Per saperne di più

8 Migliori alternative ai portafogli Ledger per l’archiviazione di criptovalute in 2024

15 mins
Aggiornato da

Un tempo ritenuto una delle opzioni più sicure per proteggere le proprie criptovalute, il portafoglio hardware Ledger, in particolare il Nano X, è sotto tiro a partire da Giugno 2024. Dopo aver valutato i sentimenti dell’opinione pubblica e aver fatto ricerche sull’intero mercato per trovare alternative credibili ai portafogli Ledger, abbiamo individuato sette valide alternative a Ledger.

Prima di procedere con le recensioni dettagliate dei portafogli, cerchiamo di capire perché molti stanno considerando altre opzioni di custodiapersonale per le loro criptovalute. Ecco perché ognuno di questi portafogli elencati potrebbe essere un’opzione migliore per conservare le criptovalute in modo sicuro rispetto alle offerte hardware di Ledger.

Continueremo ad aggiungere nuove alternative a Ledger alla lista non appena emergerà qualcosa di interessante.

Perché Ledger è nel mirino della comunità delle criptovalute?

ledger nano s vs x cover

Ledger continua a essere un leader di mercato per quanto riguarda i portafogli hardware di criptovalute. Tuttavia, per una serie di ragioni, la comunità delle criptovalute sta voltando le spalle a Ledger.

Alternative al portafoglio Ledger da considerare

Se l’attuale direzione di Ledger vi sconcerta, non temete. Ci sono altre opzioni hardware sul mercato. Ecco alcune solide alternative al portafoglio Ledger da prendere in considerazione:

1. Trezor: il migliore in termini di posizionamento globale.

Cos’è e come funziona?

Come un portafoglio hardware standard, Trezor offre un’archiviazione sicura per le criptovalute. Inoltre, i portafogli Trezor mirano a dissociare le chiavi private dall’esposizione online, utilizzando il dispositivo stesso e l’interfaccia del portafoglio – un’app basata sul web.

Ledger wallet alternatives: Trezor
Alternative ai portafogli Ledger: Trezor

Trezor, in 2024, continua a seguire la quintessenza dell’approccio alle configurazioni dei portafogli hardware con l’inizializzazione standard della coppia di chiavi, la generazione del seme di recupero, la firma delle transazioni a due interfacce e la combinazione PIN-Passphrase per una maggiore sicurezza.

Punti di forza

  • Interfaccia utente senza soluzione di continuità
  • Supporta una vasta gamma di criptovalute, con il Modello Uno che supporta quasi 1300 criptovalute e il Modello T che si avvicina a quasi 1500 asset.
  • Il Model T è dotato della funzionalità “Shamir Backup”, che consente agli utenti di attivare una funzione di condivisione a 16 vie per la frase seed. In questo modo, la seed phrase non viene memorizzata in un unico luogo, ma viene condivisa tra le varie sedi.

Cosa lo rende migliore di Ledger?

A differenza di Ledger, il software di Trezor è open-source, rendendo le modifiche critiche incentrate sulla comunità e quindi più trasparenti. Inoltre, la creazione o l’utilizzo dei portafogli Trezor non richiede registrazioni di utenti tradizionali tramite ID.

Passando ai dettagli, Ledger utilizza il chip Secure Element, un’implementazione di sicurezza che richiede accordi specifici e che impedisce l’open source. Trezor utilizza il microcontrollore STM32, aperto alle verifiche della comunità.

Colpi

  • Portafoglio open source con firmware e software a cui le persone possono contribuire
  • Il modulo di sicurezza integrato si basa su un solo microcontrollore e non è una configurazione a doppio chip.
  • I modelli di alto livello possono supportare quasi 1500 criptovalute.

Mancanze

  • Nessun supporto app o Bluetooth integrato
  • Non supporta attivamente gli interessi
  • Non offre la gestione diretta di NFT

Get one of the most trusted Ledger alternatives the market has to offer. Shop Trezor today!

2. Safepal: Il migliore per il supporto dei codici QR

Cos’è e come funziona?

La suite di archiviazione di criptovalute di SafePal si estende alle offerte hardware e anche software, con un’unica app – l’app SafePal – che le gestisce tutte. Si tratta di un conglomerato sostenuto da Binance Labs e noto soprattutto per il portafoglio hardware S1.

