Per saperne di più

Shorting Bitcoin: come funziona e dove si può fare in 2024

9 mins
Aggiornato da

L’espressione “shorting Bitcoin” viene usata spesso dai trader e, solo dal contesto, è facile capire che significa scommettere che il mercato del BTC scenderà. Ciò che è meno ovvio è come i trader possano guadagnare da un calo del valore di un asset e dove la persona media possa essere coinvolta. Ecco una guida pratica su cosa sia lo shorting e come si applichi alle criptovalute.

Come funziona lo shorting di criptovalute?

La logica di base dello shorting è che si vuole ottenere un guadagno finanziario dal calo di valore di un asset. Sebbene ciò sembri controintuitivo, in realtà esistono diversi modi per farlo e in questa sede tratteremo i più comuni. Spesso il termine shorting si riferisce a una forma di scambiare a margine, ma gli investitori possono anche utilizzare i contrattiatermine e i mercati di previsione per raggiungere lo stesso obiettivo. Esaminiamo ora ciascuno di questi metodi.

1. Scambiare a margine

FXGT.COM trading features

Il margin trading si riferisce alla pratica di prendere in prestito denaro da un piattaformadiscambio per impostare la propria posizione. Spesso viene utilizzato per scambiare con una leva finanziaria, ma può essere applicato anche per shortare un asset. In pratica, un piattaformadiscambio vi permette di prendere in prestito una merce con l’accordo di restituirla in un secondo momento. Mentre avete l’asset, siete liberi di farne ciò che volete, a patto che venga restituito entro il termine concordato.

Il modo in cui questo può far guadagnare un trader è semplice:

Immaginate uno scenario in cui Jim ritiene che il valore del Bitcoin diminuirà a breve. In risposta, prende in prestito 5 BTC (o qualsiasi altra quantità scelta) da un piattaformadiscambio e li vende con l’accordo di restituire la stessa quantità di 5 BTC tra un mese. Se la previsione di Jim si rivela esatta, egli riacquisterà i 5 BTC più tardi nel corso del mese a un prezzo inferiore a quello a cui li aveva venduti inizialmente. Dopo aver restituito i BTC presi in prestito al piattaformadiscambio, Jim trattiene il profitto derivante da questa differenza di prezzo.

Sebbene questo sia ottimo se Jim ha ragione, può diventare piuttosto problematico se si sbaglia.

Nello scambiare normale, dove un asset viene comprato al ribasso e venduto al rialzo senza leva, il rischio massimo è l’investimento iniziale. Per esempio, se acquistate Bitcoin e il suo valore scende del 50%, potete tenerlo fino a quando il suo valore non sale di nuovo, evitando perdite realizzate. Nelle vendite allo scoperto, invece, è necessario restituire l’asset preso in prestito entro un tempo prestabilito. Quindi, se si vende allo scoperto il Bitcoin e il suo valore aumenta del 50%, è necessario riacquistarlo e restituirlo al prezzo più alto, con conseguente perdita. A differenza del normale scambiare, questo approccio può portare a perdite senza conservare gli asset.

2. Contrattiatermine

Un altro modo popolare di vendere allo scoperto un asset è quello di operare con i contrattiatermine. In sostanza, i contrattiatermine sono accordi per acquistare o vendere un asset a un prezzo fisso e a una data concordata. Per molti versi, può funzionare come lo scambiare a margine, ma i dettagli sono leggermente diversi.

In questo caso, diciamo ancora che Jim pensa che il BTC scenderà. Può quindi stipulare un contratto a termine che prevede che Jim venda il suo Bitcoin tra un mese, ma al prezzo di oggi. Se Jim ha ragione e il Bitcoin scende, vende comunque al prezzo indicato nel contratto. Naturalmente, anche in questo caso, se Jim si sbaglia, potrebbe perdere un rendimento potenzialmente molto maggiore.

perpetual futures guy in glasses crypto web3

Ora, Jim non deve creare direttamente questo contratto. I contrattiatermine possono essere scambiati proprio come gli asset sottostanti che rappresentano. Il loro valore si basa sui dettagli del contratto, sulle condizioni di mercato attuali e sul tempo rimanente prima della scadenza. Pertanto, se Jim prevede un periodo negativo per il Bitcoin, può acquistare un contratto che consegna BTC ai prezzi attuali e, prima ancora che il contratto scada, può girarlo a un altro investitore, bloccando il suo profitto praticamente in qualsiasi momento. In questo modo, in futuro, gli investitori potranno guadagnare dal valore di questi contratti senza essere obbligati a rispettarli, a patto che non li detengano alla scadenza.

