha pubblicato l’ultimo aggiornamento del lungo elenco di richieste in sospeso.

Ha dichiarato che il 13 ottobre è il termine ultimo per l’appello della SEC contro la sentenza Grayscale. Inoltre, “tutti i depositi spot sono sostanzialmente rinviati al 3 gennaio”, ha aggiunto.

Secondo Balchunas, la SEC si sta impegnando attivamente con gli emittenti di ETF per perfezionare i loro depositi.

SEC ETF applications. Source: X/@EricBalchunas
Domande di ETF della SEC. Fonte: X/@EricBalchunas

La seconda scadenza per VanEck, WisdomTree e Fidelity è fissata al 17 ottobre ed è molto probabile che venga rinviata a gennaio.

Trusted

Dichiarazione di non responsabilità

Tutte le informazioni contenute nel nostro sito web sono pubblicate in buona fede e solo a scopo informativo generale. Qualsiasi azione intrapresa dal lettore in base alle informazioni contenute nel nostro sito web è strettamente a suo rischio e pericolo.

f7bfa29036dc6f6195807a7f437b3041?s=120&d=wp_user_avatar&r=g
Martin Young è un giornalista ed editore esperto di criptovalute con oltre 7 anni di esperienza nella copertura delle ultime notizie e tendenze nello spazio degli asset digitali. È appassionato nel rendere comprensibili al pubblico tradizionale concetti complessi di blockchain, fintech e macroeconomia. Martin è stato pubblicato nelle principali pubblicazioni di finanza, tecnologia e crittografia includendo BeInCrypto, CoinTelegraph, NewsBTC, FX Empire e Asia Times. I suoi articoli...
Leggi la biografia completa