SafePal:
Alternative ai portafogli Ledger: SafePal

Il funzionamento del portafoglio è semplice: l’attivazione genera un insieme di chiavi. Inoltre, il seme di recupero deve ancora essere scritto, mentre le transazioni attraverso i portafogli seguono un approccio offline basato su codici QR per ridurre al minimo le minacce online. E sì, la combinazione PIN-passphrase continua a esistere anche qui.

Punti salienti

  • L’accesso tramite codice QR e un approccio mobile-first assicurano che il portafoglio stesso non sia sovraesposto e sia sempre protetto dall’aria.
  • L’usabilità di SafePal si estende a 48 blockchain, NFT e oltre 100 milioni di asset.
  • Per quanto riguarda la sicurezza, è presente una scheda Cypher “Seed Protection” dedicata per salvaguardare le frasi mnemoniche da corrosione, fuoco e acqua. Questa scheda può funzionare con altri portafogli hardware di Trezor e Ledger.

Cosa lo rende migliore di Ledger?

Mentre Ledger offre la funzione “Recover” per avere un backup simile a un cloud per le frasi mnemoniche, SafePal fa di meglio con la sua funzione proprietaria di “autodistruzione”. Inoltre, mentre per le transazioni è necessario collegare i portafogli Ledger a un PC, la funzionalità QR di SafePal avviene tramite un dispositivo mobile e può essere utilizzata offline.

Colpi

  • Portafoglio economico
  • In associazione con Travala e Rarible

Difetti

  • Non supporta alcune criptovalute di tendenza come TRON, EOS e altre.
  • L’utilizzo basato su QR potrebbe risultare un po’ macchinoso
  • Non è un portafoglio open-source

Secure your crypto assets with the SafePal wallet today!

3. Portafoglio Ballet: La migliore alternativa al Ledger cartaceo

Cos’è e come funziona?

Il portafoglio Ballet ha l’aspetto di una normale e spessa carta di credito e dovrebbe funzionare come un portafoglio cartaceo. Fondato da Bobby Lee, il portafoglio Ballet è semplice da capire e da usare. Il portafoglio contiene solo un adesivo con un codice QR sulla parte anteriore, che rappresenta l’indirizzo di ricezione dei BTC.

Ballet wallet and the Ledger alternative
Un’alternativa a Ledger: Portafoglio Ballet

In parole povere, il Ballet Wallet dovrebbe essere uno strumento al portatore. Il prodotto stesso è realizzato in acciaio inox 304. Sebbene sia commercializzato principalmente come portafoglio hardware per bitcoin, può ospitare altri token quando la carta viene utilizzata insieme al portafoglio telefonico o desktop di Ballet.

Punti di forza

  • L’aspetto migliore del portafoglio Ballet è la sua configurazione semplice.
  • Gli utenti possono essere sempre in possesso della carta senza dover effettuare il login da nessuna parte.
  • Inoltre, l’approccio al codice QR per il controllo dei saldi è semplice e senza sforzo.

Cosa la rende migliore di Ledger?

È il design unico, esclusivamente fisico, che distingue il portafoglio Ballet. Non sono necessarie complesse applicazioni per portafogli e configurazioni basate su chip per iniziare, poiché il portafoglio stesso sembra uno strumento “fisico al portatore”. E sì, dato che assomiglia a una carta di credito, è possibile inserirlo nel portafoglio fisico o nel cruscotto dell’auto, se necessario. Non è abbastanza elegante da essere indossato come una collana.

Colpi

  • Non necessita di ingombranti fronzoli per l’autenticazione a due fattori
  • Ha l’aspetto e il funzionamento di un normale portafoglio cartaceo con funzionalità QR
  • Può essere portato in giro senza essere notato
  • Nessuna preoccupazione per le violazioni specifiche del software
  • Perfetto per i principianti della crittografia

Mancanze

  • Trattandosi di uno strumento al portatore, perdere il portafoglio Ballet significa rinunciare per sempre ai fondi.
  • I tasti non sono esattamente sulla superficie metallica ma incisi sull’adesivo di plastica, il che li rende soggetti a graffi, usura e danni dovuti al calore.
  • Le transazioni devono comunque passare attraverso l’app Ballet e quindi non sono completamente offline.

Don’t skip on security — get the Ballet wallet today!

4. NGrave: migliore per i possessori esperti

Cos’è e come funziona?

