Per saperne di più

Capire dYdX: una guida alla Borsa perpetua decentralizzata

13 mins
Aggiornato da

Il mercato della finanza decentralizzata (DeFi) continua a crescere, con protocolli di scambiare decentralizzati come dYdX che guidano l’innovazione. La piattaformadiscambio leader del settore offre un’ampia varietà di prodotti di scambiare e prestare decentralizzati. Questa guida tratta tutto ciò che c’è da sapere sul piattaformadiscambio dYdX e sul suo ecosistema, includendo la sua origine, le sue caratteristiche e il token nativo dYdX.

BeInCrypto Trading Community in Telegram: read reviews on the best crypto projects & platforms, read technical analysis on coins & get answers to all your questions from PRO traders & experts!

Join now

Che cos’è dYdX?

dydx cosa

dYdX è una piattaformadiscambio di criptovalute decentralizzata che si rivolge ai trader avanzati. Il DEX offre un’ampia gamma di servizi, includendo prestiti, margini e scambiare con leva finanziaria.

La piattaforma permette agli utenti di scambiare asset quotati senza dover registrare un conto o fornire dettagli come parte di un processo di conoscenza dei clienti (KYC) generalmente richiesto da piattaformadiscambio centralizzato come Binance o Coinbase. Inoltre, al 27 aprile 2023, il token dYdX del protocollo aveva una capitalizzazione di mercato di 404,88 milioni di dollari, il che lo rende una delle piattaforme di scambio di derivati più liquide su Ethereum.

piattaformadiscambio dydx
Utenti di dYdX nel tempo: Dune Analytics

Costruito come un protocollo di trading professionale, il piattaformadiscambio dYdX fornisce opzioni per i trader che desiderano avere il controllo dei propri asset e allo stesso tempo godere di un’esperienza di trading similmente a quella delle borse centralizzate. Per rendere questo possibile, la piattaforma utilizza attualmente una soluzione di scalatura Ethereum layer-2 sviluppata da Starkware. Tuttavia, per offrire un’esperienza di scambiare ancora più fluida, dYdX ha annunciato il passaggio a un nuovo ecosistema, Cosmos.

https://twitter.com/dYdX/status/1539607062291877889?lang=en

L’origine

Antonio Juliano, ex ingegnere software di Coinbase e Uber, ha fondato dYdX a metà 2017. L’obiettivo di Juliano era quello di creare uno scambio di derivati open-source, governato dalla comunità, che permettesse agli utenti di possedere realmente i propri scambi e, alla fine, lo scambio stesso. Il protocollo è stato lanciato nel luglio 2017 con il rilascio del prodotto layer-1. Fin dall’inizio, dYdX supportava il prestito, l’indebitamento e lo scambio di margini su Ethereum.

Ben presto, però, dYdX ha riscontrato problemi con le commissioni di gas volatili di Ethereum che aumentavano con il traffico degli utenti. Per risolvere questo problema, dYdX ha iniziato a migrare alla rete layer-2 di StarkWare, chiamata StarkEx, nell’agosto 2020. Questo ha permesso di aumentare il numero di transazioni e di beneficiare di commissioni di trasferimento più basse.

Nell’aprile 2021, il prodotto layer-2 è stato lanciato al pubblico. Da allora, dYdX ha lanciato 30 mercati sulla rete layer-2, generando un volume di scambi di oltre 100 miliardi di dollari .

https://www.youtube.com/watch?v=PGE1uoiZTmM&ab_channel=dYdX

Tre mesi dopo, nell’agosto 021, dYdX Trading Inc. ha annunciato la creazione della dYdX Foundation. La fondazione è incaricata di distribuire gli smart contract di amministrazione e di emettere il token di amministrazione dYdX. Inoltre, la fondazione sostiene anche la ricerca della comunità per contribuire all’attivazione di attività e progetti comunitari. Inoltre, istruisce gli investitori sull’ecosistema dYdX e gestisce la fondidicassa della comunità dYdX.

Il team

La storia di dYdX è iniziata nel 2017 con Antonio Juliano. Juliano ha studiato Informatica a Princeton e ha lasciato l’università con il desiderio di lavorare su startup tecnologiche. Mentre lavorava a Coinbase, si è interessato a Ethereum e ha deciso di creare una piattaformadiscambio decentralizzata per scambiare asset crittografici.

I membri del Consiglio, includendo Arthur Cheong, Rebecca Rettig e Markus Spillman, amministrano la Fondazione dYdX. Essi supervisionano lo sviluppo del protocollo dYdX layer-2 e l’emissione del token di amministrazione dYdX.

