Per saperne di più

Proteggere la catena dYdX: una guida allo staking dei token DYDX

7 mins
Aggiornato da Daria Krasnova

In breve

  • Lo staking di DYDX consiste nel detenere questi token in un portafoglio per supportare le attività blockchain e guadagnare ricompense.
  • Una volta che i token sono stati collegati da Ethereum a dYdX Chain, gli utenti possono delegare i loro DYDX ai validatori.
  • Le ricompense sono calcolate e distribuite in USDC, in base all'importo di DYDX in staking e alle commissioni della rete.
  • promo


Le piattaforme di finanza decentralizzata (DeFi) si trasformano continuamente, offrendo soluzioni finanziarie innovative e migliorando la sicurezza attraverso sistemi distribuiti. Una componente essenziale della funzionalità della dYdX Chain è il suo meccanismo di staking: come con altri meccanismi di consenso Proof-of-Stake, protegge e stabilizza la catena, consentendo al contempo alla comunità di partecipare attivamente ai processi di governance e consenso.

Questo articolo fornisce una guida allo staking dei token DYDX sulla dYdX Chain, dalla comprensione delle basi dello staking alla gestione e all’ottimizzazione delle posizioni.

L’importanza dello staking sulla catena dYdX

Lo staking nel contesto della tecnologia blockchain prevede la detenzione di fondi in un portafoglio di criptovaluta per supportare le operazioni di una rete blockchain e ricevere ricompense. In molti meccanismi Proof of Stake (PoS), lo staking contribuisce alla sicurezza e all’efficienza della rete. Gli utenti mettono in staking i loro token per ottenere il diritto di partecipare alla gestione della rete, incluso il voto sulle modifiche al protocollo e la convalida delle transazioni.

dYdX Chain sfrutta il modulo Cosmos SDK Staking che supporta una blockchain PoS e consente ai possessori di DYDX di diventare validatori e/o delegare lo staking del proprio DYDX a un validatore dYdX Chain.

Per la dYdX Chain, lo staking non è solo una misura per proteggere la rete, ma anche un meccanismo per premiare gli staker. Gli staker aiutano a decentralizzare il set di validatori migliorando la decentralizzazione della rete. In cambio, guadagnano ricompense per lo staking, che derivano principalmente dalle commissioni di trading generate dalla piattaforma.

undefined
Dati di staking DYDX. Fonte: Mintscan

dYdX distribuisce il 100% delle commissioni del protocollo agli staker in USDC invece che nel token nativo. Ad oggi, il protocollo ha allocato 24,6 milioni di dollari a oltre 21.000 staker. Secondo Mintscan, l’attuale TAEG per lo staking di DYDX si attesta al 19,45%.

Come mettere in staking DYDX

Il processo di staking dei token DYDX prevede diversi passaggi chiave:

  • Scelta di un validatore: Gli Staker devono scegliere un Validatore a cui delegare i loro token. I validatori sono responsabili dell’elaborazione delle transazioni e della creazione di nuovi blocchi nella blockchain.
  • Delegazione: Dopo aver selezionato un validatore, i possessori di token delegano i loro token DYDX a quel validatore. Questa delega conferisce di fatto al Validatore il diritto di mettere in staking i token per conto dei possessori dei token.
  • Ottenere ricompense: Una volta messi in staking, i possessori di token DYDX guadagnano ricompense USDC in base alla quantità di token che hanno messo in staking e alle commissioni di trading totali generate dalla piattaforma. Le ricompense sono distribuite proporzionalmente tra tutti gli staker.
  • Gestione dello staking: Gli staker possono scegliere di ridelegare i loro token a un altro validatore o di annullare lo staking dei loro token se desiderano interrompere lo staking. La ridelega consente agli staker di cambiare validatore senza svincolare i loro token, mentre l’un-staking avvia un periodo di cooldown durante il quale i token in staking non sono attivi e non guadagnano ricompense.

    Diamo un’occhiata a ciascuno di questi separatamente.