I portafogli NGrave sono emersi nel 2020 e l’azienda si è autodefinita il portafoglio più “freddo” di sempre. NGrave ZERO – il portafoglio in questione – non si connette mai a Internet, al Bluetooth o a qualsiasi altra cosa che possa compromettere la sicurezza. Utilizza invece l’approccio del codice QR abbinato a un’applicazione mobile in grado di elaborare transazioni offline.

NGRave as one of the popular Ledger wallet alternatives
Alternativa al portafoglio Ledger: NGrave

Caratteristiche principali

  • Il dispositivo assomiglia a un cellulare di livello militare.
  • È il primo portafoglio con certificazione EAL7.
  • È dotato di ARM TrustZone integrata, un verificatore di integrità che controlla le minacce alla sicurezza.
  • È dotato di una funzione unica – NGRave Perfect Key – che genera chiavi private in modo sicuro.

Cosa lo rende migliore di Ledger?

I portafogli Ledger, anche senza l’attuale serie di critiche, sono certificati EAL5. NGRave, con la sua certificazione EAL7, supera questo standard. Inoltre, a differenza di Ledger, i portafogli NGRave possono essere utilizzati senza collegarsi a dispositivi fisici o a Internet. Solo l’app si connette a Internet e solo quando si sceglie di trasmettere una transazione alla blockchain.

A differenza di Ledger, che ora esegue il backup delle frasi dei semi nel cloud (come funzione opzionale per gentile concessione dell’aggiornamento “Recover”), NGRave utilizza una soluzione fisica. Con NGRave vengono utilizzati grafene, piastre d’acciaio e schemi di fori per tenere a portata di mano la frase seme. Completamente offline e senza cloud.

Colpi

  • Viene fornito con un chip di elemento sicuro
  • Presenta un layout a prova di manomissione
  • È consentito l’uso completamente offline
  • L’interfaccia touch è interattiva

Mancanze

  • Prezzo elevato
  • È necessaria un’applicazione mobile aggiuntiva – NGrave Liquid – per fare le vostre offerte su blockchain.

Get the NGRAVE wallet today — act now!

5. Portafoglio Grid.Plus: Il migliore per le interazioni EVM

Cos’è e come funziona?

Il Lattice 1 di GridPlus è un portafoglio hardware programmabile che può aiutare a memorizzare un’ampia gamma di asset digitali, grazie alle sue caratteristiche di connettività uniche.

È importante notare che il Lattice 1 di GridPlus isola le chiavi private, proteggendo gli asset anche se un aggressore ottiene il controllo del dispositivo fisico.

Grid Plus Lattice 1
Alternative Ledger: Grid Plus Lattice 1

Caratteristiche principali

  • Può fungere da nodo Ethereum funzionale e dirigere le interazioni della blockchain.
  • Ha un’interfaccia touch di iniziativa grazie a uno schermo TFT da 5 pollici.
  • Viene fornito con un SDK proprietario che consente agli sviluppatori di costruirci sopra
  • Esistono delle Safecard protette da pin

Cosa lo rende migliore di Ledger?

Innanzitutto, con Lattice 1 non è necessario registrarsi utilizzando documenti specifici dell’amministrazione o qualsiasi altro documento. Inoltre, l’esclusiva funzione Safecard con supporto PIN garantisce il recupero del conto, a differenza della nuova iniziativa di Ledger basata sul cloud. Inoltre, qualsiasi tentativo di intrusione associato a Lattice può innescare una cancellazione completa dei dati, a pubblicità del meccanismo di sicurezza.

Colpi

  • Viene fornito con un ambiente di elaborazione sicuro che supporta la programmabilità
  • Le Safecard consentono di spostarsi senza problemi tra diversi account di portafoglio
  • Offre un’ampia gamma di caratteristiche incentrate sulla connettività, includendo Wi-Fi e USB.

Mancanze

  • È costoso
  • L’interfaccia utente ricca di funzioni non è adatta ai principianti delle criptovalute
  • Necessità di una presa di corrente, che riduce al minimo la portabilità
  • Per accedere alla catena EVM di Ethereum, Lattice 1 ha ancora bisogno dell’estensione MetaMask.

Use the GridPlus wallet to secure your crypto today!

6. Coldcard: La migliore alternativa a Ledger per le sue caratteristiche di sicurezza.

Cos’è e come funziona?

Esistono molti portafogli con accesso multi-crypto e blockchain. Ma se cercate un portafoglio solo per il vostro BTC, niente batte l’utilità di Coldcard. Sviluppato da Coinkite nel 2019, il portafoglio Coldcard MK4 (il più popolare) è destinato a rimanere completamente offline e vanta un processore di elementi sicuri a prova di manomissione.


