Per saperne di più

I prezzi degli altcoin nel mirino degli analisti, mentre il Bitcoin tocca i picchi di 19 mesi

2 mins
Aggiornato da Mary Basile

In breve

  • Il dominio del Bitcoin sui mercati delle criptovalute sale al 54% quando raggiunge il massimo da 19 mesi di 41.700 dollari, riducendo il divario dal suo massimo storico.
  • Le altcoin sono in ritardo rispetto al Bitcoin, con molte di esse ancora in calo dell'80% rispetto ai loro picchi; Ethereum, nonostante un salto del 4%, rimane in calo del 54% rispetto al suo picco.
  • Gli analisti prevedono un movimento significativo nei mercati delle altcoin, con altcoin ad alta capitalizzazione come BNB, XRP, Solana, Cardano e Dogecoin ancora in calo rispetto alle loro picche.
  • promo


Il Bitcoin sta dominando i mercati delle criptovalute in questo momento, raggiungendo il prezzo più alto degli ultimi 19 mesi a 41.700 dollari. Tuttavia, i prezzi degli altcoin sono state lente a reagire ma di solito seguono con i loro rialzi, ma quali si muoveranno per prime? Il massiccio movimento odierno del Bitcoin ha ridotto il divario dal suo massimo storico al di sotto del 40% per la prima volta dall’aprile 2022.

L’altcoin sono attente al prossimo movimento del mercato

La posizione dominante del Bitcoin è salita oggi a poco meno del 54% e l’asset ha guidato i guadagni del mercato. Inoltre, è aumentata costantemente nell’ultimo anno da quando il mercato ha toccato il fondo nel dicembre 2022. Il prezzo degli altcoin sono rimasto indietro, e molte di esse languono ancora all’80% rispetto ai loro massimi storici. Ethereum è stato molto lento a muoversi in confronto. Anche con il balzo odierno del 4% a 2.250 dollari, l’ETH è sceso del 54% rispetto alla sua picca, mentre il BTC è sceso del 39%. Tuttavia, i prezzi degli altcoin sono rimaste indietro rispetto al Bitcoin nei cicli precedenti, quindi è probabile che la storia si ripeta. Gli analisti hanno tenuto d’occhio i mercati degli altcoin in previsione di questa mossa. Il 4 dicembre, “IncomeSharks” ha commentato:
“Perdere un movimento del 9% sul Bitcoin non brucerà tanto quando alcune ALTS e Microcap faranno un movimento del 900%. Un passo avanti nel flusso di denaro”.
Total market cap minus BTC. Source: X/@IncomeSharks
Totale del mercato meno BTC. Fonte: X/@IncomeSharks
Anche l’analista ‘Moustache’ ha condiviso un grafico similmente, affermando: “Siamo ancora molto presto, imo”. Lo YouTuber di criptovalute Lark Davis ha indetto un sondaggio per stabilire se la stagione delle alte fosse già arrivata, e solo la metà degli intervistati pensava che lo fosse.
Tra le altcoin ad alta capitalizzazione, BNB è ancora in calo del 66%, XRP dell’81%, Solana del 75%, Cardano dell’87% e Dogecoin dell’88% rispetto alla sua picca. Inoltre, i token legati alla DeFi sono scesi ancora di più, quindi c’è ancora molta strada da fare. Tuttavia, ci sono ancora molte monete di merda e schemi di pump-and-dump là fuori, quindi fate sempre DYOR (fate le vostre ricerche) e non prestate molta attenzione a ciò che viene pubblicizzato sui social media.

I migliori rendimenti di oggi

Ci sono una manciata di altcoin che si sono mossi più del Bitcoin questo lunedì. Shiba Inu (SHIB) ha guadagnato poco più dell’8% nella giornata. Tuttavia, la moneta meme è ancora in calo dell’89% rispetto al suo ATH. Bitcoin Cash (BCH) è in rialzo del 9% a 249 dollari, ma l’hard fork del BTC è in calo del 93% rispetto alla picca di dicembre 2017. Internet Computer (ICP) ha guadagnato il 7% nella giornata, ma questo token è stato cancellato del 99% dal suo massimo storico. Ci sono solo una manciata di altcoin che guadagnano due cifre oggi, e sono tutti ancora distrutti dai picchi del loro ciclo, quindi sì, le cose sono ancora molto presto.

Trusted

Dichiarazione di non responsabilità

Tutte le informazioni contenute nel nostro sito web sono pubblicate in buona fede e solo a scopo informativo generale. Qualsiasi azione intrapresa dal lettore in base alle informazioni contenute nel nostro sito web è strettamente a suo rischio e pericolo.

f7bfa29036dc6f6195807a7f437b3041?s=120&d=wp_user_avatar&r=g
Martin Young è un giornalista ed editore esperto di criptovalute con oltre 7 anni di esperienza nella copertura delle ultime notizie e tendenze nello spazio degli asset digitali. È appassionato nel rendere comprensibili al pubblico tradizionale concetti complessi di blockchain, fintech e macroeconomia. Martin è stato pubblicato nelle principali pubblicazioni di finanza, tecnologia e crittografia includendo BeInCrypto, CoinTelegraph, NewsBTC, FX Empire e Asia Times. I suoi articoli...
Leggi la biografia completa