Il team e i membri del consiglio sono tutti impegnati a esaltare le virtù della DeFi. Per Cheong, la decentralizzazione della finanza è un’opportunità chiave per la crescita dell’educazione finanziaria.

Il miglior investimento che si possa fare è quello di migliorare le proprie conoscenze in materia di finanza personale. La DeFi è un corso intensivo in questo senso, se si opera correttamente.

Arthur Cheong via Twitter

Finanziamenti

Il protocollo dYdX ha ricevuto un sostegno significativo da parte di noti investitori, includendo Andreessen Horowitz, Polychain Capital, Three Arrows Capital, Wintermute e Paradigm. In particolare, questi investitori hanno contribuito con grandi quantità di capitale al protocollo e sono attivamente coinvolti nel suo sviluppo, permettendogli di crescere e sviluppare nuove funzionalità.

Il protocollo ha raccolto fondi in diversi round, l’ultimo dei quali è stato un round di Serie C nel giugno 2021, guidato da Paradigm, che ha raccolto 65 milioni di dollari. In precedenza, l’azienda ha raccolto 10 milioni di dollari in un round di Serie B nel gennaio 2021 e altri 10 milioni di dollari in una Serie A nell’ottobre 2018. Durante il suo Seed round del 2017, dYdY ha raccolto 2 milioni di dollari con la partecipazione di Andreessen Horowitz e Polychain.

Data annunciata Nome della transazione Numero di investitori Soldi raccolti Investitori principali
15 giugno 2021Serie C – dYdX18$65MParadigma
26 gennaio 2021Serie B – dYdX10$10MDeFiance Capital, Three Arrows Capital
19 ottobre 2018Serie A – dYdX13$10Ma16z crypto, Polychain
19 dicembre 2017Round di semi – dYdX15$2MAndreessen Horowitz, Polychain
I finanziamenti di dYdX: Crunchbase

Tabella di marcia

L’obiettivo principale didYdX Exchange è costruire un sistema finanziario più equo e trasparente attraverso la decentralizzazione. Per raggiungere questo obiettivo, dYdX sta lavorando alla sua prossima versione, la V4. Sorprendente per molti, questa decisione segna un’espansione oltre Ethereum.

Mentre il piattaformadiscambio lavora attualmente su StarkEx, la soluzione di scalabilità a livello 2 di Ethereum non è stata considerata la soluzione migliore per un’ulteriore scalabilità in futuro. Di conseguenza, si è deciso di passare a un’altra blockchain indipendente costruita attraverso il Cosmos SDK. La comunità controllerà questa nuova blockchain basata su Cosmos. Il rilascio della V4, previsto per la fine di settembre 2023, è attualmente la priorità assoluta di dYdX,

Oggi dYdX è una piattaformadiscambio decentralizzata ibrida, il che significa che alcuni componenti della piattaforma sono ancora centralizzati. Con la V4, dYdX intende diventare completamente decentralizzato, senza punti di controllo o di fallimento centrali. L’aspetto principale è quello di decentralizzare il book degli ordini e il motore di matching. Si noti che dYdX ha suddiviso lo sviluppo della blockchain in diverse tappe, ognuna delle quali contiene una serie di funzionalità da realizzare.

Il calendario previsto per ogni tappa è il seguente:

  • Tappa 1 – Testnet per gli sviluppatori – Completata.
  • Tappa 2 – Testnet interna – Completata.
  • Tappa 3 – Rete di test privata – Completata
  • Tappa 4 – Testnet pubblica – Fine luglio 2023.
  • Pietra miliare 5 – Rete principale pubblica – Fine settembre 2023.

Come funziona dYdX?

dYdX opera attraverso contratti intelligenti, consentendo agli utenti di scambiare asset crittografici senza intermediari. Utilizzando i contratti intelligenti, dYdX è strutturato come un piattaformadiscambio non custodiale, che consente agli utenti di avere il controllo completo sui propri fondi durante lo scambiare. Per utilizzare dYdX, gli utenti hanno bisogno solo di un portafoglio di criptovalute come MetaMask, Ledger o Trust Wallet.

Nell’agosto 2020, dYdX è migrato a StarkWare, una soluzione di scalabilità Layer-2 che utilizza rollup Zero-Knowledge (ZK) per accelerare le transazioni e ridurre le commissioni. Attualmente, dYdX utilizza ancora Ethereum per finalizzare le transazioni. Tuttavia, il suo motore di scambiare opera fuori dalla catena con un motore di abbinamento e un libro degli ordini fuori dalla catena.