Major hardware wallet players: Mordor Intelligence
I principali operatori di portafogli hardware: Mordor Intelligence

La configurazione e l’utilizzo del portafoglio sono semplici. Una volta inizializzato, il portafoglio genera le chiavi private e pubbliche, seguite da una frase di seme di 24 parole. È comunque necessario scrivere la frase seme in modo sicuro. Per quanto riguarda la firma delle transazioni, Coldcard M4 utilizza la tecnica PBST – Partially Signed Bitcoin Transactions – che consente di utilizzare una scheda SD per caricare i dati nel portafoglio e poi utilizzare la chiave privata per firmare.

 Coldcard MK4
Alternative ai portafogli Ledger: Coldcard MK4

Caratteristiche principali

  • Sicurezza senza compromessi in assenza di connettività a internet
  • Una delle migliori alternative di portafoglio Ledger con focus su bitcoin
  • Veramente protetto dall’aria
  • Viene fornito con una passphrase e un PIN di protezione opzionali
  • Viene fornito con un Brick-me-Pin come dispositivo di sicurezza e di cancellazione dei dati
  • Vanta la funzionalità “Duress Pin” per ingannare gli aggressori.

Cosa lo rende migliore di Ledger?

Per cominciare, Coldcard funziona senza alcun tipo di accesso a Internet. Inoltre, non è necessario collegare questo portafoglio hardware a nessun computer, a differenza dei dispositivi Ledger che hanno l’aspetto e il funzionamento di pen drive. Inoltre, per il momento, non è necessario registrarsi utilizzando documenti legacy.

Colpi

  • Offre passaggi multi-firma
  • Funzionamento trasparente e a prova di manomissione
  • Chip di elementi sicuri come quelli delle carte di credito
  • Viene fornito con una funzione di “Conto alla rovescia per l’accesso” per ritardare l’accesso nei momenti di stress.
  • Presenta due parole uniche anti-phishing.

Manca

  • Portafoglio hardware solo BTC
  • Il trasferimento tramite scheda SD comporta la necessità per l’utente di portare con sé un altro dispositivo fisico.
  • Nessun touchscreen

7. KeepKey: La migliore alternativa a Ledger in termini di display

Cos’è e come funziona?

Il portafoglio KeepKey di ShapeShift risale al 2015 e funziona con un’ampia gamma di criptovalute. L’idea è che le chiavi private degli utenti siano tenute completamente offline.

Ledger alternative KeepKey
Alternativa a Ledger: KeepKey

Mentre l’inizializzazione del portafoglio KeepKey e la gestione della frase seme rimangono le stesse, la firma delle transazioni richiede l’accesso all’estensione del browser Chrome di KeepKey o a integrazioni software di terze parti. Anche se è necessaria una connessione a Internet, la firma avviene all’interno del portafoglio in modo sicuro. Inoltre, una DApp KeepKey garantisce un accesso più sicuro.

Caratteristiche principali

  • Ampio display
  • Design elegante e facile da trasportare
  • Supporta bitcoin, litecoin, ethereum e altre criptovalute popolari
  • Può supportare un numero illimitato di indirizzi di portafoglio
  • Consente di personalizzare la velocità delle transazioni

Cosa lo rende migliore di Ledger?

KeepKey mantiene le cose semplici. Non offre alcuna funzione di backup della frase di seme. Inoltre, la configurazione del portafoglio non richiede alcun documento d’identità autorizzato dall’amministrazione.

Colpi

  • Lo schermo OLED è facile da vedere
  • Un dispositivo minimale con una struttura solida
  • Un prezzo più basso rispetto ad altre alternative Ledger
  • Permette di interagire direttamente con il piattaformadiscambio ShapeShift.

Difetti

  • Non è il dispositivo più portatile in circolazione
  • Non include processori secure element per una maggiore sicurezza
  • La diffusione della criptovaluta è inferiore rispetto ad altri dispositivi della lista
  • Manca il supporto NFT

8. Blockstream Jade: il migliore per il bitcoin

Cos’è e come funziona?

