Per saperne di più

Come può essere utilizzata la Blockchain per il voto in 2024?

9 mins
Aggiornato da

La blockchain può essere utilizzata per le votazioni? In tutto il mondo, le decisioni su molte questioni della società vengono prese con il voto. I seggi elettorali esistono da migliaia di anni e ci hanno permesso di ascoltare le voci di milioni di persone. Tuttavia, diversi svantaggi di questo metodo di voto sono diventati sempre più evidenti. Ecco come l’integrazione della blockchain in 2024 potrebbe trasformare il voto, offrendo soluzioni agli attuali svantaggi dei metodi di votazione tradizionali.

Problemi con gli attuali sistemi di voto

Fare luce sulle criticità degli attuali sistemi di voto. Ecco alcune questioni che sottolineano l’urgente necessità di metodi più robusti e sicuri:

  • Questioni tecniche: Protocolli falsi, violazioni della segretezza, errori di calcolo e persino la lentezza del conteggio dei voti sono tutti inconvenienti importanti dell’attuale sistema di voto.
  • Problemi sociali: Il potenziale di corruzione. Le elezioni manipolate o violate non sono una storia rara, e questo ha creato un ambiente di sfiducia intorno alle elezioni.
  • Costi elevati: L’intero processo elettorale è molto lungo e costoso.
  • Accessibilità: Il voto di persona richiede in genere la presenza fisica ai seggi elettorali, ponendo problemi agli elettori d’oltremare o a quelli che non hanno accesso a tali strutture.

Per risolvere alcuni di questi problemi, negli anni ’60 è stato introdotto il voto elettronico. Tuttavia, con questo metodo si sono verificate altre complicazioni dovute a errori di software, problemi di verifica dei risultati e problemi di sicurezza, poiché i computer sono ancora violabili. In alcuni Paesi in cui è stato introdotto il voto elettronico, si è scelto di tornare al vecchio metodo di voto.

In mezzo alle sfide che i nostri attuali metodi di voto devono affrontare, c’è la speranza che la tecnologia blockchain si faccia avanti per offrire una soluzione necessaria.

Che cos’è il voto blockchain?

Blockchain use cases chart
Casi d’uso della blockchain: Media

La tecnologia blockchain, essenziale per rivoluzionare i metodi elettorali, si basa su tre pilastri principali: una rete distribuita, transazioni digitali e un libro mastro memorizzato.

Questo sistema opera senza un hub centrale, come una rete di computer che resiste ai singoli guasti, in netto contrasto con la vulnerabilità dei sistemi centralizzati. Il fulcro del voto blockchain è la sua funzione di libro mastro decentralizzato, che registra meticolosamente ogni transazione attraverso una rete di computer.

Questa architettura non solo snellisce il processo elettorale, ma migliora in modo significativo la trasparenza, la sicurezza e l’immutabilità della procedura di voto, segnando un sostanziale balzo in avanti nel modo di condurre le elezioni. A differenza dei sistemi centralizzati, dove la perdita di dati come un crash del computer può essere catastrofica, la blockchain opera su una rete distribuita senza un hub centrale, garantendo sicurezza ed efficienza.

Perché votare con la blockchain?

crypto voting people web3

Per gli elettori significherebbe ricevere un token digitale unico nel suo genere. Lo si potrebbe considerare come la propria scheda elettorale personale. Con questo token si vota per chi si vuole e la blockchain lo registra senza possibilità di manomissione. Piuttosto efficace, no? Per lo meno, è molto più a prova di frode rispetto alle tradizionali schede elettorali cartacee.

Ancora meglio: la struttura decentralizzata fa sì che i voti vengano memorizzati in più luoghi, non in uno solo. Questo garantisce una protezione di prim’ordine contro attacchi informatici che cercano di interferire con i risultati. Inoltre, il voto su blockchain può anche proteggere da qualsiasi manipolazione o danno fisico a cui sono vulnerabili le schede cartacee e gli EVM.

Parliamo ora di accesso ed efficienza! Con la blockchain, è possibile votare letteralmente da qualsiasi luogo con una connessione a Internet: niente più file in seggi affollati! Questo approccio è particolarmente vantaggioso per gli elettori assenti, per chi vive in aree remote o per chi ha difficoltà a raggiungere i seggi elettorali. Promette inoltre di snellire il processo di voto, rendendolo più efficiente e veloce rispetto ai metodi tradizionali. Per esempio, i voti possono essere conteggiati quasi istantaneamente, riducendo così il tempo e le risorse impiegate per il conteggio dei voti.