Nota:

A causa delle raccomandazioni dei suoi team di prodotto e legali, dYdX ha temporaneamente sospeso la sua funzione di trasferimento di livello 2 per evitare potenziali exploit. La piattaformadiscambio prevede di riattivare la funzione con il lancio di dYdX V4. In particolare, questo lancio è destinato a trasformare il protocollo dei derivati in una blockchain interoperabile indipendente basata su Cosmos SDK e sull’algoritmo di consenso Tendermint proof-of-stake.

Per utilizzare dYdX, seguire i seguenti passaggi:

1. Visitare l’app di piattaformadiscambio dYdX

Collegare il portafoglio a dydx

2. Collegate il vostro portafoglio (ad esempio, MetaMask, Ledger).

verificare la proprietà

3. Procedurainserimentodivodipendenti e verifica della proprietà.

depositare dydx

4. Depositare i fondi utilizzando l’ID del caveau e la chiave Stark.

scambiare dydx

5. Scambiare.

piattaformadiscambio dydx

6. Selezionare il tipo di ordine (ad esempio, Limit, Market).

7. Scegliere la leva, il take profit e lo stop loss.

8. Aprire una posizione lunga o corta.

9. Tracciare la PNL nel portafoglio.

dYdX V4 sarà caratterizzato da commissioni per taker e maker. Pertanto, le commissioni raccolte sulla piattaforma matureranno valore e saranno distribuite ai validatori e agli staker. Il team prevede di rilasciare la V4 entro la fine del 2023 e di lanciare un programma di crescita da 5,5 milioni di dollari per aumentare l’adozione e la consapevolezza degli utenti.

Caratteristiche di dYdX

undefined

Il dYdX Exchange ha molte caratteristiche che vengono apprezzate sia dai trader esperti che da quelli alle prime armi. Queste includono:

Piattaformadiscambio decentralizzato

dYdX è parzialmente decentralizzato e opera sulla blockchain di Ethereum. Inoltre, non c’è un’autorità centrale che controlla la piattaformadiscambio e gli utenti possono scambiare direttamente tra loro grazie alla sua struttura peer-to-peer.

Non-custodiale

Rispetto alle piattaformadiscambio centralizzate, dYdX non richiede agli utenti di depositare i propri fondi sulla piattaforma, fornendo così un’architettura che minimizza la fiducia. I fondi rimangono invece nel portafoglio dell’utente mentre scambia. Di conseguenza, gli utenti hanno il pieno controllo dei loro asset. Ciò riduce il rischio di hacking e frodi.

Scambi permanenti

dYdX consente agli utenti di scambiare swap perpetui, che sono un tipo di strumento derivato. Sono similmente ai contrattiatermine tradizionali, ma senza una data di scadenza. Gli swap perpetui permettono ai trader di rimanere sul mercato più a lungo e di approfittare di eventuali opportunità.

Scambiare con margine

dYdX dispone anche di un potente protocollo di scambiare a margine. Il margin trading permette agli investitori di sfruttare la leva finanziaria delle loro partecipazioni, consentendo loro di assumere posizioni di mercato più grandi, aumentando potenzialmente i loro profitti. Tuttavia, aumenta anche il rischio di perdite maggiori.

Ordini limite e stop loss

dYdX supporta gli ordini limite e gli stop loss, consentendo agli utenti di automatizzare gli scambi e ridurre il rischio. Ad esempio, se un trader imposta un ordine di stop-loss al 5% al di sotto del prezzo della moneta, la posizione di mercato viene chiusa automaticamente quando il prezzo raggiunge questo obiettivo. In questo modo si evitano ulteriori perdite.

Libri degli ordini e integrazione con TradingView

Il piattaformadiscambio dYdX offre un’applicazione web che integra le funzioni e le strategie di TradingView in un conto di scambio dYdX. TradingView è uno strumento popolare che i trader usano per tracciare e attuare le loro strategie di trading. Per gli utenti di dYdX, la possibilità di sfruttare le funzioni di TradingView direttamente su dYdX rende lo scambiare più facile ed efficiente.

Prestiti flash

Un prestito flash è uno strumento finanziario che permette agli utenti di prendere in prestito una certa quantità di asset digitali da un protocollo senza garanzie o prove di reddito. Questo è possibile perché la quantità presa in prestito viene restituita all’interno della stessa transazione blockchain. Tramite dYdX, gli utenti possono contrarre prestiti lampo che vengono normalmente eseguiti all’interno della blockchain. Si noti che dYdX non applica alcuna commissione.

Prestiti e prestiti

dYdX è dotato anche di una potente funzione di prestito e di prestito. Di conseguenza, gli utenti possono guadagnare interessi sui loro asset prestando o approfittando di maggiori opportunità sul mercato prendendo in prestito.