Se siete specificamente interessati a conservare BTC, Blockstream Jade è un caso abbastanza convincente. Questo portafoglio hardware vi permette di memorizzare le vostre chiavi private in modalità offline, consentendovi di firmare le transazioni senza connettività online. Blockstream Jade dà l’impressione di essere un portafoglio protetto dall’aria, che prende molto sul serio la sicurezza.

https://twitter.com/Blockstream/status/1677193695500828672

A parte la sicurezza, è l’interfaccia utente touchscreen che spicca. Inoltre, è possibile impostare una frase iniziale di 24 parole, verificare le transazioni direttamente dallo schermo e persino eseguire backup crittografati utilizzando la scheda microSD.

Punti di forza

  • Supporto multi-sig
  • Realizzato con materiali resistenti e anti-manomissione
  • Supporta l’USB Type-C e la flessibilità di lavorare con i codici QR.
  • Utilizza un chip sicuro per memorizzare le chiavi private.

Cosa lo rende migliore di Ledger?

  • Presenta un design open-source, che facilita le revisioni della comunità
  • Si concentra solo su Bitcoin per ridurre al minimo l’area delle minacce.

Colpi

  • Design fisico avanzato
  • Supporta le revisioni del codice effettuate dalla comunità
  • La funzionalità multi-sig offre una maggiore sicurezza.

Difetti

  • L’interfaccia touch potrebbe essere soggetta a graffi.
  • Non supporta le altcoin.

Menzioni d’onore: altre alternative al portafoglio Ledger da considerare

Le sette alternative di portafoglio Ledger di cui abbiamo parlato offrono una solida varietà per gli utenti. Mentre quelle citate stanno lentamente scalando le classifiche di popolarità, eccone altre – sia hardware che software – che offrono vantaggi rispetto ai portafogli Ledger.

  1. Portafoglio Exodus
https://youtu.be/QRkRy3V0-oc

Exodus è un software, o meglio un portafoglio caldo, che non richiede alcun requisito hardware. Non è necessario fornire dati di registrazione e di identificazione. Inoltre, il portafoglio Exodus supporta oltre 100 asset digitali e ha anche un supporto integrato per il piattaformadiscambio che facilita gli scambi rapidi.

  1. CoolWallet S
https://youtu.be/xBILjTuEjds

CoolWallet è strettamente hardware, progettato come una carta di credito, e consente la connettività con lo smartphone tramite Bluetooth. È resistente all’acqua, offre l’autenticazione biometrica e non richiede registrazioni basate su documenti d’identità. CoolWallet S – il portafoglio hardware per BTC più popolare del marchio – è resistente all’acqua e a prova di manomissione.

  1. Portafoglio ELLIPAL
https://youtu.be/Rgx7YENbSNI

Considerate il portafoglio ELLIPAL se cercate una soluzione ad aria compressa per le vostre esigenze di archiviazione delle criptovalute in 2024. Non c’è bisogno di cavi e nemmeno di connettività Bluetooth. E anche se il portafoglio ELLIPAL è un po’ ingombrante, il suo grande schermo compensa questo piccolo problema.

  1. Portafoglio Coinbase
https://youtu.be/Rgx7YENbSNI

Si tratta di un portafoglio basato sul piattaformadiscambio che non richiede una registrazione separata. Anche se le regole KYC standard sono valide e l’accesso a Internet è comunque necessario per via del fatto che si tratta di un portafoglio “caldo”, Coinbase Wallet si distingue per il supporto dei token ERC-20 e di un’ampia gamma di asset crittografici.

Il controverso aggiornamento del firmware

Il nuovo aggiornamento del firmware di Ledger – v2.21 – introduce una funzione di recupero della frase di seme basata su abbonamento – “Recover”. Per quanto conveniente possa sembrare, questa funzione offre all’azienda la possibilità di avere a portata di mano parti della “seed phrase”, il che per molti sembra una violazione della fiducia. Soprattutto in uno spazio crittografico che si basa sulla “mancanza di fiducia”.

“Oggi siamo orgogliosi di annunciare Ledger Recover, un servizio imminente e opzionale per gli utenti che desiderano un backup completamente sicuro della loro frase segreta di recupero”.

Pascal Gauthier, CEO di Ledger: Twitter

Ledger aveva già detto in precedenza che le chiavi private degli utenti non avrebbero mai lasciato il chip dell’elemento sicuro. Alcuni crittografi ritengono che la nuova funzione “Recover” non sia in linea con questo concetto.

https://twitter.com/BitcoinNewsCom/status/1658545436699811842

Registrazione dell’utente

La pseudonomia è una questione importante in crittografia. Tuttavia, il nuovo aggiornamento del portafoglio di Ledger rende obbligatoria la registrazione dell’utente basata sull’ID per accedere alla funzionalità “Recover”. Si noti che la registrazione dell’utente, in questo caso, richiederà una carta d’identità rilasciata dall’amministrazione, a significare un’ulteriore erosione della privacy.

