Per saperne di più

Il Texas blocca la frode del mining di criptovalute di Arkbit Capital

2 mins
Aggiornato da Daria Krasnova

In breve

  • Il Texas ordina ad Arkbit Capital di interrompere il mining fraudolento di criptovalute.
  • Arkbit ha utilizzato banche dati false e manipolato i media per attirare gli investitori.
  • La SEC evidenzia l'aumento della sofisticazione degli schemi di frode in criptovaluta.
  • promo


Il Texas State Securities Board è intervenuto rapidamente per chiudere Arkbit Capital, smascherando un sistema fraudolento di cloud mining di criptovalute che ha ingannato gli investitori con false promesse e manipolazione dei media.

Arkbit sosteneva falsamente di gestire banche dati in Arkansas per il mining di criptovalute, attirando gli investitori con promesse di rendimenti giornalieri.

Pratiche ingannevoli smascherate

L’esaminatore finanziario Alexis Cantrell ha scoperto le pratiche ingannevoli di Arkbit. L’azienda utilizzava CoinPayments.net per facilitare le transazioni, nonostante le restrizioni imposte dalla piattaforma agli utenti statunitensi. Questi conti erano collegati a Paras Khivesara di Hyderabad, India.

Arkbit ha pubblicato video e immagini manipolate sui social media per attirare gli investitori. Un video ritraeva falsamente l’amministratore delegato di Arkbit che parlava a una conferenza sulle criptovalute ad Austin, in Texas. Tuttavia, il Texas State Securities Board non ha trovato alcuna prova della sua presenza all’evento.

Per saperne di più: Come identificare un progetto di criptovaluta truffaldino

https://www.youtube.com/watch?v=CoQb6VSBhBA

L’indagine ha anche rivelato che Arkbit ha utilizzato immagini di repertorio di una fabbrica di server per rappresentare la sua presunta banca dati in Arkansas e ha rintracciato il video della sede principale di Arkbit in uno spazio ufficio affittabile a Los Angeles. Joe Rotunda, direttore della Divisione Enforcement, ha sottolineato la necessità di vigilare sugli investitori.

“I truffatori si evolvono e i loro metodi diventano sempre più sofisticati. Gli investitori devono esercitare un sano scetticismo quando entità sconosciute offrono opportunità di investimento redditizie”, ha dichiarato Rotunda.

Il Texas State Securities Board ha una storia di azioni contro schemi fraudolenti di criptovalute. Nel 2018 ha emesso un ordine di cessazione e desistenza d’emergenza contro diverse persone e società con sede nello Utah per investimenti di mining di criptovalute non registrati che promettevano rendimenti non plausibili. Il consiglio invita il pubblico a ricercare a fondo qualsiasi opportunità di investimento, soprattutto quelle promosse sui social media.

Per saperne di più: Le 15 truffe di criptovalute più comuni a cui prestare attenzione

Il caso di Arkbit fa parte di una tendenza più significativa di schemi ponzi di criptovalute negli Stati Uniti. Nel marzo 2024, la SEC ha arrestato uno schema ponzi da 300 milioni di dollari sotto il nome di CryptoFX, che aveva come obiettivo gli investitori latini. Poco dopo, una giuria di New York ha condannato anche due persone che promuovevano il falso schema di mining e scambiare criptovalute IcomTech. Più recentemente, Irina Dilkinska, ex responsabile dell’ufficio legale e dell’ottemperanza per lo schema di frode OneCoin, è stata condannata a quattro anni per riciclaggio di milioni di dollari.

Il giro di vite su Arkbit Capital evidenzia la persistente minaccia rappresentata dagli schemi fraudolenti di criptovaluta. Questo caso serve a ricordare agli investitori di essere cauti e di condurre ricerche approfondite prima di impegnarsi in qualsiasi investimento, specialmente quelli che promettono alti rendimenti con rischi minimi.

Top piattaforme di crypto in Italia | Luglio 2024
YouHodler YouHodler Esplorare
Wirex App Wirex App Esplorare
SunContract SunContract Esplorare
Top piattaforme di crypto in Italia | Luglio 2024
YouHodler YouHodler Esplorare
Wirex App Wirex App Esplorare
SunContract SunContract Esplorare
Top piattaforme di crypto in Italia | Luglio 2024

Trusted

Dichiarazione di non responsabilità

Tutte le informazioni contenute nel nostro sito web sono pubblicate in buona fede e solo a scopo informativo generale. Qualsiasi azione intrapresa dal lettore in base alle informazioni contenute nel nostro sito web è strettamente a suo rischio e pericolo.

da475f486647738b39c0c88a3e7d115d.jpg
Dopo aver svolto un tirocinio presso un'azienda nazionale di media blockchain mentre era iscritto all'università in relazioni internazionali, ha lavorato come stagista presso due aziende di scambio di criptovalute straniere. Attualmente, come giornalista, si concentra sul mercato giapponese degli asset crittografici, con analisi sia tecniche che fondamentali. Scambia asset crittografici dal 2021 e si interessa di questioni economiche e sociali.
Leggi la biografia completa