Controversie su dYdX

Nell’agosto del 2022, dYdX ha bloccato i conti di alcuni utenti collegati a Tornado Cash, sospendendo per errore anche alcuni che non si erano mai impegnati con il mixer. La piattaforma di derivati ha fatto eseguire alle parti di ottemperanza una scansione dei conti potenzialmente illeciti, che ha portato a segnalare molti conti, anche quelli che non erano direttamente coinvolti in Tornado Cash. In seguito, alcuni conti sono stati revocati.

https://twitter.com/dYdX/status/1557483207246811137

Nel settembre 2022, dYdX ha terminato la sua effimera promozione con bonus di deposito di 25 dollari, adducendo una domanda eccessiva. Tuttavia, la maggior parte delle persone ritiene che ciò sia dovuto al contraccolpo che dYdX ha subito a causa della sua funzione di “controllo della vivacità” per la verifica degli utenti, che ha suscitato un dibattito sulla privacy.

Per partecipare alla promozione, gli utenti dovevano scansionare il proprio volto con una webcam per verificare che non avessero aperto più di un conto. Ciò ha messo in discussione l’importanza che dYdX attribuisce alla privacy degli utenti. Tuttavia, dYdX ha sostenuto che la verifica serviva a prevenire attività fraudolente e che la partecipazione alla promozione era facoltativa.

https://twitter.com/CanteringClark/status/1565336059843448843

Vantaggi e svantaggi di dYdX

dYdx presenta diversi pro e contro che si fanno notare. Vediamo di seguito alcuni di essi.

Pro

Facilità d’uso

La piattaforma dYdX è facile da usare. In particolare, è dotata di un’interfaccia web interattiva, dell’integrazione con TradingView e di un’applicazione mobile per dispositivi iOS.

Nessun requisito KYC

Poiché non c’è bisogno di KYC, gli utenti di dYdX possono collegare i loro portafogli, scambiare e lasciare la piattaforma senza mai rivelare la loro identità.

Minimizzazione della fiducia

La minimizzazione della fiducia è uno dei maggiori vantaggi dell’utilizzo di una piattaformadiscambio decentralizzata come dYdX. Inoltre, a differenza delle piattaformadiscambio centralizzate, dove gli utenti devono affidare i loro fondi a terzi, le borse decentralizzate permettono agli utenti di mantenere il controllo sui loro asset. Inoltre, tutti i contratti intelligenti su dYdX sono open-sourced e regolarmente controllati.

Velocità

dYdX utilizza zk-rollup, una soluzione di scala di livello 2 che riduce il tempo necessario per completare le transazioni. Inoltre, con l’imminente passaggio a Cosmos, la velocità delle transazioni, la capacitàditrasmissione e i costi dovrebbero migliorare ulteriormente.

Contro

Nessun ingresso Fiat

dYdX consente solo depositi e prelievi da cripto a cripto. Inoltre, non vi è alcuna opzione per depositare valute fiat.

Curva di apprendimento ripida

La piattaforma dYdX può richiedere una curva di apprendimento ripida, in particolare per i nuovi utenti che non hanno familiarità con il funzionamento delle piattaformadiscambio decentralizzate e della tecnologia blockchain. Per questo motivo, il piattaformadiscambio è generalmente associato a trader più esperti.

Tassi di interesse variabili

dYdX offre tassi di interesse per il prestito di asset come ETH, DAI e USDC. Tuttavia, questi tassi sono soggetti a variazioni.

dYdX (DYDX) token

Il token dYdX è il token di amministrazione del protocollo dYdX. È costruito sulla blockchain di Ethereum come token ERC-20. Il token dYdX è stato progettato per incentivare gli utenti a contribuire allo sviluppo del protocollo dYdX e per dare loro voce nell’amministrazione di dYdX. Inoltre, il token dYdX consente al protocollo di finanziare le proprie operazioni e il proprio sviluppo.

Oltre a consentire agli utenti di partecipare al processo decisionale del protocollo, gli utenti possono fare interesse sui token dYdX e quindi richiedere una parte delle ricompense generate dalla piattaforma.

I token

È previsto un massimo di 1 miliardo di token dYdX, che dYdX rilascerà in un periodo di cinque anni. Ecco una sintesi della tokenomics di dYdX al 27 aprile 2023.