La collana di espedienti

Nell’aprile 2023, Ledger ha affrontato una critica similmente, anche se su scala minore, quando ha sfoggiato la sua collana di portafogli hardware. Questa mossa ha sconcertato molti, poiché una collana elegante è destinata ad attirare i furti.

Inoltre, Ledger ha subito una serie di violazioni della sicurezza dei dati, con quasi 270.000 indirizzi fisici di utenti condivisi liberamente solo nel 2020. Nonostante la violazione, la risposta, soprattutto da parte dell’amministratore delegato, è stata piuttosto deludente.

Al momento, l’aggiornamento del firmware si estende solo al portafoglioNano X di Ledger , ma potrebbe essere esteso ad altre offerte. Sebbene Ledger, includendo il CEO, abbia difeso la sua nuova offerta, menzionando le implementazioni di sicurezza come il rilevamento di Liveness, la comunità non l’ha presa bene.

“State dicendo che questo non è ciò che i clienti vogliono. In realtà, questo è ciò che vogliono i futuri clienti”.Questo è il modo in cui le prossime centinaia di milioni di persone si avvicineranno alla crittografia”.

Pascal Gauthier, CEO di Ledger: Spazi Twitter

Va sottolineato che la funzione è “opzionale” e non forzata.

Ecco un thread che cattura gli elementi tecnici e implementativi di questa funzione:

https://twitter.com/P3b7_/status/1658580819030441990

Secondo l’ultima roadmap open-source rilasciata da Ledger il 24 maggio 2023, l’azienda sembra avere in programma di rendere open-source la maggior parte del suo sistema operativo. Questo includerebbe anche Ledger Recover, secondo il rilascio ufficiale. Una volta fatto, questo renderà Ledger Recover verificabile. Ledger ha anche detto che, a meno che il codice di Ledger Recover non venga pubblicato e utilizzato per preparare i singoli fornitori di backup, la funzione principale e controversa non vedrà la luce.

È giunto il momento di guardare oltre Ledger?

Ledger è ancora uno dei leader di mercato per quanto riguarda i portafogli di criptovalute a custodiapersonale hardware. Tuttavia, considerare le alternative ai portafogli Ledger ha senso se l’azienda si muove verso un approccio più centralizzato (come indicato dalla sua direzione nel 2023). Abbiamo preparato per voi un elenco dettagliato, ma tutto si riduce alle caratteristiche che cercate nel vostro portafoglio.

Dai diversi tipi di opzioni di backup della frase di semi offerti a fattori di forma più simili a quelli delle carte – questo ampio elenco di alternative di portafogli Ledger ha un eroe per ogni stagione.

Si noti che secondo l’ultima roadmap open-source rilasciata da Ledger il 23 ottobre 2023, l’azienda sembra avere in programma di rendere open-source la maggior parte del suo sistema operativo. Questo includerebbe anche Ledger Recover, secondo il rilascio ufficiale. Una volta fatto, questo renderà Ledger Recover verificabile. Ledger ha anche affermato che la funzione principale e controversa non vedrà la luce a meno che il codice di Ledger Recover non venga pubblicato e utilizzato per preparare i singoli fornitori di backup.

Frequently asked questions

Top piattaforme di crypto in Italia | Giugno 2024

Trusted

Scopri la dichiarazione di non responsabilità

All the information contained on our website is published in good faith and for general information purposes only. Any action the reader takes upon the information found on our website is strictly at their own risk.

Ananda.png
Ananda Banerjee è un technical copy/content writer specializzato in web3, cripto, Blockchain, AI e SaaS, con una carriera di oltre 12 anni. Dopo aver completato il suo M.Tech in ingegneria delle telecomunicazioni presso il RCCIIT, in India, Ananda ha subito abbinato il suo acume tecnico alla creazione di contenuti in una carriera che lo ha visto collaborare con Towardsdatascience, Hackernoon, Dzone, Elephant Journal, Business2Community e altri ancora. A BIC, Ananda contribuisce attualmente...
Leggi la biografia completa