Naturalmente, ogni nuova tecnologia che promette una via d’uscita dai problemi tradizionali deve superare molti ostacoli prima di superare lo status quo. Il voto su Blockchain, come concetto e pratica, non è immune da questa realtà. È necessario affrontare le preoccupazioni riguardanti la privacy degli elettori, l’integrità del processo di voto e le barriere tecnologiche che impediscono un’adozione diffusa. Potrebbe anche esserci un periodo di transizione per aiutare le persone ad abituarsi ai token digitali piuttosto che alla carta e alla penna. Nonostante queste sfide, la promessa del voto tramite blockchain risiede nel suo potenziale di rendere la partecipazione democratica più accessibile, sicura e rappresentativa della moderna era digitale.

Vantaggi dell’utilizzo della blockchain per il voto

L’utilizzo della blockchain per il voto comporta numerosi vantaggi, in particolare per quanto riguarda la trasparenza e la sicurezza, che sono temi fondamentali sia per la DeFi sia per la comunità crittografica. Queste tecnologie offrono alla comunità delle criptovalute una struttura robusta per garantire processi di voto equi e a prova di manomissione, un aspetto fondamentale per la finanza e l’amministrazione decentralizzate.

  • Efficienza ed economicità: Il processo di voto e di conteggio tradizionale è lento e laborioso. La natura decentralizzata della blockchain rende i risultati trasparenti. Elimina le difficoltà organizzative legate all’elaborazione dei dati.
  • Conservazione dei dati: Tutti i dati vengono replicati tra i nodi della rete utilizzando la tecnologia del libro mastro distribuito. Non ci sono punti centrali per gli attacchi informatici e le informazioni non possono essere perse.
  • Sicurezza e anonimato: Ogni votante crea chiavi pubbliche e private. I dati vengono registrati in blocchi crittografati immutabili con data e ora. È possibile che la blockchain possa riportare la fiducia nel sistema di voto in tutto il mondo.
  • Accessibilità: L’utilizzo di app di voto basate su blockchain consente alle persone di esprimere il proprio voto ovunque si trovino nel mondo. Il voto è più comodo e accessibile alle persone che non possono recarsi a un seggio elettorale. Ad esempio, i disabili o le persone che vivono in Paesi con eventi ed elezioni alimentate. Questo potrebbe contribuire ad aumentare la registrazione degli elettori in molte fasce demografiche.

Organizzazioni autonome decentralizzate (DAO)

https://twitter.com/dermot_c37/status/1733100630540009583

Una DAO è un sistema progettato per distribuire il processo decisionale, la gestione e la proprietà delle entità. In generale, sono costruite utilizzando regole codificate come programma informatico, spesso trasparente e controllato dai membri dell’organizzazione. I DAO prendono le decisioni con un approccio di gestione dal basso verso l’alto. Questa proprietà rende i DAO vantaggiosi per il voto.

Abbinati ai contratti intelligenti, i DAO rendono il voto su blockchain una realtà. I contratti intelligenti sono codici o programmi informatici immutabili e autoesecutivi su una blockchain. La codifica delle regole di voto nei contratti intelligenti li rende immutabili e autoesecutivi.

Tutti i voti e le attività attraverso i DAO vengono registrati su una blockchain, rendendo pubbliche tutte le azioni degli utenti. In questo modo si elimina la possibilità di frodi elettorali, due problemi distinti e intrinseci ai modelli di voto tradizionali.

Il voto su blockchain non è utile solo per le elezioni, ma anche per le aziende, come nel caso degli azionisti o del consiglio di amministrazione. Il moderno voto degli azionisti è disfunzionale. Gli elenchi accurati degli azionisti sono inesistenti, la tenuta dei registri di proprietà è un lavoro complicato, alcuni azionisti votano in modo eccessivo e alcuni investitori giocano regolarmente con il sistema. In linea di massima, il voto ovunque si esprima porta il prodotto-mercato al voto su blockchain.

Scenari di voto su blockchain

“Inizieremo a vedere contratti open-source e auto-esecutivi che miglioreranno gradualmente nel tempo. Quello che Internet ha fatto all’editoria, blockchain lo farà a circa 160 settori diversi. È pazzesco”.