GettonisticaQuantità
Fornitura massima1 miliardo
Offerta totale1 miliardo
Fornitura in circolazione156.256.174 dYdX (15,6% dell’offerta totale)
Prezzo del token $2.60
Capitalizzazione di mercato$406,599,410
Valore completamente diluito$2,593,482,594
Volume degli scambi nelle 24 ore$130,994,354

Usi del token DYDX

Il token dYdX ha una serie di casi d’uso che lo rendono un asset interessante per gli utenti del protocollo dYdX. Questi includono:

Amministrazione

I titolari di token dYdX hanno voce in capitolo nello sviluppo della piattaforma. Ciò consente loro di influire sulla direzione futura del protocollo. Si noti che questo è uno dei casi d’uso principali del token dYdX.

Scambi di sconti

Gli utenti possono ricevere sconti sulle commissioni di scambiare utilizzando i token dYdX.

Interesse

Il token dYdX può essere utilizzato anche per fare interesse e guadagnare ricompense. Gli utenti possono guadagnare ricompense anche scambiare sulla piattaforma layer-2 di dYdX. Queste ricompense vengono guadagnate sotto forma di token dYdX, fornendo agli utenti un incentivo finanziario per contribuire al successo della piattaforma.

Distribuzione di dYdX

La distribuzione iniziale dei token dYdX è stata effettuata tramite un processo di airdrop. I token sono stati distribuiti gratuitamente agli utenti idonei. Utilizzando questo approccio, la distribuzione dei token di dYdX mirava a rendere i token accessibili a un’ampia gamma di utenti e a evitare la loro concentrazione nelle mani di pochi individui.

Nel modello di distribuzione generale, i token sono assegnati a diverse categorie di utenti come segue:

  • La comunità dYdX: I trader, gli stakeholder, i fornitori di liquidità e gli utenti ricevono il 50% della fornitura totale, a seconda delle tappe raggiunte.
  • Utenti attivi: Gli utenti precedentemente attivi ricevono il 27,72% dei token dYdX.
  • Dipendenti e consulenti: Il 15,27% dei token viene rilasciato ai membri ufficiali di dYdX, ai fondatori, ai dipendenti e ad altri.
  • Futuri dipendenti e consulenti L’ultimo 7% dei token è riservato ai futuri dipendenti che si uniranno alla piattaforma.

Portafoglio dYdX

https://youtu.be/KJjEw0-KIAk

Attualmente, dYdX non dispone di un portafoglio nativo. Tuttavia, trattandosi di un token ERC20 che opera sulla blockchain di Ethereum, può essere memorizzato su un’ampia gamma di portafogli non custoditi. Questi includono portafogli software come MetaMask, Trust Wallet, Atomic Wallet, MyEtherWallet e portafogli hardware come Ledger e Trezor.

Did you know that you can get $10 cashback for inviting friends to ZenGo wallet?

  1. Create a blockchain wallet ZenGo using THIS LINK
  2. Go to Settings in your ZenGo wallet app and copy your personal promo code
  3. Invite your friends using the promo code. Once your friend buys $500+ worth of crypto both of you will get $10 cashback.

ZenGo wallet can be connected to any NFT Marketplace or Web3 dapp via WalletConnect.

La piattaformadiscambio dYdX offre un’alternativa convincente alle CEX

La piattaformadiscambio decentralizzata dYdX offre un’alternativa alle tradizionali borse delle criptovalute. Si rivolge ai trader più esperti le cui esigenze vanno oltre gli strumenti finanziari di base presenti nei piattaformadiscambio tradizionali. Ciò è indicato dal fatto che dYdX offre anche soluzioni di derivati.

Con la sua attenzione all’amministrazione della comunità e alla decentralizzazione, dYdX è ben posizionata per costruire un sistema finanziario più equo e trasparente. L’imminente rilascio di dYdX V4, che porterà la piattaformadiscambio su una blockchain della rete Cosmos, dovrebbe essere una pietra miliare per la piattaforma, consentendole di diventare più decentralizzata.

Domande frequenti

How does dYdX make money?

What is dYdX built on?

Who owns dYdX?

Is dYdX safe to use?

Utenti di dYdX nel tempo: Dune Analytics

Top piattaforme di crypto in Italia | Giugno 2024

Trusted

Scopri la dichiarazione di non responsabilità

All the information contained on our website is published in good faith and for general information purposes only. Any action the reader takes upon the information found on our website is strictly at their own risk.

alex-lielacher-bic.png
Alex Lielacher è una figura esperta nel mondo delle criptovalute. È un giornalista e fondatore di un'agenzia che lavora con diverse aziende nel settore bitcoin e criptovalute. Ha scoperto il bitcoin nel 2011 e lavora a tempo pieno nell'industria delle criptovalute dal 2016. Precedentemente Managing Editor di Bitcoin Market Journal, Alex ha conseguito una laurea con lode in Investment and Financial Risk Management presso la Bayes Business School. Oggi, Alex contribuisce a importanti...
Leggi la biografia completa