Picchettamento

Lo staking dei token DYDX sulla dYdX Chain è fondamentale per proteggere la rete, premia gli staker con ricompense per lo staking di USDC e consente alla community di partecipare alla governance. Questa guida ti fornirà un metodo chiaro e conciso per mettere in staking i tuoi DYDX utilizzando il wallet Keplr, che si interfaccia direttamente con la dYdX Chain, consentendo opzioni di staking sia standard che liquide. Lo staking è disponibile anche tramite Ledger Live, Leap e Anchorage. Nel corso del tempo, è probabile che ci saranno altri fornitori di staking tra cui scegliere.

Keplr is a non-custodial blockchain wallet accessible via a web browser extension or mobile app. It’s specially designed for the Cosmos ecosystem and is enabled by Inter-Blockchain Communication (IBC).

Procedura passo-passo

1. Gettoni ponte:

Innanzitutto, assicurati che i tuoi token DYDX siano sulla dYdX Chain seguendo la guida del bridging da Ethereum a dYdX Chain.

2. Configura il portafoglio Keplr:

  • Nuovi utenti: installa l’estensione del portafoglio Keplr, crea un account e vai alla dashboard di staking.
  • Utenti esistenti: importa il tuo portafoglio utilizzando una frase segreta e accedi alla dashboard di staking.
undefined
Cruscotto di staking Keplr. Fonte: Keplr

Picchettamento:

  • Accedi alla sezione “Staking” sulla Dashboard di Keplr.
  • Scegli un validatore dall’elenco e decidi l’importo di DYDX da mettere in staking.
  • Conferma la transazione pagando la tariffa del gas richiesta.
undefined
Picchettamento DYDX. Fonte: Keplr

Segui questa guida pratica per ulteriori informazioni.

Opzione di staking liquido

Puoi anche optare per lo staking liquido attraverso piattaforme come Stride, Quicksilver e pStake Finance, che ti consente di mettere in staking DYDX e ricevere in cambio token di staking liquido.

Lo staking di DYDX è un processo semplice: una volta che i tuoi token sono collegati e il tuo portafoglio Keplr è configurato, sei pronto per entrare. Con lo staking, non solo contribuisci a proteggere la rete, ma ricevi il 100% delle commissioni di protocollo distribuite agli staker di dYdX Chain. Scegli i tuoi validatori con saggezza per massimizzare i tuoi rendimenti e proteggere il tuo investimento.

Delegare

La ridelega dei token DYDX ti consente di spostare i tuoi token in staking da un validatore all’altro sulla catena dYdX senza subire un periodo di un-bonding. Questa guida ti guiderà attraverso il processo di ri-delega utilizzando il portafoglio Keplr, assicurandoti che i tuoi token rimangano attivi e continuino a guadagnare ricompense mentre cambi validatore.

1. Elenco dei validatori di accesso:

Accedi al tuo portafoglio Keplr e vai alla sezione di staking dove sono elencati i tuoi attuali validatori.

2. Avviare la ridelega:

  • Fai clic sulla freccia accanto al validatore in cui sono attualmente in staking i tuoi token DYDX.
  • Seleziona “Ridelega” dalle opzioni.

3. Selezionare Nuovo validatore:

  • Scegli un nuovo validatore a cui desideri trasferire la tua delega.
  • Inserisci la quantità di token DYDX che desideri ridelegare e conferma facendo clic su “Ridelega”.
  • Completa la transazione pagando le commissioni del gas necessarie sulla catena dYdX

4. Conferma

Dopo la transazione, controlla la tua dashboard per confermare l’aggiornamento dell’allocazione dei token in staking.

La ridelega è una caratteristica preziosa che migliora la flessibilità nelle strategie di staking senza sacrificare il potenziale di ricompensa. È essenziale considerare le prestazioni e l’affidabilità dei nuovi validatori Ricorda, il rischio di riduzione dei tuoi token seguirà le prestazioni del validatore originale fino alla fine del periodo di u-nbonding.

Annullamento dello staking

L’unstaking dei token DYDX è un processo per rimuovere i tuoi token dall’essere attivamente in staking su un validatore sulla catena dYdX. Questa guida fornisce una panoramica dei passaggi per prelevare il tuo stake utilizzando il portafoglio Keplr, descrivendo in dettaglio il periodo di un-bonding e la gestione dei token post-unstake.

