Per saperne di più

Le iscrizioni agli Ordinativi Bitcoin superano i 25 milioni in un contesto di calo del volume delle transazioni

2 mins
Aggiornato da

Il numero di iscrizioni di Ordinals sulla rete Bitcoin ha superato i 25 milioni, segnando una notevole pietra miliare per il protocollo lanciato nel dicembre 2022. Il numero record si inserisce in un contesto di calo del volume di scambi di questi asset digitali.

Dall’inizio dell’anno, le iscrizioni sulla blockchain dell’asset digitale di punta hanno generato un enorme interesse e hanno avuto un impatto significativo sulle attività della rete.

Gli ordinativi di Bitcoin superano i 25 milioni

Secondo i dati di Dune analytics, il numero di iscrizioni su Bitcoin ha superato i 25 milioni, raggiungendo il 30 luglio il massimo storico giornaliero di 422.164 unità. Le iscrizioni ordinali sono simili ai NFT che possono essere iscritti nel taglio più piccolo di un Bitcoin, Satoshi.

Bitcoin Ordinals Inscription
Iscrizione Ordinals di Bitcoin. Fonte: Dune Analytics

Degli oltre 25 milioni di iscrizioni, quelle ricorsive rappresentano circa 140.000. Le iscrizioni ricorsive sono un aggiornamento degli Ordinals, che consente agli sviluppatori di utilizzare i dati delle iscrizioni precedenti in quelle nuove. Ciò consentirà agli sviluppatori di aggirare il limite di dimensione dei blocchi Bitcoin.

Grazie alle iscrizioni ricorsive, Bitcoin potrebbe presto essere in grado di supportare applicazioni complesse, videogiochi e altri usi più avanzati. Questo aggiornamento coglie i miglioramenti che gli Ordinals hanno apportato alla rete Bitcoin.

Le commissioni di Ordinal raggiungono i 50 milioni di dollari

Gli Ordinal hanno svolto un ruolo significativo nella generazione di commissioni della rete Bitcoin. Secondo le analisi di Dune, i minatori di BTC hanno guadagnato 1.922 BTC, oltre 50 milioni di dollari, come commissioni per l’elaborazione delle transazioni Ordinal.

Bitcoin Ordinals Fees
Commissioni ordinali di Bitcoin. Fonte: DuneAnalytics

Le commissioni sono state uno dei principali punti di forza del protocollo, in quanto hanno offerto ai minatori la possibilità di diversificare la propria fonte di reddito, allontanandosi dalla dipendenza dalle ricompense di estrazione.

Tuttavia, il tasso di generazione delle commissioni è sceso a 2,72 BTC il 19 agosto, dopo aver raggiunto un picco di 257,7 BTC l’8 maggio. Questo calo indica come l’interesse per lo spazio sia gradualmente diminuito nel corso dell’anno.

Volume delle transazioni in calo

Nel frattempo, DappRadar ha riferito che il volume delle transazioni e il numero di vendite di Ordinals sono diminuiti di oltre il 97% da maggio. Anche il numero di portafogli attivi unici che scambiano Bitcoin Ordinals è diminuito del 90%.

Bitcoin Ordinals Trading Volume
Volume di trading di Bitcoin Ordinals. Fonte: DappRadar

La società di blockchain ha dichiarato che, mentre le fluttuazioni del volume di vendite potrebbero essere attribuite alle dinamiche di mercato, un calo costante del numero di transazioni solleva preoccupazioni sulla longevità e sulla rilevanza di Bitcoin Ordinals nello spazio NFT. Ha aggiunto:

“[Il] forte calo sia del volume di vendite che del conteggio in un periodo così breve è allarmante per Bitcoin Ordinals. La diminuzione del numero di vendite sottolinea il calo di entusiasmo o forse di fiducia nei Bitcoin NFT”.

Top piattaforme di crypto in Italia | Giugno 2024

Trusted

Dichiarazione di non responsabilità

Tutte le informazioni contenute nel nostro sito web sono pubblicate in buona fede e solo a scopo informativo generale. Qualsiasi azione intrapresa dal lettore in base alle informazioni contenute nel nostro sito web è strettamente a suo rischio e pericolo.

oluwapelumi-adejumo.png
Oluwapelumi Adejumo
Oluwapelumi ritiene che il Bitcoin e la tecnologia blockchain abbiano il potenziale per cambiare il mondo in meglio. È un avido lettore e ha iniziato a scrivere di criptovalute nel 2020.
Leggi la biografia completa