Per saperne di più

Andrew Tate vende un’altra moneta Meme tra i sospetti di insider trading

3 mins
Aggiornato da Harsh Notariya

In breve

  • Andrew Tate promuove la moneta meme DADDY e promette di bruciare 100 milioni di dollari di criptovalute durante la diretta streaming.
  • I dati della blockchain rivelano attività insider sospette; gli insider hanno acquistato il 30% delle forniture di DADDY prima della promozione.
  • La storia di Andrew Tate con le monete meme mostra drastici cali di valore dopo la promozione; solleva questioni etiche.
  • promo


Il controverso influencer Andrew Tate ha annunciato il suo sostegno alla moneta meme DADDY. Ha giurato di bruciare 100 milioni di dollari di criptovaluta durante una diretta streaming.

Sebbene Tate sostenga che non farà soldi con le monete meme, i dati della blockchain suggeriscono attività insider.

Andrew Tate dice che gli investitori in criptovalute sono perdenti

Il coinvolgimento di Tate con la moneta meme DADDY è in netto contrasto con la moneta meme MOTHER della musicista Iggy Azalea.

“Ho sentito parlare di una moneta chiamata MOTHER, quindi ora sto sostenendo una moneta chiamata DADDY per ribaltare la situazione a favore del patriarcato”, ha detto Tate.

Tuttavia, questo sostegno ha sollevato delle perplessità. Bubblemaps, una società di analisi dei dati blockchain, ha rilevato attività sospette da parte di insider per il lancio di DADDY.

Prima della promozione di Tate, gli addetti ai lavori avrebbero acquistato il 30% dell’offerta della moneta. Questi possessori possiedono presumibilmente asset superiori a 45 milioni di dollari.

Per saperne di più: 7 Monete e Altcoin di tendenza nel 2024

L’intrigo si è intensificato il 9 giugno, quando DaddyTateCTO ha trasferito il 40% della fornitura di DADDY a Tate. Successivamente, Tate ha acquistato e bruciato 10.000 dollari di token.

Sebbene abbia affermato di non aver venduto alcun token, sono emerse altre transazioni discutibili. Secondo Bubblemaps, 11 portafogli, finanziati tramite Binance con quantità quasi identiche nello stesso momento, hanno acquistato il 20% di DADDY il 9 giugno, prima del primo tweet di DaddyTateCTO.

Questi portafogli controllano ora circa il 19% dell’offerta totale, per un valore di 30 milioni di dollari.

“Poiché sono finanziati tramite Binance, non possiamo confermare al 100% che appartengano allo stesso gruppo. Tuttavia, la tempistica e le quantità suggeriscono fortemente che lo siano. La vendita di un solo portafoglio potrebbe far crollare la liquidità”, ha avvisato Bubblemaps.

11 portafogli che controllano il 20% della fornitura di monete DADDY Meme.
11 portafogli che controllano il 20% dell’offerta di monete DADDY Meme. Fonte: Bubblemaps

Inoltre, altri due gruppi che detengono il 10% dell’offerta totale sono collegati da un portafoglio di criptovalute, 4sfQW. Anche questi gruppi hanno effettuato acquisti prima delle attività promozionali di Tate e ora detengono 16 milioni di dollari di token.

Lastoria di Andrew Tate con le monete meme è notevole. In passato ha promosso monete come Real Nigger Tate(RNT) e TOPG.

Dopo il suo sostegno, RNT ha raggiunto un valore di mercato di 61,1 milioni di dollari e TOPG ha raggiunto 38,01 milioni di dollari. Tuttavia, queste monete hanno subito un drastico calo nelle ultime 24 ore. RNT è sceso di oltre il 45% e TOPG del 35%.

Ironicamente, in un video di 17 minuti, Tate ha criticato apertamente la comunità delle criptovalute.

“Siete tutti dei perdenti. Se digito una parola su Twitter, milioni di dollari entrano nei ticker basati su quella parola. Se dico certe cose davanti a una telecamera, si muovono milioni di dollari”, ha detto Tate.

Ha commentato senza mezzi termini la degenerazione dell’ecosistema delle criptovalute.

“Quello che ho imparato sul mercato delle criptovalute è che siete tutti dei codardi senz’anima. Perché si scopre che comprerete qualsiasi cosa, voi degenerati comprerete qualsiasi cosa se pensate di poter fare un po’ di soldi”, ha continuato Tate.

Per saperne di più: Progetti di truffa in criptovaluta: Come riconoscere i token falsi

Quest’ultima controversia evidenzia i potenziali rischi e dilemmi etici delle promozioni di criptovalute guidate dalle celebrità.

Top piattaforme di crypto in Italia | Luglio 2024
YouHodler YouHodler Esplorare
PancakeSwap PancakeSwap Fino al 50% APR
Wirex App Wirex App Esplorare
M2 Exchange M2 Exchange Esplorare
Top piattaforme di crypto in Italia | Luglio 2024
YouHodler YouHodler Esplorare
PancakeSwap PancakeSwap Fino al 50% APR
Wirex App Wirex App Esplorare
M2 Exchange M2 Exchange Esplorare
Top piattaforme di crypto in Italia | Luglio 2024

Trusted

Dichiarazione di non responsabilità

Tutte le informazioni contenute nel nostro sito web sono pubblicate in buona fede e solo a scopo informativo generale. Qualsiasi azione intrapresa dal lettore in base alle informazioni contenute nel nostro sito web è strettamente a suo rischio e pericolo.

frame-2264-1.png
Harsh Notariya è un giornalista di BeInCrypto, che scrive di vari argomenti, includendo le reti decentralizzate di infrastrutture fisiche (DePIN), la tokenizzazione, gli airdrop di criptovalute, la finanza decentralizzata (DeFi), i memecoin e le altcoin. Prima di entrare in BeInCrypto, è stato consulente della comunità presso Totality Corp, specializzandosi nel metaverso e nei token non fungibili (NFT). Inoltre, Harsh è stato scrittore e ricercatore di contenuti sulla blockchain presso...
Leggi la biografia completa