Patrick M. Byrne, CEO di Overstock.com: Consorzio canadese di blockchain

Nel 2017 Votem ha presentato la piattaforma di voto mobile CastIron. Utilizza una blockchain privata per rendere il voto più sicuro, protetto ed efficiente. Una parte fidata, come l’amministrazione, controlla questa blockchain privata. Gli elettori si registrano per utilizzare l’applicazione, che si collega a un elenco di documenti di verifica per controllare l’utente. Quando gli elettori esprimono il loro voto, il nodo lo conta istantaneamente.

Voatz, un’applicazione privata per il voto mobile, mira a rendere il voto accessibile a tutti. Nimit Sawhney ha creato Votaz e ha vinto il SXSW Hackathon 2014 con questo concetto. Ad oggi, sono stati espressi più di 80.000 voti sulla piattaforma. Nel 2018, la Virginia Occidentale ha permesso a 144 elettori d’oltremare di votare tramite Voatz.

Nel 2019, Denver, Colorado, e la Contea di Utah, Utah, hanno potuto esprimere voti all’estero per le elezioni. Voatz ha continuato a evolversi: lo Utah utilizzerà il sistema per le elezioni politiche del 2022 per accogliere meglio gli elettori assenti e disabili.

Esplorare il sistema di voto blockchain di maggior impatto

L’uso recente più significativo di un sistema di voto blockchain è avvenuto nel settembre 2019 a Mosca, in Russia, per le elezioni del consiglio comunale. Solo tre città hanno permesso alle persone di utilizzare l’app basata su blockchain per esprimere il proprio voto (riguardo alla configurazione del sistema). Le prove hanno mostrato un aumento dell’affluenza alle urne; tuttavia, alcuni problemi tecnici hanno impedito ad alcune persone di votare.

DAO voting ballot fingers hand

Anche la Corea del Sud ha compiuto un passo proattivo nel 2022, finanziando un gruppo di ricercatori con 1,1 milioni di dollari per esplorare i sistemi di voto basati su blockchain. Questo investimento evidenzia il crescente interesse globale nello sfruttare la blockchain per i processi elettorali. Similmente, nel 2021 la Groenlandia ha stanziato 500.000 dollari per la ricerca di soluzioni di voto online.

In conclusione, le prove di voto basate su blockchain stanno aumentando in tutto il mondo. Tuttavia, ci sono ancora alcune complicazioni da risolvere per garantire un futuro in cui il pubblico possa fidarsi dei risultati elettorali.

Il futuro del voto su blockchain

Immaginate di esprimere il vostro voto con un semplice clic da qualsiasi parte del mondo, con la certezza che la vostra scelta sia immutabile e venga conteggiata con precisione. Questoè l’obiettivo del voto blockchain.

Il viaggio verso l’implementazione del voto tramite blockchain presenta delle sfide, includendo la garanzia della privacy degli elettori e la lotta al divario digitale. Tuttavia, i recenti progressi in questo campo sono promettenti. Ad esempio, le applicazioni di Voatz e le caratteristiche innovative di piattaforme come Follow My Vote lasciano intravedere ciò che è possibile fare. Questi sviluppi offrono un’anteprima del potenziale futuro della tecnologia di voto.

< Serie precedente | Blockchain | Serie successiva >

Domande frequenti

How are DAOs used in voting?

Why is blockchain useful for voting?

What are the problems with traditional voting?

What are smart contracts?

Is blockchain-based voting more secure than traditional voting methods?

What is the difference between public and private keys in blockchain?

How can blockchain help with issues related to voter identity verification?

What challenges does blockchain solve in terms of voting?

How scalable are blockchain-based voting systems in large-scale elections?

Top piattaforme di crypto in Italia | Giugno 2024

Trusted

Scopri la dichiarazione di non responsabilità

All the information contained on our website is published in good faith and for general information purposes only. Any action the reader takes upon the information found on our website is strictly at their own risk.

jess-1.png
Jess si è laureata in Biologia nel Regno Unito e ha poi trascorso diversi anni a gestire le comunicazioni per aziende negli Emirati Arabi Uniti, in Africa e nel Sud-Est asiatico. Ritiene che colmare il divario educativo sia un passo fondamentale nella comprensione mainstream di ciò che le tecnologie emergenti possono offrire alle società di tutto il mondo.
Leggi la biografia completa