Un vantaggio dei contrattiatermine è quello di proteggere dal rischio intenso dello scambiare a margine. Ilseguente esempio è un po’ estremo, ma evidenzia la differenza.

Se Jim ha effettuato uno scambio a margine e il Bitcoin ha avuto un’impennata parabolica, ad esempio una crescita del 200% quando Jim aveva previsto un calo, allora è ancora responsabile del rimborso di quel BTC, indipendentemente dall’aumento del prezzo. In alcuni casi questo può essere finanziariamente rovinoso. Tuttavia, se Jim avesse utilizzato un contratto a termine, avrebbe sicuramente perso i guadagni massicci, ma avrebbe comunque venduto il suo Bitcoin al prezzo concordato.

3. Mercati di previsione

Un mercato di previsione è fondamentalmente un termine elegante per scommettere sull’esito degli eventi. Gli utenti prendono posizioni “lunghe” o “corte” su vari eventi come elezioni politiche o movimenti nei mercati finanziari. Potrebbe trattarsi di qualsiasi cosa, ma ovviamente scommettere sull’andamento dei prezzi delle criptovalute è una pratica comune e esistono già diversi mercati che funzionano su blockchain come quello di Ethereum. In questo modo, è possibile mettere allo scoperto il Bitcoin (o qualsiasi altro asset) scommettendo sul calo del prezzo. Se da un lato questi mercati possono essere rischiosi, dall’altro possono fornire importanti indicazioni su ciò che il pubblico pensa onestamente degli eventi futuri, in quanto gli utenti hanno pochi incentivi a scommettere su qualcosa in cui non credono davvero con un alto grado di fiducia.

Un aspetto negativo dei mercati di previsione basati sulle criptovalute è che sono ancora piuttosto piccoli. Questo può significare che la quantità di insiemi gestiti in qualsiasi momento è limitata e l’avvio di un nuovo insieme non garantisce l’accettazione.

Il lato positivo è che, come per i contrattiatermine, questo tipo di shorting limita anche l’esposizione al rischio praticamente infinito che lo scambiare a margine comporta. Anche se la scommessa potrebbe non andare a buon fine, ci dovrebbe essere un accordo chiaramente definito su quanto vi costerà. Ciò apre anche una serie di opzioni per scommettere sull’entità della caduta del Bitcoin e su tempi più lunghi.

Dove si possono fare operazioni di shorting sulle criptovalute?

1. Kraken

Kraken UK, cryptocurrency, crypto exchange, Bivu Das, United KIngdom

Kraken, sfruttando la tecnologia blockchain, offre diversi servizi per un ampio spettro di trader, dai principianti ai professionisti avanzati. Conosciuta per la sua ampia selezione di criptovalute e per la struttura competitiva delle commissioni, in particolare per il servizio Kraken Pro, la piattaforma è apprezzata per aver saputo bilanciare l’accessibilità degli utenti con sofisticate funzioni di trading nel mondo della blockchain e delle criptovalute.

Pro:

  • Si rivolge sia ai principianti che ai trader avanzati
  • Offre oltre 230 criptovalute e 130+ coppie di trading
  • Basse commissioni sul servizio Kraken Pro
  • Assistenza telefonica e via chat 24 ore su 24

Contro:

  • Opzioni di finanziamento limitate per i clienti statunitensi

2. Bitfinex

https://www.youtube.com/watch?v=vCeO1m4qOow&ab_channel=Bitfinex

Bitfinex, a partire da 2024, è un popolare piattaformadiscambio globale di criptovalute noto per le sue basse commissioni e l’ampio supporto alle criptovalute. I suoi strumenti e le sue opzioni di scambiare avanzate si rivolgono a un’ampia gamma di utenti.

Pro:

  • Offre commissioni di scambiare basse
  • Offre opzioni di interesse e prestito per la generazione di reddito passivo.
  • Permette il trading a margine e si rivolge a trader avanzati.

Contro:

  • Una curva di apprendimento ripida per i nuovi utenti

3. Poloniex

Home page Poloniex crypto web3
Pagina iniziale: Poloniex

Poloniex è una piattaformadiscambio di criptovalute con commissioni competitive e un ampio supporto alle criptovalute. Poloniex offre una piattaforma versatile ed efficiente per scambiare asset digitali.

Pro:

  • Funzioni di scambiare avanzate come stop loss, take profit e margine di deposito automatico per le posizioni con leva.
  • Consente di ritirare le criptovalute in un portafoglio esterno o di finanziare un conto con criptovalute da un portafoglio esterno.

Contro:

  • Non supporta la vendita di criptovalute sulla piattaforma o il prelievo di valuta fiat e non dispone di coppie di trading in valuta fiat.