Procedura passo-passo

  1. Accedi alla dashboard di Keplr:

    Apri il tuo portafoglio Keplr e vai ai validatori a cui hai messo in staking i token DYDX.
  2. Inizia a non staking:
    • Fai clic sul validatore da cui desideri rimuovere la tua puntata.
    • Inserisci il numero di token DYDX che desideri annullare lo staking e conferma facendo clic su “Annulla delega”.
    • Paga la commissione del gas necessaria sulla catena dYdX per elaborare la transazione.
  3. Periodo di svincolo:

    Tieni presente che i tuoi token DYDX entreranno in un periodo di un-bonding di 30 giorni, durante il quale non sono attivi ma sono ancora sotto il rischio di slashing da parte del validatore originale.

L’un-staking dei token DYDX ti consente di riprendere il controllo dei tuoi asset, ma richiede la comprensione dei rischi e delle tempistiche dovute al periodo di un-bonding. Una volta sbloccato, puoi scegliere di fare nuovamente staking con un altro validatore o gestire i tuoi token come meglio credi. Questa flessibilità supporta strategie diversificate in linea con i vostri obiettivi d’investimento e la vostra tolleranza al rischio.

Considerazioni chiave sullo staking

Prestazioni del validatore

La scelta del validatore è fondamentale poiché le prestazioni e l’affidabilità di un validatore influiscono sulle ricompense di staking. È probabile che i validatori con tempi di attività elevati ed efficienza nell’elaborazione delle transazioni generino ricompense più elevate per i loro staker.

Riduzione dei rischi

Lo staking sulle reti blockchain comporta alcuni rischi, tra cui lo slashing. Se un validatore agisce in modo malizioso o non adempie ai propri doveri, lui e i suoi staker possono essere penalizzati con lo slashing (perdita parziale) dei token in staking. Pertanto, la scelta di un validatore rispettabile e affidabile è essenziale.

Periodi di blocco

I token DYDX in staking sono bloccati durante il periodo di staking, il che significa che non sono liquidi e non possono essere scambiati o trasferiti. Comprendere i termini relativi al periodo di lock-up, comprese eventuali condizioni che potrebbero influire sulla capacità di prelevare o spostare i token in staking, è fondamentale per un’efficace pianificazione della strategia di staking.

Strategie di staking avanzate

Gli staker esperti potrebbero impegnarsi in strategie come lo staking di derivati, in cui utilizzano asset sintetici per rappresentare i token in staking, consentendo loro di rimanere liquidi. Inoltre, le strategie di staking dinamico potrebbero comportare lo spostamento delle puntate tra i validatori in base alle previsioni di prestazioni e ricompense.

Conclusione

Lo staking dei token DYDX protegge e stabilizza la rete, premia gli staker con il 100% delle commissioni del protocollo distribuite in USDC e consente alla comunità di partecipare alla governance di un protocollo leader di mercato completamente decentralizzato. Ad oggi, oltre il 15% (153 milioni) dell’offerta totale di token DYDX è bloccato e protegge la dYdX Chain. Quando selezioni i validatori DYOR, gestisci il rischio e, se decidi di impegnarti in strategie di staking avanzate, comprendi i rischi.

Top piattaforme di crypto in Italia | Luglio 2024
YouHodler YouHodler Esplorare
Wirex App Wirex App Esplorare
SunContract SunContract Esplorare
Top piattaforme di crypto in Italia | Luglio 2024
YouHodler YouHodler Esplorare
Wirex App Wirex App Esplorare
SunContract SunContract Esplorare
Top piattaforme di crypto in Italia | Luglio 2024

Trusted

Dichiarazione di non responsabilità

Tutte le informazioni contenute nel nostro sito web sono pubblicate in buona fede e solo a scopo informativo generale. Qualsiasi azione intrapresa dal lettore in base alle informazioni contenute nel nostro sito web è strettamente a suo rischio e pericolo.

b89964d5d1b8350ba844c260d4714556.jpg
Daria Krasnova è un'esperta redattrice con oltre otto anni di esperienza nel settore finanziario tradizionale e in quello delle criptovalute. Si occupa di diversi argomenti, includendo la finanza decentralizzata (DeFi), le reti decentralizzate di infrastrutture fisiche (DePIN) e i real world asset (RWA). Prima di entrare in BeInCrypto, ha lavorato come redattrice e redattore per importanti società finanziarie tradizionali, includendo la Borsa di Mosca, il fornitore di ETF FinEx e la Banca...
Leggi la biografia completa