4. Binance

Binance crypto exchange web3

Binance è diventato uno dei principali piattaformadiscambio di criptovalute al mondo, noto per la sua vasta gamma di asset digitali, le funzioni di scambiare avanzate e l’elevata liquidità.

Pro

  • Offre un’ampia selezione di criptovalute da scambiare con commissioni di trading relativamente basse.
  • Conosciuta per l’elevata liquidità, che garantisce la facilità di scambiare con uno slittamento minimo dei prezzi.
  • La piattaforma si rivolge sia ai principianti che ai trader esperti con opzioni di trading avanzate e di facile utilizzo.

Contro

  • Controllo normativo in vari Paesi

Cose da tenere in considerazione quando si sceglie un piattaformadiscambio di criptovalute

Su uno qualsiasi di questi siti, gli utenti devono sapere che dovranno sottoporsi a vari livelli di verifica KYC per essere approvati per un conto di margine. Inoltre, si deve prevedere che sarà necessario finanziare il proprio conto con garanzie collaterali prima di poter scambiare con un moltiplicatore o shortare un asset. La quantità necessaria può variare a seconda del piattaformadiscambio e dell’entità della posizione che si intende assumere.

Spesso è necessario almeno 1/5 – 1/3 del valore dello scambio desiderato. Ad esempio, se volete scambiare $3000 di BTC, probabilmente dovrete avere almeno $1000 di valore nel vostro portafoglio di margine prima che il piattaformadiscambio vi presti i fondi.

Dove posso scambiare contrattiatermine?

Anche in questo caso, ci sono diverse opzioni. Bitfinex e Binance sono ancora tra le migliori offerte, mentre Kraken continua a essere la scelta migliore per i clienti statunitensi. Gli utenti devono essere consapevoli che in molti luoghi il trading di contrattiatermine di criptovalute non è ancora regolamentato, il che significa che le leggi locali potrebbero cambiare senza preavviso, e questo è un rischio intrinseco nella pratica, almeno per ora.

Per evitare questi problemi, i clienti possono rivolgersi ad alcune opzioni disponibili nel mondo istituzionale. CME Group e Bakktoffrono entrambi prodotti per i contrattiatermine di Bitcoin, anche se è vero che il deposito minimo necessario per aprire un conto di trading con una di queste società può essere un po’ più alto di quello a cui sono preparati molti investitori al dettaglio. Tuttavia, queste sedi sono molto più sicure in quanto provengono da società approvate e regolamentate dall’amministrazione, il che significa che non dovrebbero esserci sorprese in merito alle normative.

Dove posso scommettere sui mercati dei pronostici?

prediction markets man walking

Come per altri argomenti, anche in questo caso le normative locali sui mercati dei pronostici possono variare notevolmente. Poiché questi sono generalmente gestiti su una blockchain e alimentati da contratti intelligenti, potrebbero rimanere difficili da controllare, ma questa è un’altra area delle criptovalute in cui la parola finale non è ancora stata scritta.

Conviene shortare le criptovalute in 2024?

Se lo shorting di un asset può essere rischioso, lo stesso vale per tutti gli investimenti. Lo shorting può essere un potente strumento di copertura contro i declini improvvisi e, in generale, per aggiungere diversità a un portafoglio. Come regola generale, gli utenti dovrebbero iniziare con poco o, meglio ancora, con un conto demo. Molti piattaformadiscambio offrono conti di trading “fittizi” con asset falsi, in modo che i principianti possano imparare senza rischi reali. Questo può essere un ottimo modo per decidere se lo shorting è una strategia che potrebbe interessarvi.

Sicuramente non è una strategia adatta a tutti, ma con l’aiuto di questa guida dovreste essere pronti a esplorare una o più di queste opzioni di shorting. Anche se decidete di non essere interessati, la comprensione di questa strategia può rendere l’intero mercato delle criptovalute, e di fatto l’economia globale, un po’ più sensata.

Domande frequenti

What is shorting bitcoin?

What are the risks of shorting bitcoin?

How do I short bitcoin?

Top piattaforme di crypto in Italia | Giugno 2024

Trusted

Scopri la dichiarazione di non responsabilità

All the information contained on our website is published in good faith and for general information purposes only. Any action the reader takes upon the information found on our website is strictly at their own risk.

wpua-150x150.png
David è uno scrittore freelance specializzato in tecnologia e criptovalute. Scrive da sempre, ma professionalmente dal 2018 e spera di rimanere nel settore per sempre. Oltre alle criptovalute, David segue la politica, gli eventi attuali e le notizie finanziarie.
Leggi la biografia completa